Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Illuminazione per esterni: i migliori prodotti smart

Illuminazione per esterni: i migliori prodotti smart

di Simone Sala
Specialist Smart Home
aggiornato il 21 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida illuminazione per esterni è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Agosto 2019.

I punti luce connessi e controllabili da app sono un elemento importante di una casa domotica, e vi sono diverse opzioni dedicate anche all‘illuminazione per esterni; andiamo a scoprire i migliori prodotti in questa guida agli acquisti.

Illuminazione per esterni: quale comprare e perché

Illuminare la casa con accessori tecnologici e connessi non è cosa solo riservata agli ambienti interni, anche il terrazzo, il giardino o il portico meritano un’illuminazione di ottimo livello. Sul mercato ci sono diverse tipologie di punti luce adatti all’outdoor, come applique, faretti, strisce LED e luci portatili a batteria. Le applique sono sicuramente il sistema di illuminazione più classico, mentre i faretti possono essere posizionati a terra per dirigere il fascio di luce verso elementi da valorizzare; strisce a LED e faretti con funzionalità RGB possono mostrare diverse sfumature colore, per generare atmosfere particolari e intriganti. Vediamo dunque quali sono i parametri da prendere in esame per la scelta dell’illuminazione per esterni.

Intensità luminosa

L’intensità luminosa massima di cui è capace un punto luce è certamente un primo elemento da prendere in considerazione, poiché per ogni ambiente è necessaria la giusta illuminazione. In giardino non sono solitamente richieste luci troppo potenti, ma piuttosto ben distribuite, per evitare zone buie. L’intensità luminosa si una classica lampadina ad incandescenza da 100 Watt è di circa 1600 lumen, valore che oggi si ottiene con meno di 20 Watt di potenza, grazie ai LED. In ogni caso, le moderne soluzioni permettono sempre di dimmerare la luce, ovvero di regolarla verso valori meno intensi, qualora necessario. Nei prodotti che vedremo, espliciteremo sempre quale è la massima intensità luminosa del punto luce.

Temperatura colore e luce colorata

La tecnologia LED dei punti luce smart consente spesso di più della semplice regolazione dell’intensità. Alcuni punti luce possono regolare la temperatura colore del bianco, mostrando una luce più calda (valori di gradi Kelvin più bassi, come 2000 K), oppure una luce più fredda, tendente al blu (6000 K). Per quanto riguarda l’illuminazione per esterni, è consigliabile sfruttare un tono di bianco neutro o caldo, così da ottenere un’atmosfera accogliente e rilassante. Inoltre, è possibile sfruttare i punti luce RGB, per effetti scenici di grande impatto, grazie alla possibilità di mostrare 16 milioni di sfumature colore, per impreziosire al meglio il proprio giardino, portico o terrazzo.

 

Indice di resa cromatica (CRI)

Un ulteriore dato da considerare, sebbene meno conosciuto, è quello dell’indice di resa cromatica (CRI). Si tratta di un valore – può arrivare a 100 in linea teorica – che valuta quanto la luce emessa dalla sorgente non alteri i colori naturali degli oggetti su cui si riflette. In altre parole, un punto luce con CRI elevato manterrà più naturali e fedeli i colori di ciò che lo circonda, che si tratti dell’incarnato di un viso, della corteccia di un albero o del muro di un edificio. Dunque, è importante scegliere punti luce che offrono un CRI elevato, il più possibile vicino a 90, se non superiore.

Protocolli di comunicazione, app ed piattaforme domotiche

Siccome stiamo parlando d’illuminazione per esterni dedicata ad una smart home, tutte le proposte che vedremo garantiscono un certo grado di connettività e integrazione con le piattaforme domotiche, come Apple HomeKit, Google Home e Amazon Alexa, con la possibilità di sfruttare app per il controllo remoto, ed eventualmente i comandi vocali o, ancora, far dialogare le luci con altri accessori per smart home, anche attraverso l’ecosistema offerto da IFTTT. La connettività avviene in alcuni casi tramite Wi-Fi e Bluetooth, ma i migliori prodotti utilizzano altri protocolli, come ZigBee o Z-Wave, standard che consentono prestazioni migliori per queste tipologie di prodotto, ma al contempo rendendo necessario l’acquisto di un HUB da posizionare in casa collegato al proprio router.

Iniziamo dunque a vedere i migliori prodotti dedicati all’illuminazione per esterni, partendo proprio dal brand più rinomato, e che possiede un ampio catalogo; andremo poi ad aggiungere alcune proposte diverse. Sicuramente in futuro arriveranno sempre più prodotti smart per l’illuminazione outdoor, ma al momento la disponibilità è più limitata di quanto non lo sia quella dedicata all’indoor.

