Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Hard Disk esterno PS4: i migliori per ampliare la memoria della console

Hard Disk esterno PS4: i migliori per ampliare la memoria della console

di Stefano Zocchi
Specialist Accessori PS4
aggiornato il 18 luglio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Hard disk esterno PS4 è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2019.

Molti giocatori preferiscono il PC alle console perchè ritengono che quest’ultime non possano essere migliorate. Ciò non è completamente vero: è possibile aggiungere o rimpiazzare componenti anche per PlayStation 4, e questa guida è dedicata all’argomento Hard Disk Esterno PS4 appositamente per spiegare sia come che perchè fare questa scelta. Illustreremo i ragionamenti da seguire e proporremo i migliori prodotti disponibili all’acquisto online in Italia.

Hard disk esterno PS4: quale comprare

A partire dall’aggiornamento firmware 4.50, Sony ha finalmente dato la possibilità agli utenti PS4 di collegare hard disk esterni alla propria console per ampliare la memoria interna. Se precedentemente questa possibilità era limitata all’archiviazione di musica e video da utilizzare con il player multimediale o per il backup dei dati interni in caso di formattazione, in questo caso il collegamento di un hard disk esterno permette proprio di utilizzare questo tipo di device per estendere la memoria della console per l’installazione di giochi ed applicazioni. Una possibilità certamente gradita, ma che richiede un minimo di conoscenza dato l’altissimo numero di prodotti disponibili in questa specifica categoria. In hard disk esterno PS4, dunque, andremo a proporre una selezione dei migliori prodotti per ampliare la memoria interna di PlayStation 4.

Prima di procedere con la guida all’acquisto del migliore hard disk esterno PS4, è doveroso illustrare alcuni piccoli passi per aiutare nella scelta e limitare al minimo eventuali rischi di incompatibilità con la console. Prima di tutto, occorre considerare il taglio dell’hard disk esterno che vuoi collegare alla console. Di base, PS4 propone modelli da 500 GB o 1 TB; entrambi dotati di uno spazio libero effettivo minore rispetto a quello nominale, considerando la presenza del sistema operativo e di diversi dati criptati che vanno comunque ad occupare un certo spazio all’interno dell’hard disk della console.

Spazio

Ciò è importante dato che lo spazio è il parametro principale da considerare: se per te conta di più la velocità, ti invitiamo a considerare l’acquisto di un SSD PS4, dato che sono estremamente più rapidi degli HDD. Il discorso dello spazio disponibile si applica a tutti gli hard disk esterni, motivo per cui un HDD da 500 GB non avrà esattamente quello spazio. Questo sarà variabile tra i 450 ed i 480 GB in base al modello e alle funzionalità aggiuntive. Alcuni di essi, infatti, propongono una piccola partizione dedicata esclusivamente ai backup o ai software di protezione e trasferimento dei dati.

In ogni caso, considerando i prezzi decisamente amichevoli di diversi prodotti in questa categoria, la scelta migliore sarebbe sempre di puntare verso tagli più elevati, partendo con proposte da 1 TB fino ad arrivare anche ad hard disk esterni da 3 o 4 TB.

Velocità

Per quanto riguarda la velocità di trasferimento dati, che influenza fattori come l’installazione o i caricamenti, il discorso è diverso. Si tratta sempre di un fattore importante da considerare per l’uso della console, ma che passa in secondo piano rispetto alla capienza. Se per te è un parametro fondamentale, come dicevamo, gli SSD PS4 sono talmente più veloci che nessun hard disk può reggere il confronto, per cui risulta più utile consultare quella guida. Ne va comunque tenuto conto, per assicurarsi che i tempi di trasferimento dati non siano esagerati.

Alimentazione

Andando ad escludere tutti i prodotti che sfruttano anche uno spazio aggiuntivo disponibile in cloud, non sfruttabile per quanto riguarda l’utilizzo con PS4, l’ultima questione da tenere in considerazione è la distinzione tra hard disk esterni autoalimentati e hard disk esterni con alimentazione indipendente. Nel primo caso sarà sufficiente il semplice collegamento alla console tramite porta USB 3.0 per alimentare l’hard disk, mentre la seconda categoria di prodotti necessitano il collegamento ad una presa elettrica per poter funzionare. Come effettuare, dunque, questo tipo di scelta?

