Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Honor 10

Honor 10

di Luca Pierattiniaggiornato il 24 ottobre 2018
attesamedia
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Honor 10 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 11 Dicembre 2018.
Honor 10 è stato inserito nelle nostre guide all'acquisto

Honor 10 consigliato per l’acquisto

Sulla base della storia, delle caratteristiche e della sua qualità, abbiamo deciso di inserire Honor 10 all’interno delle nostre guide all’acquisto, entrando di conseguenza a far parte delle selezioni dei migliori prodotti della categoria. Per le esigenze e le caratteristiche specifiche per cui Honor 10 viene consigliato all’acquisto, vi invitiamo a controllare la sezione Ridble Awards all’inizio di questa pagina.

Honor 10 firmware

Dopo l’uscita di Honor 10, lo smartphone ha ricevuto un corposo aggiornamento firmware che ha migliorato le prestazioni dell’app fotocamera e dello scanner per le impronte digitali, al punto da risolvere alcuni dei nodi emersi nelle opinioni riguardanti il telefono.

Innanzitutto viene introdotta la funzionalità Party Mode che consente di collegare tra loro più dispositivi utilizzando il chip NFC per riprodurre la stessa musica o lo stesso video, ma non è ancora chiaro se questo funzioni soltanto tra Honor 10 uguali o tra tutti i dispositivi dell’azienda cinese. Poi è stata migliorata la resa dell’intelligenza artificiale: adesso, mentre stai scattando, comparirà un messaggio ad avvisarti sul filtro che l’AI ha pensato per la tua scena.

Infine, c’è stato un upgrade dello scanner per le impronte digitali che adesso funziona in maniera più rapida e precisa, al punto che Honor 10 saprà dirti la qualità della tua impronta salvata e, qualora lo ritenesse necessario, ti consiglierà di migliorarla con altre angolazioni per rendere più veloce il meccanismo di sblocco.

Honor 10 miglior prezzo e offerte

Honor 10 si può acquistare sui principali portali di e-commerce ad un prezzo più basso rispetto a quello previsto dall’azienda coreana al momento del lancio. Con uno sconto di almeno 50€ sul costo di listino, il dispositivo punta a ritagliarsi un ruolo di primo piano non solo nel segmento dei miglior smartphone di fascia media ma anche in quello degli smartphone top di gamma, strappando, in entrambi i casi, uno dei rapporti tra qualità e prezzo migliori in circolazione. A maggior ragione dopo i nuovi aggiornamenti firmware rilasciati da Honor.

Puoi acquistare il prodotto su Amazon su eBay o su ePrice

26 giugno 2018
Cosa dicono le prime recensioni di Honor 10

Honor 10 opinioni

Il nuovo Honor 10 è riuscito a confezionare una serie di commenti positivi con poche sbavature ricevendo elogi in termini di prestazioni, design e rapporto tra qualità e prezzo. A tal punto che, i nostri colleghi di HDBlog, AndroidWorld e TuttoAndroid non notano difetti enormi nelle loro recensioni, ma piuttosto evidenziano dettagli e particolari da rivedere in un quadro considerato tutto sommato ottimo. Partendo dall’assenza della memoria espandibile, proseguendo lungo la mancanza dell’impermeabilità fino al feedback aptico poco sensibile.

Secondo HDBlog, il telefono si merita un bell’8,5 premiando il prezzo, la qualità costruttiva e il design: particolarmente apprezzata la nuova cover cangiante che cambia colore in base a come la colpisce la luce. Un discorso condiviso anche da TuttoAndroid che individua Honor 10 come valida alternativa ai top di gamma grazie all’ottimo rapporto tra qualità e prezzo con pochi errori e tanta sostanza: al punto da meritarsi un voto di 8,6 punti, frenato dalla mancanza di «soluzioni software dedicate alla visione di film con effetto stereofonico o tuning musicale di qualche tipo» che tirano giù il voto in ambito audio.

