Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Illuminazione casa moderna: le soluzioni smart per ogni stanza

Illuminazione casa moderna: le soluzioni smart per ogni stanza

di Simone Sala
Specialist Smart Home
aggiornato il 4 giugno 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida illuminazione casa moderna è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Giugno 2019.

In questa guida “illuminazione casa moderna“, vediamo quali sono i migliori prodotti smart, adatti ad ogni ambiente della casa, per ottenere l’illuminazione più adeguata a ciascuna esigenza.

Illuminazione casa moderna: quale comprare e come scegliere i prodotti

Una moderna smart home dovrebbe essere dotata di un sistema di illuminazione efficiente, connesso alla rete, e appositamente studiato per ogni tipologia di ambiente. Grazie alla tecnologia LED e alle piattaforme domotiche integrate, oggi è possibile controllare le luci di casa da remoto, con lo smartphone, oppure sfruttando gli assistenti virtuali. Anche gli automatismi basati sull’orario, la posizione, o dovuti all’uso di un sensore di movimento, sono tutte funzionalità di facile implementazione. La tecnologia LED consente di ottenere un forte risparmio energetico, e allo stesso tempo di usare tanti prodotti diversi per l’illuminazione di una casa moderna. Quindi non solo lampadine, ma anche strisce luminose, pannelli colorati, e anche lampade a batteria che non hanno bisogno di cavi. Quando si scelgono punti luce smart per una casa moderna, è necessario prestare attenzione ad alcuni parametri.

Intensità luminosa (lumen)

Un parametro che è sempre disponibile sulle schede tecniche dei prodotti per l’illuminazione casa moderna, è quello relativo all’intensità luminosa. Con le classiche lampadine incandescenti, si era soliti ad associare ad una data potenza energetica anche una certa luminosità. Tuttavia è scorretto e poco utile cercare di capire la quantità di luce emessa da una lampadine a basso consumo utilizzando la sua potenza elettrica. Il vero parametro che valuta l’intensità luminosa è il lumen. Per farsi un’idea, possiamo dire che una classica lampadina ad incandescenza da 100 W potrebbe emettere intorno ai 1600 lumen, mentre una da 60 W all’incirca la metà, 800 lumen. Sfruttando la tecnologia LED per l’illuminazione casa, questi flussi luminosi si possono ottenere con consumi inferiori, rispettivamente di 20 W e 10 W circa, dati non utili però a capire quanta luce è emessa dal quel prodotto. In questa guida, specificheremo sempre il flusso luminoso in lumen, valutando in prima persona il livello massimo d’intensità, così come la capacità della lampadina di essere dimmerata, e quindi regolata verso valori di intensità più bassi.

Temperatura colore (Kelvin) e luce RGB

L’illuminazione di una casa moderna, se messa in pratica sfruttando punti luce a LED offre, almeno con certi prodotti, la possibilità di cambiare il colore stesso della luce, sia per quanto riguarda la temperatura colore, sia per la tonalità. Infatti, alcune lampadine possono variare la loro temperatura colore, dato riferito alla luce bianca, e che si misura con un parametro rappresentato dai gradi Kelvin (K). Per farla semplice, questi punti luce possono emettere una luce bianca più fredda (ad esempi, 6000 K), oppure più calda (2700 K). Questo è un aspetto abbastanza importante, poiché punto luce dotato di questa possibilità di regolazione si può adattare al meglio tantissime situazioni della giornata: usare una luce fredda è il modo migliore per mantenere alta la concentrazione e illuminare fortemente gli ambienti, soprattutto gli spazi di lavoro, mentre la luce calda è più accogliente e rilassante, adattandosi bene alle ore serali, quella neutra è perfetta per avere dei colori quanto più corretti possibili.

In questa guida troverete anche lampadine RGB, cioè capaci di riprodurre tantissimi colori dello spettro cromatico. Questi punti luce sono ideali per creare atmosfere festose, originali e sempre mutevoli, ma ogni prodotto può offrire maggiori o minori possibilità nella regolazione fine dei colori, così come una maggiore qualità della luce colorata su certe tinte. In ogni caso, negli ambienti principali di una casa moderna non può mancare un punto luce RGB.