Se punti a tagli inferiori ai 3 TB e spegni in maniera totale la console al termine delle vostre sessioni di gioco, un hard disk esterno autoalimentato si rivela senza dubbio la scelta migliore, evitando la necessità di occupare spazio con un’ulteriore collegamento alla corrente e senza comunque il rischio di perdite di dati. Se, tuttavia, vuoi un hard disk esterno PS4 superiore ai 3 TB o mantieni spesso la console in standby con un minimo residuo di corrente, in questo caso un hard disk autoalimentato potrebbe andare incontro ad un’usura più rapida nel tempo. Per questo motivo la scelta di un hard disk ad alimentazione autonoma potrebbe rivelarsi la scelta che fa al caso tuo, data la possibilità di spegnere in maniera indipendente il device.

Come installare un hard disk esterno PS4

In entrambi i casi l’installazione è estremamente semplice. Una volta accertato che il firmware della console sia aggiornato alla versione 4.50 o superiore, basta collegare l’hard disk esterno PS4 tramite porta USB, usando magari la presa posta sul retro in modo da non avere un cavo in bella vista. La console riconoscerà automaticamente il device e chiederà se si vuole formattare l’hard disk per l’utilizzo come memoria interna. Anche in questo caso è bene far notare che, una volta formattato, l’hard disk non potrà essere utilizzato per altri scopi se non come memoria interna della console. Ricordatevi, dunque, di mantenere sempre attivo il collegamento dell’hard disk alla console, soprattutto in fase di gioco, o si rischierà di corrompere dati come salvataggi o intere applicazioni. Ultima nota: è possibile collegare un unico hard disk esterno a PS4 per volta.

Toshiba Canvio Basic 1 TB

Come soluzione entry level, il Toshiba Canvio Basic rappresenta già un’ottima scelta per ampliare la memoria di PS4. Considerando la capienza da 1 TB ed il prezzo decisamente vantaggioso, avrete un’ottima possibilità di raddoppiare o addirittura triplicare lo spazio di archiviazione della console in base al vostro modello da 1 TB o 500 GB. Si tratta di un hard disk esterno autoalimentato con presa USB 3.0 in grado di soddisfare pienamente questo tipo di esigenza, grazie alle ottime velocità di trasferimento, che in diversi casi riesce addirittura a ridurre i tempi di caricamento dei giochi rispetto all’HDD meccanico interno di PS4.

Puoi acquistare Toshiba Canvio Basic 1 TB su Amazon o se preferisci su eBay

Western Digital WD Elements 2 TB

Western Digital porta con sé la garanzia di un marchio specificamente pensato per questa categoria di prodotti. Tra i device più venduti in assoluto, i WD Elements garantiscono ottime velocità di trasferimento dati anche in presenza di una capienza elevata. L’autoalimentazione tramite USB 3.0 e l’elevata durabilità anche nel taglio da 2 TB, fanno di questo prodotto una delle migliori scelte per estendere la memoria di PS4 in maniera considerevole, permettendo l’installazione di più di 50 giochi senza intaccare la limitata memoria interna della console.

Puoi acquistare Western Digital WD Elements 2 TB su Amazon o se preferisci su eBay

Seagate Game Drive per PS4 da 2 TB

Se con i prodotti precedenti abbiamo parlato di hard disk esterni compatibili con PS4, necessitando comunque di una formattazione non prevista di base da questo tipo di prodotto, il Seagate Game Drive da 2 TB rappresenta un vero e proprio hard disk esterno autoalimentato appositamente ottimizzato per l’utilizzo con PS4. Da una parte è necessario considerare un prezzo decisamente più elevato rispetto alla concorrenza, dall’altra è bene notare il lavoro approfondito in fase di test per adattare le prestazioni di questo device alle richieste specifiche della console. Le velocità di trasferimento e l’autonomia dell’hard disk, infatti, sono perfettamente ottimizzati per offrire le massime prestazioni proprio con i titoli PS4, anche quelli più pesanti.