AndroidWorld punta il dito contro l’ingresso USB Type-C senza uscita video e per i sistemi di sblocco non veloci al punto giusto, ma consegnano ad Honor 10 un buon 8,6, che testimonia la visione comune tra tutte le opinioni; più apprezzati il display, l’autonomia e le nuove colorazioni.

Honor 10 vs Huawei P20 Lite

Honor 10 si candida quindi ad avere un ruolo da protagonista nella fascia media di mercato, ossia quella contraddistinta dagli smartphone che costano meno di 400€. Ma per avere bene in mente le potenzialità del telefono è giusto metterlo a confronto con i suoi diretti concorrenti: uno dei quali è in casa del colosso di Shenzen e si tratta di Huawei P20 Lite.

A livello economico, il prezzo di partenza è grosso modo lo stesso: 399€ per Honor 10, 369€ per Huawei P20 Lite, poi, complici i ribassi sui principali store e-commerce, adesso la forchetta di distanza si è ampliata e il P20 Lite si può trovare a meno di 290€ mentre il 10 è disponibile a meno di 350€. Sessanta euro di differenza che non bastano a colmare il divario tecnico tra i due smartphone: se i due telefoni hanno esattamente lo stesso display – LCD, da 5,84 pollici Full HD + (2280 x 1080 pixel) – e lo stesso design, Honor 10 stravince il duello in termini di dotazione fotografica e di potenza pura.

La doppia fotocamera posteriore di Honor vanta due sensori da 16 e 24 MP, contro un sensore principale di Huawei P20 Lite da 16 megapixel, unito ad un secondario da 2 MP; invece sotto la scocca, il P20 Lite monta ancora il Kirin 659 – octa-core a 2.36 GHz – a differenza del Kirin 970 di Honor 10 – octa-core a 2.4 GHz – avendo a disposizione entrambi 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Insomma, se state cercando la versione economica dell’ultima serie P di Huawei e avete bisogno di risparmiare il più possibile, potete scegliere Huawei P20 Lite; altrimenti, meglio spendere 60€ in più per avere fotocamere migliori, più prestazioni e un pizzico di autonomia in più con Honor 10.

Honor 10 vs ASUS Zenfone 5

Un altro dei protagonisti della fascia media è ASUS Zenfone 5, l’ultimo modello di punta della casa taiwanese. Più grande ASUS Zenfone 5 – 6,2 contro 5,84 pollici – ma con un pizzico di risoluzione in meno (ballano all’incirca 40 pixel tra i due display), il gioiellino di ASUS se la gioca dal punto di vista del design ma poi perde sotto tutti gli altri punti di vista.

Se esteticamente lo Zenfone 5 sembra al livello (o superiore) rispetto ad Honor 10, è la scheda tecnica a fargli perdere la partita a causa di fotocamere peggiori – da una parte il doppio modulo da 16 MP + 24 MP di Honor, contro il pacchetto 12 MP + 8 MP di ASUS – processori con meno potenza bruta – al Kirin 970, controbatte con uno Snapdragon 630, octa-core a 1.8 GHz.

Ma soprattutto ASUS Zenfone 5 costa di più: se partono pari al prezzo di listino, Honor 10 adesso si può trovare a meno di 350€, mentre il prodotto di Taiwan è rimasto stabile a 399€. Insomma, se vuoi uno smartphone dalle buone prestazioni e cerchi il colpo d’occhio, meglio spendere qualcosa in più e andare sull’ASUS Zenfone 5, altrimenti puoi risparmiare qualcosa e avere più prestazioni e foto leggermente superiori con Honor 10.