 

CRI: indice di resa cromatica

Esiste infine un parametro non molto citato, ma davvero importante per un’illuminazione di qualità. Si tratta del CRI (indice di resa cromatica), che rappresenta quanto i colori naturali di un oggetto riescano a rimanere fedeli una volta illuminati da una certa fonte luminosa. In altre parole, una lampadine con CRI basso, renderà i colori dell’oggetto poco naturali, mentre una con CRI alto – cioè con valori sopra 80, e quanto più vicini a 100 – manterrà la naturalezza dei colori, come se l’oggetto in questione (compreso l’incarnato umano) fosse illuminato dalla luce solare.  Tuttavia spesso i produttori non indicano questo valore, o non lo indicano in modo preciso, ma i punti luce qui inseriti raggiungono tutti almeno una discreta qualità da questo punto di vista.

Protocolli di comunicazione, app ed ecosistemi per la domotica

Per l’illuminazione casa moderna, se si vuole realizzare un sistema domotico, bisogna considerare brevemente che esistono diversi protocolli di comunicazione. In questa guida troverete alcuni prodotti che sfruttano i comuni Wi-Fi e Bluetooth, ma anche altri che utilizzano tecnologie diverse, come la connessione ZigBee. Quest’ultima permette un più veloce tempo di risposta delle lampadine, una maggiore portata del segnale (grazie alla rete mesh) e più bassi consumi, consentendo così a telecomandi, interruttori wireless e sensori di movimento associati di funzionare per diversi anni con una semplice pila piatta. Di contro, si tratta di una tecnologia più costosa da implementare e che necessita di avere un bridge (detto anche HUB o gateway) collegato al proprio router per la gestione dell’illuminazione smart.

Sempre riguardo a questo tema, parliamo degli ecosistemi per smart home. Se ogni produttore ha sviluppato una specifica app per iOS e Android, utile per controllare i suoi accessori, è anche vero che grazie ad ecosistemi quali Apple HomeKit, Google Assistant e Amazon Alexa, diventa possibile controllare in modo unificato e con i comandi vocali tutti i propri punti luce smart per l’illuminazione casa moderna. Vi è poi la piattaforma IFTTT, che rende disponibili diversi applet per i punti luce compatibili: questi possono mettere in comunicazione una lampadina con un altro accessorio, creando catene di azioni causa-effetto. Ad esempio è possibile far accendere una lampadina in base alle condizioni meteo, oppure all’apertura di una finestra. Inoltre, non bisogna dimenticare l’ecosistema stesso del produttore, che può essere più o meno completo, non solo per quanto concerne il software – come le funzioni aggiuntive e gli automatismi dell’app proprietaria – ma anche parlando del catalogo prodotti che viene offerto da un dato brand.

Iniziamo dunque a vedere quali sono i migliori prodotti per questa guida illuminazione casa moderna, suddividendo l’abitazione nei vari ambienti, poiché ognuno necessita di punti luce specifici. Vedremo quindi quali sono le caratteristiche e, soprattutto, i requisiti di ogni stanza, e quali prodotti li possono soddisfare al meglio.

Illuminazione casa moderna: il soggiorno

Il soggiorno è certamente uno degli ambienti che presenta le finalità più varie: in soggiorno si può guardare la televisione, accogliere gli ospiti, pranzare, dare un festa, leggere, chiacchiere, riposare e, perché no, anche lavorare; insomma, in molti casi il soggiorno è il vero cuore della casa. Per questo motivo l’illuminazione di questo ambiente deve essere quanto più flessibile si riesca ottenere. In certi casi è necessaria un’illuminazione forte, utilizzabile anche nelle ore diurne per le giornate più buie, e per tutti quei casi in cui si necessita di una luce aggiuntiva a quella naturale: come abbiamo detto la luce diurna deve avere dei toni neutri o tendenti al freddo. Viceversa, quando riposiamo o passiamo una serata in compagnia, un’illuminazione più soffusa e calda sarebbe l’ideale. Durante la visione di un film, una leggera luce molto fredda, può aiutare a non stancare la vista, oppure, si possono usare tecnologie più avanzate che adattano la luce alle immagini mostrate sullo schermo, come quelle offerte da Philips con Hue Sync. Infine, il soggiorno è l’ambiente ideale per creare atmosfere particolari, magari durante una festa, e per impressionare i propri ospiti con giochi di luce colorata. Anche un oggetto luminoso di design, come vedremo, può impreziosire con l’illuminazione una casa moderna.