Philips Hue

Philips, con il brand Hue, è certamente leader nel settore dell’illuminazione smart, e il suo ampio catalogo si è recentemente allargato con tanti prodotti d’illuminazione per esterni. Se avete già accessori Philips Hue, molto probabilmente avete anche lo Hue Bridge, strumento indispensabile per utilizzare i prodotti della serie in modo smart. Il bridge viene venduto in abbinamento in kit con alcuni prodotti indoor, ma non è abbinato a nessun punto luce da esterno, e quindi lo si può acquistare a parte. Questo accessorio andrà collegato al vostro router di casa, e sarà lui ad interfacciarsi con le lampadine e gli altri prodotti Hue, sfruttando il protocollo ZigBee, che permette un’ottima portata del segnale, su lunghe distanze e senza cadute di potenza dovute a pareti spesse. In questo modo sarà possibile controllare le lampadine in remoto, con l’app o sfruttando gli ecosistemi domotici. I prodotti Philips sono infatti compatibili con tutte le più importanti piattaforme domotiche: Apple Homekit, Google Home e Amazon Alexa, aprendo la porta anche ai comandi vocali e all’integrazione con prodotti di terze parti, sia sfruttando IFTTT che altri ecosistemi. Insomma, chi cerca un prodotto che sia pronto per funzionare al meglio in una smart home, dovrebbe puntare proprio su questo brand.

Puoi acquistare Bridge Hue su Amazon o se preferisci su eBay

Bridge Hue
Prezzo consigliato: € 59.95Prezzo: € 40.37

Iniziamo dunque a vedere i migliori prodotti Philips Hue dedicati all’illuminazione per esterni, fermo restando che per tutti vale quanto detto sopra: serve avere un bridge per connetterli alla rete, e sono tutti controllabili ed integrabili al meglio in un sistema demotico.

I faretti Lily sono il prodotto dedicato a chi è alla ricerca di un fascio di luce concreato, certamente adatto a mettere in risalto qualche elemento importante dello spazio esterno. Questi sono realizzati in metallo scuro, e la struttura e solida ma al contempo versatile; i faretti Lily si possono installare al muro, a terra su superfici dure, oppure – grazie ai picchetti inclusi in confezione – incastrati in un terreno morbido, come quello di un vaso o in un giardino. Si tratta di prodotti certificati IP65 e quindi resistenti agli agenti atmosferici: Philips ha anche predisposto un piccolo trasformatore esterno, da posizionare vicino alla presa di corrente, che abbassasse la tensione a 24 V. Tutti cavi di connessione sono a tenuta stagna e permettono di collegare un furetto all’altro. È dunque necessario acquistare un Kit di Base, che include uno oppure tre faretti ed il trasformatore, e poi aggiungere quanti faretti si vuole. Ogni faretto Lily è in grado di emettere 640 lumen di flusso luminoso, e sono quindi adatti ad illuminare gli elementi a cui vogliamo dare maggior risalto. La luce è di tipo RGB, e dunque abbiamo a disposizione – oltre ai vari toni di bianco – tutto lo spettro cromatico, per creare giochi di luce davvero affascinanti.

Puoi acquistare Faretti Lily - Kit base 3 pezzi su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Faretti Lily - Kit base 3 pezzi è disponibile nelle varianti Faretti Lily - Kit base 1 pezzo o nella variante Faretto Lily aggiuntivo.

Chi è alla ricerca di una tipologia di luce più tradizionale, magari da mettere in bella mostra sul pareti esterne della propria casa, nella zona dell’ingresso o del portico, può ricorrere alle applique pensate da Philips. Le due versioni più apprezzate, che variano per l’estetica, sono Lucca, dal design più classico (ma non antico), e Turcaco, adatta anche agli edifici contemporanei o minimalisti. In entrambi i casi si tratta di applique realizzate in metallo e plastica (la parte traslucida non è vetro), con una certificazione IP44 per gli ambienti esterni; la fonte luminosa, da porre all’interno dell’applique, è una classica lampadina Philips Hue a bulbo E27, di tipo bianco con temperatura colore fissa 2700 K (bianco caldo) e 810 lm di luminosità. La lampadina è già inclusa in confezione, ma è anche possibile sostituirla con una qualsiasi altra lampadina a bulbo E27, comprese quelle RGB della serie Hue. L’unica pecca riguarda forse la parte in plastica della struttura, ma è anche vero che è una cosa che si noterebbe soltanto con una minuziosa analisi ravvicinata, mentre l’effetto globale è gradevole e azzeccato.