28 maggio 2018
Honor 10 è disponibile all'acquisto in Italia

Honor 10 prezzo e uscita in Italia

Nel corso dell’evento di lancio in Europa, Honor ha reso noto che Honor 10 sarà disponibile da oggi in Italia: per quanto riguarda la versione da 4 GB+64 GB uscirà nelle colorazioni Midnight Black, Phantom Blue e successivamente anche Glacier Grey ad un prezzo di partenza di 399€. La versione con più storage (4 GB+128 GB) si troverà nelle colorazioni Midnight Black, Phantom Blue e Phantom Green ad un costo di listino di 449€.

Considerando la scheda tecnica e il bagaglio di funzionalità che Honor 10 si porta dietro, questo prezzo è sicuramente una positiva sorpresa: Honor ha fatto un bello sforzo per ridurre di 50€ il prezzo di partenza del proprio top di gamma – lo scorso anno Honor 9 uscì a 449€ – per cui ci troviamo davanti al suo degno successore, anche dal punto di vista del rapporto tra qualità e prezzo.

Honor 10 operatori telefonici

Se stai cercando un’offerta che ti consenta di acquistare Honor 10 con uno dei principali operatori telefonici italiani in abbonamento con sms, GB e minuti di chiamate, purtroppo rimarrai deluso. Honor 10 non è tra gli smartphone in offerta da Tim, Vodafone, Wind e Tre e la “colpa” è tutta di Honor.

Essendo un brand nato su (e per) Internet, i cinesi intendono privilegiare i canali online come principali vettori di vendita, per cui è facile trovare gli smartphone in offerta su Amazon piuttosto che in pacchetto con un’offerta tariffaria degli operatori. Continueremo a controllare l’andamento della situazione e aggiorneremo la pagina qualora ricevessimo nuove informazioni ufficiali in questo senso.

Puoi acquistare il prodotto su Amazon su eBay o su ePrice

15 maggio 2018
Honor 10: presentato il nuovo, potentissimo, top di gamma cinese

Honor 10 caratteristiche: tutto quello che c’è da sapere

Dopo aver sistemato la fascia bassa di mercato con Honor 7A Honor 7C, l’azienda cinese decide di rinnovare il proprio top di gamma presentando in Cina il nuovo Honor 10. Il successore di uno dei best buy 2017, Honor 9, è il fratello minore di Huawei P20 Pro, con il quale condivide molte specifiche tecniche ma dovrebbe arrivare in Italia ad un prezzo sensibilmente più basso. Vediamo tutte le caratteristiche tecniche, il prezzo e la data di uscita nella nostra pagina dedicata.

Design

Il nuovo Honor 10 accorcia ulteriormente i bordi e sposa un design davvero a tutto schermo: se per tre lati – destra, sinistra e in alto – i pixel vincono sulle cornici, in basso Honor decide di sfruttare lo stesso trucco di Huawei P20 e lascia un po’ di spazio per rifinire il display e inserire il primo sensore per le impronte digitali integrato sotto lo schermo. Non siamo ancora ai livelli messi in mostra da Vivo al CES di Las Vegas, ma è un’evoluzione rispetto al lettore classico, riconoscendo l’impronta attraverso gli ultrasuoni.

Il design è bello ed elegante – nonostante in alto spicchi il notch sullo schermo, ma si può nascondere via software – e ricalca il corpo unibody in vetro di Honor 9, pur continuando a ridurre i bordi e lo spessore della scocca, compreso il jack audio per le cuffie sul lato inferiore del telefono – mancante invece sul P20.

Dietro c’è spazio per la doppia fotocamera e per una cover scintillante realizzata con 15 strati di vetro 3D, che riflettono una luminosità di colore cangiante da ogni angolazione, sia in presenza di luce naturale sia all’ombra.