Philips Hue lampadine

Le lampadine e i faretti per l’illuminazione di una casa moderna devono essere prodotti smart e connessi. Philips Hue offre un vasta gamma di prodotti, ed è possibile acquistare lampadine a vite con attacco grande (E27) in diversi Starter Kit, che includono anche il Bridge Hue – fondamentale per il funzionamento del sistema Philips – ed eventualmente un telecomando/interruttore dimmer. Per il soggiorno, come abbiamo detto, consigliamo l’uso di lampadine con funzionalità RGB, che si possono acquistare nello Philips Hue Starter Kit White and Color Ambiance; se invece avete necessità di montare dei faretti – l’attacco tipico è il GU10 – potete acquistare l’analogo kit Philips. La luce emessa da ogni lampadina a bulbo è di circa 800 lumen, un po’ meno quella dei faretti, che offrono tuttavia un fascio più concentrato. La qualità della luce e dei colori offerti da Philips è al vertice della categoria, e la compatibilità è garantita con tutti i principali ecosistemi domotici: Apple HomeKit, Google Home, Amazon Alexa e il sistema IFTTT.

Puoi acquistare Philips Hue | Starter Kit con 2 lampadine E27 White and Color su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue | Starter Kit con 2 lampadine E27 White and Color è disponibile nelle varianti Philips Hue | 2 lampadine E27 White and Color, Philips Hue | 2 lampadine E27 White Ambiance o Philips Hue | Starter Kit con 3 lampadine E27 White Ambiance + Telecomando Dimmer.

LIFX lampadine E27 e faretti GU10

Una valida proposta per l’illuminazione casa moderna con lampadine connesse, ma senza la necessità di dotarsi del bridge, è realizzata dalla società LIFX. Si trovano in commercio vari modelli di lampadine LIFX, differenti per varie caratteristiche, scopriamole.

Il modello più piccolo ed economico di lampadine LIFX Mini con attacco E27, ed è offerto in tre versioni: la White, con temperatura colore fissa a 2700 K e flusso luminoso di 650 lumen, la Day & Dusk, con temperatura colore modificabile e flusso di 800 lumen, e la lampadina Color, che offre la possibilità di godere di 16 milioni di sfumature colore (sempre con 800 lumen).

Puoi acquistare LIFX Mini White su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa LIFX Mini White è disponibile nelle varianti LIFX Mini Day & Dusk o nella variante LIFX Mini Color.

Nel catalogo LIFX è presente anche una lampadina più luminosa, disponibile in versione Color, questa è capace di un flusso maggiore, pari a 1100 lumen, adatto ad illuminare un ambiente di medie dimensioni.

Troviamo poi LIFX+, un modello più specifico: sempre dotata di LED RGB per i colori, sempre con un flusso di 1100 lumen, questa versione è anche in grado di illuminare con luce infrarossa. Questa è un prodotto capace di rendere la vita più facile alle telecamere di sorveglianza durate le ore buie, telecamere che spesso hanno illuminatori IR poco potenti e quindi inefficaci oltre i 4 metri; con LIFX+ potrete migliorare la qualità visiva delle immagini delle telecamere al buio, sempre senza che l’occhio umano si accorga di alcunché.

Tra i prodotti LIFX troviamo anche i faretti con attacco GU10, in versione Color e con un flusso luminoso di 400 lumen, ma ovviamente concentrata in un potente fascio, per un consumo pari a 6 Watt.

