Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Huawei smartwatch: uno sguardo ai migliori sul mercato

Huawei smartwatch: uno sguardo ai migliori sul mercato

di Giovanni Mattei
Specialist Smartwatch
aggiornato il 22 maggio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

 

Inoltre, impazza su Amazon la nuova campagna HP Days: alla seguente pagina trovate una serie di prodotti davvero non indifferente con sconti che oscillano tutti intorno al 20% rispetto al prezzo di listino. Davvero niente male per anticipare il back-to-school, non vi pare? Inoltre continua l’iniziativa della Huawei Week sul segmento mobile: tantissimi dispositivi Huawei in offerta ad un prezzo decisamente interessante direttamente presso la seguente sezione Amazon.

N.B. La guida Huawei smartwatch è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

In questo articolo parliamo dei miglior Huawei smartwatch. L’obiettivo è quello di offrivi una panoramica completa degli smartwatch prodotti dal colosso hi-tech in modo da aiutarvi nella scelta del dispositivo che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Huawei smartwatch: quale comprare

Se c’è un’azienda che ultimamente sta attirando l’attenzione della stampa e degli utenti, beh… quella è proprio Huawei. Il colosso cinese, spesso etichettato e scelto dagli utenti come una buona seconda scelta, sta vivendo un periodo di incredibile espansione. Il merito è certamente dell’ottimo lavoro fatto con la sezione mobile, ma altri settori stanno iniziando a dare delle piccole grandi soddisfazioni. Fra questi troviamo certamente quello del dispositivi wearable, soprattutto per quanto riguarda gli smartwatch.

La strategia che un tempo puntava sul prendere spunto da prodotti di marche più note e commerciali è stata messa da parte; adesso Huawei è finalmente in grado di creare prodotti vincenti, estremamente popolari e con un design unico e particolare. Tutto ciò può essere facilmente constatato dall’ottimo lavoro che Huawei ha fatto con la serie “Watch“, ad oggi capeggiata dall’ultimo smartwatch di fascia alta, il Watch 2.

In questa guida su Huawei smartwatch focalizzeremo la nostra attenzione sul lavoro svolto dall’azienda cinese all’interno del grande mondo dei wearable, proponendovi quelli che per noi sono i migliori prodotti che l’azienda ha in catalogo e che ha senso acquistare. Noterete che alcuni prodotti qui presenti sono stati presentati mesi fa, addirittura anni se pensiamo al Watch 2. Questo non è affatto un problema visto che il mercato dei dispositivi wearable si muove spesso ad un ritmo più lento rispetto ad altri, soprattutto rispetto agli smartphone.

Huawei Watch 2

Il Huawei Watch 2 è il pezzo forte di questa nostra guida su Huawei smartwatch. Come abbiamo visto in modo estremamente dettagliato nella nostra pagina prodotto dedicata al Huawei Watch 2, questo smartwatch è attualmente il modello top di gamma di Huawei all’interno del mercato dei dispositivi wearable. I punti di forza di questo prodotto sono diversi: il design curato fin nei minimi particolari, una nutrita selezione di sensori (praticamente non gli manca quasi nulla), un OS finalmente maturo adesso che è stato aggiornato a Wear OS ed infine un prezzo molto interessante.

Dal punto di vista del design, questo aspetto sta sempre più acquistando valore. Huawei sembra ormai averlo capito da diversi anni ed infatti il Watch 2 ne è la riprova. Infatti, a distanza di più di un anno dal suo annuncio al MWC 2017 di Barcellona, il Huawei Watch 2 rappresenta uno smartwatch che non ha nulla da invidiare a dispositivi come il Gear S3 di Samsung o il Watch Series 3 di Apple.

Lo smartwatch sfoggia una cassa circolare in acciaio con display AMOLED da 1,2 pollici e risoluzione da 390 x 390 pixel. Il pannello touch è concepito per offrire una visione chiara di tutte le informazioni captate dal gran numero di sensori (notifiche incluse). Il Huawei Watch 2, così come la stragrande maggioranza degli smartwatch di fascia alta, offre certificazione IP68 il che lo rende resistente al contatto con polvere e acqua.

Lato sensori troviamo il classico sensore HR per il tracking del battito cardiaco, l’accelerometro, il giroscopio, la bussola digitale e il barometro. Trattandosi di uno smartwatch top di gamma sono ovviamente presenti GPS + GLONASS, Wi-Fi 802.11 b/g/n e Bluetooth 4.1 LE. Il Huawei Watch 2 è stato presentato in due varianti: una Classic e una versione 4G, ovvero munita di connettività LTE per sfruttare lo smartwatch lontani dal proprio smartphone. A differenza di dispositivi muniti di eSIM (Samsun Gear S3 Frontier, Apple Watch Series 3, eccetera), Huawei ha deciso di inserire in vero e proprio carrellino per la nano SIM.

Questo nutrito numero di sensori viene gestito dal classico Qualcomm Snapdragon Wear 2100, quad-core da 1.1 GHz, 4 GB di ROM e 768 MB di RAM. Il sistema operativo è Wear OS, ovvero l’OS nato dalle ceneri di Android Wear. La presenza di Wear OS 1.1 ha dato un pizzico di vitalità in più allo smartwatch, oltre che migliorarne la durata della batteria di un buon 10%.

Huawei Watch 2: la nostra prova

Huawei Watch 2 è lo smartwatch che ha permesso al colosso cinese di entrare a far parte delle aziende più importanti nel mercato dei wearable. La qualità del lavoro è di così alto livello che, ancora oggi, nonostante la presenza di nuovi smartwatch Huawei, il Watch 2 continua ad essere una scelta più che valida per chi sta cercando un wearable di qualità. Durante le mie settimane di prova ne ho apprezzato il design e la cura dei dettagli, ma è il ricco numero di sensori che mi conquistato fin da subito.

Oltre a tracciare la distanza percorsa, i passi e le calorie bruciate, il Huawei Watch 2 integra un sensore HR per il battito cardiaco ed il modulo GPS. Per le mie prove ho voluto testare il modo in cui il sensore HR registrasse il battito cardiaco, mixando fasi di calma, magari stando alla scrivania tutto il giorno per lavoro, a sessioni di allenamento spesso piuttosto movimentate. Il modulo HR si è comportato bene in entrambe le situazioni.

È un test che faccio per ogni smartwatch e che mi permette di valutare la sensibilità del sensore quando si svolgono allenamenti intensi. Il GPS mi ha piacevolmente stupito per la stabilità della connessione, anche in zone problematiche. I dati relativi al tracking dell’attività fisica vengono riversati all’interno di Google Fit, l’applicazione mobile di Google che funge da raccoglitore di tutti questi dati (compreso il sonno).

L’app di per sé è fatta bene, ma sento la mancanza di una maggiore profondità di dettaglio tipiche dell’app di Fitbit o Salute di Apple. Infine l’autonomia è la classica che ci si aspetta da uno smartwatch con qualche anno sulle spalle. Nonostante i numerosi update dell’OS, il Watch 2 non riesce a superare con facilità un giorno di utilizzo intero.

Puoi acquistare Huawei Watch 2 su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Huawei Watch 2 è disponibile nella variante Huawei Watch 2 4G.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.