Display

Lo sappiamo da tempo, la strategia di Huawei attraverso la sua controllata Honor è provare a massimizzare i costi di produzione dei propri top di gamma, cercando di sfruttare l’altro suo brand per condividere risorse e sviluppo e lanciare un modello simile ma ad un costo più basso. È successo con Honor View 10 e Huawei Mate 10 Pro e succederà adesso con Honor 10 e Huawei P20 Pro, pur con le dovute differenze che giustificano il prezzo ridotto: ad esempio lo schermo di Honor 10 sarà un LCD da 5,84 pollici (quindi niente OLED) con una risoluzione Full HD+ (2280×1080 pixel) e un rapporto d’immagine in 19:9, con l’86% di rapporto tra schermo e corpo.

A molti non piacerà la presenza del notch in alto, ma il buon lavoro fatto dai cinesi per contenere la dimensione della tacca fa in modo che non incida sulle prestazioni e sul giudizio estetico complessivo del telefono. Insomma, non è uno dei modelli in cui la tacca dà più fastidio nell’utilizzo quotidiano.

Prestazioni

Sotto la scocca di Honor 10 c’è l’omnipresente processore Kirin 970, octa-core a 2.4 GHz che avrà a disposizione 4 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna a disposizione – senza la possibilità di espandere la memoria via micro SD – per far girare Android Oreo 8.1 nella personalizzazione EMUI 8.1, tipica degli smartphone cinesi Honor e Huawei. A dare una mano al processore ci penseranno la NPU, la “neural processing unit” che dovrebbe metterti in mano un chip intelligente, in grado di adattarsi ai tuoi consumi, migliorare la fotocamera e ottimizzare in generale le prestazioni del telefono oltre alla GPU Mali-G72 che ti aiuterà con le app più prestazionali e con i giochi in termini di processore grafico.

Rispetto alle previsioni della vigilia, Honor ha deciso di stare con i piedi per terra e, per non ostacolare le vendite di Huawei P20, ha deciso di ridurre il bagaglio tecnico del telefono a 4 GB di RAM, consentendo così però di mantenere basso il prezzo.

Fotocamera

Dietro c’è una doppia fotocamera con un sensore principale da 16 megapixel e un sensore secondario monocromatico da 24 MP, entrambi con apertura focale f/1.8 e tutta l’intelligenza artificiale del processore Kirin 970: questo significa riconoscimento automatico delle scene, meno rumore digitale nelle immagini e gestione automatizzata della luminosità, anche nei ritratti e nei selfie con effetto bokeh, grazie all’ottima fotocamera anteriore da 24 megapixel.

Con l’aiuto dell’intelligenza artificiale, il comparto fotografico è in grado di riconoscere più di 500 scenari in 22 categorie diverse in tempo reale: può individuare i contorni di vari oggetti circostanti, come il cielo, piante, persone o anche una cascata, e identificare le loro posizioni istantaneamente. Questa funzione è supportata dalla tecnologia di segmentazione dell’immagine semantica, la prima del settore, che consente a Honor 10 di identificare più oggetti in una singola immagine. Queste nuove caratteristiche, applicano parametri specifici per ogni foto in tempo reale quando si scatta, rendendo ogni scatto professionale con un solo click.

Batteria

Honor 10 non dovrebbe avere problemi di autonomia grazie alla batteria da 3400 mAh che promette di durare tranquillamente fino a fine giornata, considerando la dotazione tecnica del telefono.

Ad ogni modo, Honor offre il buon sistema di ricarica rapida Super Charge a 5V in grado di ricaricare il 50% dell’alimentatore in appena 25 minuti.

Multimedia

C’è il jack audio da 3,5 mm – per la gioia dei possessori delle cuffie con il cavo – e non è male la funzione Easy Talk, che riduce il rumore di fondo con l’uso di auricolari o vivavoce in un ambiente ventoso e aumenta il volume dei sussurri durante conversazioni a tono basso. Basic il resto della scheda tecnica: dalla connettività Wi-Fi 802.11 b/g/n/ac, GPS, USB Type-C, Bluetooth 4.2 e chip NFC, fino al supporto alla modalità dual Sim.