Tutti i prodotti LIFX sono dimmerabili, offrono una luce di qualità, e possono essere connessi alla rete tramite Wi-Fi, senza dover usare alcun bridge, per poi essere controllati con l’ottima app proprietaria. In più, sono compatibili con tutte le piattaforme domotiche: Apple HomeKit, Amazon Alexa e Google Home, oltre che con il sistema IFTTT.

Puoi acquistare LIFX+ su Amazon. In alternativa LIFX+ è disponibile nelle varianti LIFX o nella variante LIFX faretti (GU10).

Yeelight lampadine E27

L’alternativa ai prodotti Philips e LIFX è offerta da Yeelight, ma in questo caso solo per le lampadine E27, poiché non sono presenti faretti nel suo catalogo. Le Yeelight Smart Bulb sono lampadine di buona qualità, che offrono una luminosità pari a 800 lumen circa, ma ovviamente non con la stessa resa offerta da Philips. In questo caso ci troviamo davanti a prodotti che si connettono direttamente in Wi-Fi al router di casa, non necessitando quindi di un HUB; questo fatto comporta tuttavia l’impossibilità di usare telecomandi e interruttori smart wireless, e ovviamente il catalogo di prodotti Yeelight è molto più limitato di quello Philps. Manca anche il supporto ad Apple Homekit, mentre è presente quello con gli altri ecosistemi. Tutti questi svantaggi sono certamente da mettere in relazione al prezzo, incredibilmente inferiore per le soluzioni Yeelight, e che potrebbe fare gola a molti. In catalogo sono presenti quattro lampadine, due di vecchia generazione – che sconsigliamo! – e due nuove, una RGB e una con solo luce bianca regolabile per temperatura colore oltre che, ovviamente, per intensità. Questa è una soluzione dal buon rapporto qualità/prezzo per l’illuminazione casa moderna.

Puoi acquistare Yeelight lampadina E27 RGB su Amazon. In alternativa Yeelight lampadina E27 RGB è disponibile nella variante Yeelight lampadina E27 White .

Philips Hue striscia a LED

Se in soggiorno avete una libreria, oppure un divano leggermente accostato al muro, potete pensare di posizionare – rispettivamente, sopra e dietro questi elementi – una striscia a LED, in modo da far riflettere la luce sul soffitto e sulle pareti del soggiorno. In questo caso il risultato sarà tanto migliore quanto più la parete ha un colore chiaro, e che si avvicina al bianco. Philips offre una striscia a LED, la Philips Hue Lightstrip, di lunghezza pari a 2 metri, ed allungabile fino a 10 metri acquistando le estensioni; ogni metro emette circa 800 lumen di intensità, e può essere sfruttata per un’illuminazione classica oppure per generare luce colorata. Come per gli altri prodotti Philips rimane la necessità del bridge, e si accompagna con tutti i vantaggi relativi agli ecosistemi demotici.

Puoi acquistare Philips Hue Lightstrip striscia a LED RGB 2m con alimentatore su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue Lightstrip striscia a LED RGB 2m con alimentatore è disponibile nella variante Philips Hue Lightstrip estensione 1m.

Philips Hue applique e lampade

Se siete interessati a sostituire delle applique con una soluzione moderna, dotata di illuminazione LED RGB e connettività, il catalogo Philips Hue, offre diverse soluzioni pronte all’uso. Troviamo per esempio la lampada da parete Liane, costituita da uno stelo verticale che emana luce con intensità fino a 900 lumen. Viceversa la lampada da parete Sana ha un design più particolare, vista la forma circolare, e la luce emessa tocca i 1500 lumen. Entrambi questi prodotti funzionano anche in modalità RGB.

Chi fosse interessato ad una plafoniera da soffitto per l’illuminazione casa moderna, in questo caso consigliamo la Philips Hue Fair, che non presenta funzionalità RGB, ma viene venduta già con un telecomando/interruttore dimmer. Dietro il diffusore della plafoniera troviamo una striscia a LED disposta a cerchio, capace di 3000 lumen, e la temperatura colore della luce rimane regolabile tra i toni caldi e quelli freddi.

Puoi acquistare Philips Hue Liane su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue Liane è disponibile nelle varianti Philips Hue Sana o nella variante Philips Hue Fair.