Puoi acquistare Philips Hue - Lucca su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue - Lucca è disponibile nella variante Philips Hue - Turaco.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Non possiamo in ultimo non segnalare anche la versione per esterni delle famose strisce LED. Qui, a differenza della classica striscia allungabile di Philips (per l’interno), abbiamo due versioni, non estendibili, di lunghezza pari a 200 cm e 500 cm. Ma c’è di più, perché a differenza delle classiche strisce a LED da posizionare nascoste, per apprezzarne la luce riflessa, la Philips Hue Outdoor Lightstrip è più simile ad un tubo flessibile luminoso, dove però non vediamo i singoli LED, e quindi risulta piacevole anche per l’osservazione diretta. Insomma diventa un modo per illuminare gli ambienti esterni con una bella luce colorata, ma fa anche lei stessa da vero e proprio oggetto di arredamento, una volta posizionata nel punto giusto. È sicuramente uno dei prodotti da prendere in considerazione per chi desideri un’illuminazione per esterni fortemente scenica.

Puoi acquistare Philips Hue Outdoor Lightstrip 200cm su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue Outdoor Lightstrip 200cm è disponibile nella variante Philips Hue Outdoor Lightstrip 500cm.

Eve Flare (solo per HomeKit)

L’azienda Eve System, specializzata in prodotti dedicati all’ecosistema Apple Homekit, ha in catalogo l’interessante Eve Flare, una lampada a batteria dalla forma sferica, che si pone a metà tra punto luce e oggetto di design e arredamento, dedicato soprattutto all’illuminazione per esterni, ma non solo. Eve Flare è una sfera dalla base piatta, un po’ più grande di un pallone da calcio, ed emette circa 90 lumen di flusso luminoso, non tanti, ma la quantità giusta se posta al centro di un tavolo, oppure appoggiata a terra tra le sdraio della terrazza, o magari usandone più di una, sparpagliate per il giardino, a bordo piscina – ovviamente per ottenere un’illuminazione delicata e d’atmosfera, quasi potendo ricreando un’ambientazione fatata, costituita da diverse sfere luminose. Oltre alla classica luce bianca, si ha a disposizione l’intero spettro offerto dalla luce RGB, mentre 6 ore di autonomia consentono di utilizzarla in ambienti esterni per tutta la serata. Tuttavia, grazie alla base di ricarica wireless inclusa, è anche possibile andare oltre, senza dover connettere cavetti di sorta per la ricarica: basta solamente appoggiare la sfera sulla sua base; ecco che quella che è stata la luce da esterni durante la serata, può continuare ad emettere luce come abat jour, una volta riposta in casa sulla sua base. Eve Flare utilizza il Bluetooth per collegarsi e integrarsi con l’ecosistema Apple Homekit, ma se non utilizzate la piattaforma domotica di casa Apple, potete comunque affidarvi all’app di Eve, che rimane sempre esclusiva iOS.

Puoi acquistare Eve Flare su Amazon o se preferisci su eBay

Eve Flare
Prezzo consigliato: € 99.95Prezzo: € 98.51

Yeelight Candlelight

Una seconda soluzione a batteria utilizzabile nell’illuminazione per esterni è quella offerta da Yeelight, con la Candlelight, in questo caso utilizzabile liberamente da chiunque. Le differenze con Eve Flare sono decisamente marcate. Possiamo definire Candlelight come l’evoluzione della tradizionale candela di cera, e svolge questo ruolo molto bene. Come ci si aspetta da una candela, questa soluzione di illuminazione per esterni emette una fioca luce, ma molto suggestiva, e dalla temperatura colore estremamente calda, pari a 1600 K. Candlelight non è tuttavia una lampada resistente alla pioggia, e quindi dovrà essere utilizzata all’esterno solo sotto supervisione, senza dimenticarla dopo l’uso. Posta su tavolo, durante una cena, l’effetto scenico è certamente intrigante, ma grazie alla tecnologia Bluetooth Mesh che la contraddistingue, è possibile collegare tra loro ben 30.000 Candlelight (sì, non abbiamo sbagliato a scrivere), per farle funzionare e controllarle all’unisono. Non vi stiamo invitando ad acquistare trentamila di queste “candele elettroniche”, conti alla mano servirebbe più di un milione di euro :), ma una manciata di questi punti luce, anche per illuminare meglio una tavolata, sono sicuramente qualcosa di originale e piacevole. All’interno troviamo una batteria che consente 8 ore di utilizzo, mentre la ricarica avviene tramite microUSB.

Puoi acquistare Yeelight Candlelight su Amazon.

Yeelight Candlelight
Prezzo consigliato: € 46.98Prezzo: € 43.02

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Simone Sala tramite i commenti.