Non sappiamo al momento il prezzo e la data di uscita ufficiale di Honor 10, ma contiamo di avere più novità nel corso dell’evento di presentazione del dispositivo in Europa che si terrà il prossimo 15 maggio.

Honor 10 anteprima

Abbiamo potuto provare il nuovo flagship Honor in occasione dell’evento di lancio del dispositivo in Europa, con il quale la casa cinese ha rinnovato il suo prodotto di punta, nonché best buy 2017, Honor 9. A Londra, Honor 10 si è mostrato con un design aggressivo, che ha messo in luce la bellezza dell’Aurora Glass, i 15 strati di vetro 3D sul retro, che permettono di riflettere una luminosità di colore cangiante da ogni angolazione sia in presenza di luce naturale sia all’ombra. L’effetto è molto bello e convincente, anche se bisogna essere pronti a fare i conti con una cover lucidissima che trattiene tantissimo le impronte.

Frontalmente, il notch in alto è abbastanza ridotto, ma se dà fastidio, basta entrare nelle impostazioni e rimuoverlo con un paio di clic, mentre la differenza di risoluzione e di brillantezza con Huawei P20 (che ha uno schermo OLED e non LCD) non si nota tantissimo. Ad un primo impatto, Honor 10 si è comportato bene: il Kirin 970 lavora bene sotto pressione e facilita un passaggio fluido da un’app ad un’altra; mentre rimandiamo ad un test più approfondito le capacità della doppia fotocamera e dell’intelligenza artificiale.

Honor ha inserito un pulsante nell’app Fotocamera che ti consente di vedere i miglioramenti della NPU nell’impostare il settaggio migliore per la tua foto: in effetti, l’intelligenza artificiale fa un lavoro sporco, dietro le quinte che aiuta a gestire meglio l’equilibrio dei colori, ma è tangibile soltanto in condizioni di scarsa luminosità. Torchieremo meglio questa caratteristica all’interno della nostra recensione approfondita, che, inevitabilmente, ruoterà intorno a quella che Honor stessa ha definito la caratteristica principe del nuovo Honor 10.

19 aprile 2018
Honor 10 assomiglierà a Huawei P20 Pro?

Honor 10 rumors

Honor sta per togliere i veli al suo ultimo top di gamma, Honor 10, destinato ad essere il successore dell’ottimo Honor 9. Mancano ancora diversi giorni alla presentazione – fissata per il 19 aprile in Cina – ma possiamo comunque provare ad anticipare come potrebbe essere il nuovo smartphone cinese in base ai rumors e alle indiscrezioni che già circolano copiosi in rete. Ma soprattutto, basta sbirciare all’ultimo Huawei P20 Pro per capire le intenzione del brand online di proprietà del colosso cinese di Shenzen: d’altronde Honor e Huawei condividono ricerche e sviluppo, per cui dove va Huawei, molto probabilmente, verrà seguita a ruota da Honor. Per questo ci sentiamo di anticipare che Honor 10 avrà un display da 5,8 pollici, ridurrà ancora di più bordi e cornici ed erediterà il notch dal fratello maggiore.

Sotto la scocca, dovremmo trovare il processore che dà vita a top di gamma e phablet del colosso cinese: quel Kirin 970 – octa-core a 2.36 GHz – già visto su Huawei Mate 10 Pro, oltre che su Huawei P20, sostenuto da 6 GB di RAM e da 128 GB di memoria interna, da capire se espandibile o meno via micro SD. Dietro, oltre al lettore per le impronte digitali, dovrebbe trovare posto anche una doppia fotocamera con sensore principale da 16 megapixel e un secondario da 20 MP, contraddistinta dalle potenzialità in termini di intelligenza artificiale espresse dal SoC di Huawei.

Lo smartphone dovrebbe uscire entro la seconda metà di maggio in Italia ad un prezzo stimato intorno ai 450 euro – in linea con la cifra richiesta per il top di gamma dello scorso anno.

2 aprile 2018