Nanoleaf Light Panels (Aurora)

In ultimo, per il soggiorno di casa, consigliamo un prodotto che è una via di mezzo tra punto luce e oggetto di design, e che può trasformarsi in una piccola opera d’arte. Si tratta di Nanoleaf Light Panels (noto anche come Nanoleaf Aurora), un kit composto da 9 pannelli luminosi triangolari, accostabili come più preferiamo per dar vita a forme uniche. Dopo aver acquistato lo Starter Kit iniziale da 9 pannelli, è possibile dotarsi di vari Extension Kit per espandere la propria opera. Un altro modulo, detto Rhythm Expansion Kit, consente di sincronizzare le luci di Aurora con la propria musica, creando un effetto davvero interessante. I pannelli triangolari di Nanoleaf emettono circa 100 lm ciascuno, e offrono una qualità della luce e dei colori ai vertici della categoria. Questo è l’accessorio ideale per rendere unica l’illuminazione del soggiorno di una casa moderna, ed è compatibile con praticamente tutte le piattaforme domotiche.

Puoi acquistare Nanoleaf Light Panels | Smarter Kit 9 Pannelli + Rhythm su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Nanoleaf Light Panels | Smarter Kit 9 Pannelli + Rhythm è disponibile nelle varianti Nanoleaf Light Panels | Smarter Kit 15 Pannelli + Rhythm o nella variante Nanoleaf Expansion Kit.

Illuminazione casa moderna: la cucina

Il secondo capitolo della guida illuminazione casa moderna riguarda la cucina, visto come un ambiente duplice: è il luogo dove si può preparare il cibo, ma anche, se abbastanza grande, dove lo si consuma. Senza considerare che, sempre più frequentemente, le ampie cucine sono diventate un ambiente dove si accolgono e si passa del tempo con gli ospiti. Ecco che la cucina necessita di una illuminazione specifica per ogni zona: una luce molto intensa, soprattuto nella zona dei fornelli, ed una più contenuta per la zona del tavolo da pranzo, magari con l’uso di lampade pendenti.

Philips Hue Lightstrip

Una striscia LED per illuminare la cucina? Potrebbe essere una buona idea. La stria a LED Philips Hue Lightstrip può essere adottata in due modi in cucina, posta sotto i pensili e rivolta verso fornelli e piani di lavoro, può essere la soluzione ideale per creare un’illuminazione forte e continua per tutta la lunghezza della cucina; inoltre, proprio grazie alla continuità della luce, le ombre saranno ridotte al minimo sul piano di lavoro. Viceversa, una striscia posta sopra i pensili, e che guarda verso il soffitto, è un’ottima soluzione per l’illuminazione dell’intero ambiente, con una luce riflessa e diffusa, volendo della tonalità che più si preferisce. La striscia LED di Philips parte da una lunghezza di 2 metri, ed è estendibile fino a 10 metri, per una luminosità complessiva che va da 1600 a 8000 lumen. Come al solito, è necessario possedere anche il Bridge Hue.

Se siete dei frequentatori della cucina anche in notturna, una strategia interessante potrebbe essere quella di aggiungere un sensore di movimento, che funzioni di notte, e attivi la luce ad una luminosità molto bassa e calda, quanto basta per orientarsi nell’ambiente, senza tuttavia rimanere accecati da tutti questi lumen a disposizione. Philips ha nella sua linea di prodotti un sensore di movimento, con sensore di luminosità integrato, proprio adatto a questo scopo.

Puoi acquistare Philips Hue Lightstrip striscia a LED RGB 2m con alimentatore su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue Lightstrip striscia a LED RGB 2m con alimentatore è disponibile nelle varianti Philips Hue Lightstrip estensione 1m o nella variante Sensore di movimento.

Philips Hue lampade a sospensione

Si sa che in cucina le lampade da sospensione sono un must, e se questa è una vostra esigenza, potete trovare delle lampade smart e connesse nel vastissimo catalogo Philips Hue. La fattura della parte strutturale non è sempre di prima qualità, a volte l’uso della plastica è eccessivo, ma purtroppo le alternative non sono molte, e per quanto riguarda la parte dedicata all’illuminazione, la qualità è sempre molto buona. Una prima proposta potrebbe essere la lampada a sospensione Cher, con LED da 39 W per 3000 lumen di flusso luminoso, con la possibilità di regolare la temperatura colore. Il diffusore della lampada Cher è molto ampio, con i suoi 47,5 cm di diametro, ed è il prodotto ideale per chi ha bisogno di tanta illuminazione sul tavolo, magari con un singolo punto luce. In confezione troviamo anche un telecomando Dimmer Switch. È disponibile nei colori bianco e nero.

Di dimensioni altrettanto generose, ma con un design differente, è la lampada a sospensione Fair, che richiama la plafoniera Hue Fair vista per il soggiorno. Le caratteristiche sono del tutto analoghe a quelle della plafoniera, con possibilità di regolare la luce anche nella temperatura colore, e 3000 lumen d’intensità luminosa. In confezione troviamo anche il telecomando che ci consente di far funzionare la lampada senza il bridge, ma ovviamente perdendo l’integrazione con l’app e gli ecosistemi smart home. Molto simile alla lampada Fair, ma con un design ancora diverso, di forma toroidale, troviamo la lampada a sospensione Amaze. Le caratteristiche sono del tutto invariate.

Puoi acquistare Philips Hue Cher a sospensione su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue Cher a sospensione è disponibile nelle varianti Philips Hue Fair a sospensione o nella variante Philips Hue Amaze a sospensione .

Illuminazione casa moderna: la camera da letto

Per quanto riguarda la camera da letto, concentriamoci sulle opzioni relative alle abat-jour. Ovviamente, se avete bisogno di lampadine classiche E27, applique, o strisce LED, potete consultare le sezioni precedenti dedicate al soggiorno ed alla cucina. In camera da letto è certamente necessaria un’illuminazione non eccessivamente forte, mentre la luce, bianca, deve essere calda la sera e più fredda al mattino, per conciliare il sonno e il risveglio. Per fare questo non è necessario acquistare delle lampadine RGB, ma ovviamente nulla viete di usare questa opzione anche in camera da letto. Vediamo i prodotti inseriti in questo capitolo della guida illuminazione casa moderna.

Lampadine Philips E14 per abat-jour

Se avete già delle abat-jour sui vostri comodini, è probabile che queste funzionino con lampadine a vite piccola (E14) a candela. Philips offre degli Starter Kit che includono il bridge e queste lampadine a candele oppure, se avete già il bridge, potete acquistare direttamente i pacchetti di lampadine, sia in versione RGB, che White Ambiance, con la sola regolazione della temperatura colore. Le lampadine E14 hanno un flusso luminoso di 470 lumen, adatto ad una abat-jour, ed ovviamente offrono la possibilità del dimming, per rendere la luce ancora meno intensa e conciliare il sonno. Attraverso l’app Philips Hue – oppure quelle delle vostre piattaforme domotiche – potete anche impostare delle scene che abbassino la luminosità gradualmente durante le prime fasi del sonno (soluzione ideale anche per la cameretta dei più piccoli), oppure è possibile accompagnare il risveglio con una luce via via più intensa, a simulare il naturale sorgere del sole.

Puoi acquistare Philips Hue Starter Kit White and Color Ambiance E14 - 2 pz + bridge su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue Starter Kit White and Color Ambiance E14 - 2 pz + bridge è disponibile nella variante Philips Hue E14 White 2 pezzi.

Xiaomi Mi Bedside Lamp (MIJIA)

Chi è in cerca di una abat-jour smart fatta e finita, può prendere in considerazione la Mi Bedside Lamp di Xiaomi – parte della gamma MIJIA – composta da un cilindro luminoso da 300 lumen, con possibilità di regolare la temperatura colore tra 1700 K e 6500 K, nonché di sfruttare lo spettro RGB. La connettività di questo prodotto si basa sul Wi-Fi abbinato al Bluetooth, senza quindi necessità di avere un bridge. Nella parte superiore sono presenti il pulsante di accensione e uno per gestire le modalità di illuminazione, ovviamente essendo un prodotto smart è possibile controllare il tutto via smartphone, anche con le consuete scene per la fase di addormentamento ed il risveglio. Il consumo della lampada è di circa 10 Watt, e si tratta di una soluzione smart e connessa piuttosto economica.

Puoi acquistare Xiaomi Mi Beside Lamp su Amazon.

Xiaomi Mi Beside Lamp
Prezzo consigliato: € 62.9Prezzo: € 56.7

Illuminazione casa moderna: il bagno

Per illuminare il bagno è possibile sfruttare diversi tipi di luci, ma l’importante è che siano in grado di offrire una buona luminosità e un colore naturale. Vediamo quali accessori sono consigliabili per questo ambiente.

Yeelight Ceiling Light

Se in bagno avete una plafoniera da soffitto, che volete sostituire con un prodotto smart, potreste valutare la Yeelight Ceiling Light – mentre tra le proposte Philips Hue, rimane valida la Hue Fair consigliata per il soggiorno. Questa plafoniere di Yeelight offre un’illuminazione poco inferiore ai 2000 lumen, ideale per una stanza di 12-15 mq, e quindi più che ottima per un bagno, che solitamente ha una dimensione tra i 4 ed i 10 mq. All’interno troviamo 240 LED prodotti da OSRAM, e di qualità molto elevata. Questo fatto è garantito da valore CRI di questa lampada, pari a 95; il CRI è l’indice di resa cromatica, ed indica quanto la luce emessa dal prodotto mantenga naturali i colori degli oggetti illuminati. Questo valore molto elevato rende la plafoniera di Yeelighyt una proposta perfetta per il bagno, poiché manterrà naturali i colori della pelle o del trucco, e permetterà quindi di osservarsi meglio davanti allo specchio. In ogni caso è possibile anche sfruttare la temperatura colore regolabile, impostando, ad esempio, dei toni più caldi per una doccia o un bagno rilassanti. La connettività è garantita dal Wi-Fi e dal Bluetooth, e in confezione troviamo anche un telecomando per la gestione della luce.

Puoi acquistare Yeelight Ceiling Light su Amazon su eBay o su Gearbest

Philips Adore, specchio illuminato

Philips ha pensato ad una soluzione specifica per il bagno, e si tratta di uno specchio circolare illuminato lungo tutta la cornice. Adore, nome azzeccato per questo prodotto, consente di avere un’illuminazione omogenea sul viso, ma grazie ai suoi 2400 lumen, illuminerà anche tutto l’ambiente senza troppi problemi. La certificazione IP44 garantisce la protezione dagli schizzi d’acqua, e in confezione troviamo anche un telecomando Dimmer che consente l’uso dello specchio Adore anche senza il Bridge Hue, sebbene con molte limitazioni. Qualche altra specifica: lo specchio tondo ha un diametro di 56 cm, uno spessore di 5 cm, e pesa quasi 5,5 Kg; la luce emessa è regolabile in intensità e temperatura colore, tra 2200 K e 6500 K.

Se avete già una specchiera con lampadine a vite (dovrebbero essere E14), potete renderla smart con le lampadine Philips Hue che abbiamo consigliato anche per le abat-jour della camera da letto, poco sopra nella guida.

Puoi acquistare Philips Adore specchio su Amazon o se preferisci su eBay

Illuminazione casa moderna: gli spazi esterni

Veniamo quindi a parlare degli spazi esterni della casa. Il terrazzo, il balcone, il portico e il giardino, sono certamente luoghi da illuminare, e per farlo in modo smart possiamo ricorrere a diverse tipologie di punti luce. Ovviamente la prerogativa di questi prodotti è la resistenza agli agenti atmosferici: pioggia, umidità e freddo.

Philips Hue per l’outdoor

Philips ha pensato anche all’illuminazione degli ambienti esterni con diverse tipologie di prodotto. Se avete bisogno di applique da fissare al muro, la versione che più si adatta ad una casa moderna è la lampada da parete Turaco. In questo caso ci troviamo davanti ad un prodotto certificato IP44, grazie alla scocca si protezione in metallo e plastica. All’interno troviamo una lampadina Philips, di quelle classiche a bulbo E27, con luce bianca non regolabile, quindi temperatura colore fissata a 2700 K, intensità massima di 800 lumen e consumo di poco inferiore a 10 Watt. La lampada Turaco emette luce frontalmente, grazie al diffusore traslucido, così come sulla parete verso l’alto e il basso. È necessario il Bridge Hue per il funzionamento.

Se volete illuminare un vialetto o il giardino di casa, è possibile anche sfruttare le piantane della stessa linea, sempre dal design minimale e pulito. La piantana Turaco è disponibile in versione alta, da 80 cm, e in versione ribassata, da 40 cm, e funzionano sempre con una lampadina LED inclusa in confezione.

Puoi acquistare Philips Hue applique Turaco su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Philips Hue applique Turaco è disponibile nelle varianti Philips Hue Turaco piantana alta o nella variante Philips Hue Turaco piantana bassa.

Per dare un tocco di colore agli spazi esterni, Philips Hue ha anche predisposto delle strisce LED resistenti alle intemperie, in questo caso non allungabili, ma in due versioni: 2 metri e 5 metri. Le strisce per esterno sono tuttavia diverse da quelle per interno anche per altre caratteristiche. Infatti assomigliano ad un lungo tubo colorato, piacevole anche da guardare direttamente – cosa che invece è sconsigliata per le strisce da interni, poiché hanno i singoli LED in vista. Le Philips Hue Outdoor Lightstrip possono invece essere sfruttate per illuminare e colorare, ma anche per arredare, direttamente arrotolandole su elementi che si vogliono mettere in evidenza.

Puoi acquistare Philips Hue Outdoor Lightstrip 200cm su Amazon.

Eve Flare (solo per HomeKit)

Questo è l’unico prodotto della guida illuminazione casa moderna sfruttabile solo dagli utenti iOS, che possono scegliere la proposta di Eve System, ovvero la lampada Eve Flare, una soluzione per interni ed esterni molto particolare. Si tratta di una sfera luminosa poco più grande di un palline da calcio, dotata di una batteria integrata e resistente agli schizzi d’acqua. Questa proposta si connette allo smartphone tramite Bluetooth, e può integrarsi unicamente nell’ecosistema Apple HomeKit, diventando quindi prodotto riservato agli utilizzatori di iOS. La lampada Eve Flare emette 90 lumen di luce bianca o colorata, ed è la soluzione ideale da portare su una tavola all’esterno, da mettere a bordo piscina, oppure tra le sdraio in terrazzo. La luce che emette non è ovviamente sufficiente per illuminare un grande spazio, ma solo per un effetto d’atmosfera. L’autonomia è di circa 6-7 ore, e si può posizionare sulla sua base di ricarica wireless per un utilizzo più prolungato, eventualmente anche come abat-jour.

Puoi acquistare Eve Flare su Amazon o se preferisci su eBay

Eve Flare
Prezzo consigliato: € 99.95Prezzo: € 99.81

Yeelight Candlelight

Sempre tra le lampade a batteria, troviamo la Yeelight Candlelight, che è una sorta di candela digitale. L’obiettivo di questa lampada è quello di simulare la debole e calda luce di una candela, e lo fa decisamente bene. Candlelight si collega tramite Bluetooth Mesh, cosicché è possibile collegarne fino a 30.000 insieme, e gestirle tutte tramite app. Si integra con Google Home, Amazon Alexa e IFTTT, ma purtroppo non è resistente all’acqua (proprio come una candela!), e quindi è necessario riporla all’interno dopo l’uso. Grazie alla batteria da 2100 mAh, può funzionare per circa 8 ore, e si ricarica tramite porta microUSB. La luce emessa ovviamente è molto fioca, ma d’altronde dovete acquistarla per quello che è: una candela 2.0 per l’illuminazione casa moderna.

Puoi acquistare Yeelight Candlelight su Amazon.

Yeelight Candlelight
Prezzo consigliato: € 46.98Prezzo: € 46.98

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Simone Sala tramite i commenti.