Puoi acquistare Seagate Game Drive per PS4 da 2 TB su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Western Digital WD My Book 4 TB

Se siete in possesso di un ampio parco titoli e volete mantenere l’intera collezione pronta all’uso, in questo caso il Western Digital WD My Book da ben 4 TB potrà sicuramente soddisfare le vostre esigenze. Oltre all’elevata capienza, questo hard disk esterno PS4 presenta un sistema di protezione dati per prevenire qualsiasi rischio in caso di disconnessione improvvisa. A questo si aggiunge la garanzia aggiuntiva rappresentata dal sistema di alimentazione esterno, con un semplice interruttore On/Off che vi consentirà di spegnere l’hard disk in caso di inutilizzo. Non mancano, in ogni caso, le classiche garanzie del marchio per quanto riguarda le altissime prestazioni nel trasferimento dei dati, sposandosi alla perfezione per l’utilizzo anche con i giochi più pesanti.

Puoi acquistare Western Digital WD My Book 4 TB su Amazon o se preferisci su eBay

La nostra analisi

Perché fidarti di noi

Ridble è il primo sito in Italia dedicato alle guide all’acquisto per tre motivi: è, innanzitutto, il sito dedicato alle guide all’acquisto più longevo, avendo compiuto 6 anni il 18 febbraio 2019. Inoltre è il primo sito di guide all’acquisto per numero di guide a disposizione: ne offriamo oltre 2000, sempre accessibili per gli utenti. Ridble è, infine, il primo sito in Italia di guide all’acquisto per numero di ordini online generati: sono stati oltre 100.000 quelli effettuati nel 2018.

Sono infatti migliaia i lettori che si sono già fidati di noi per trovare il miglior prodotto per le loro esigenze, ed il perché è semplice: il nostro compito è quello di monitorare e seguire costantemente i prodotti al fine di testarli, analizzarli e confrontarli fra loro per suggerire solo i più degni di nota. La qualità del nostro lavoro è testimoniata dal fatto che il 98% degli utenti che hanno fatto un acquisto attraverso le nostre guide hanno dichiarato di essere rimasti pienamente soddisfatti del prodotto consigliato. Infatti solo il 2% degli utenti ha richiesto il reso del prodotto acquistato tramite una nostra guida. Nel corso di questi anni abbiamo risolto i più disparati dubbi sugli acquisti non solo in Italia, ma affermandoci anche in mercati più complessi e sensibilmente diversi, come quello spagnolo. Possiamo quindi dire che in questi anni abbiamo creato un vero e proprio “metodo Ridble” per consigliare i prodotti da acquistare.

Uno dei cardini di questo modello è rappresentato dalle competenze e conoscenze che i nostri Specialist devono necessariamente arrivare ad avere anche solo per realizzare una guida all’acquisto. Difatti, per diventare Specialist di Ridble è necessario studiare e testare circa 100 prodotti, al fine di dimostrare di essere realmente degni di aiutarvi nelle scelte più difficili. Inoltre ogni Specialist si dedica interamente ad una specifica categoria merceologica, perché non crediamo nei “tuttologhi”: ognuno ha delle aree di competenza, e non scrive di tutto solo per generare traffico.

Io sono Stefano e all’interno di Ridble mi occupo degli accessori per PlayStation 4. Amante delle console sin dalla sua prima versione negli anni Novanta, ho conosciuto di persona il mondo dei suoi accessori fin dalla nascita, passando dai famigerati controller di Mad Catz ai volanti più costosi fino a mode del momento come Guitar Hero. Ho sviluppato quindi una conoscenza del mercato molto critica, scoprendo a mie spese le differenze di qualità e imparando a separare gli accessori superflui da quelli necessari e dalla qualità più alta sul mercato.

Un altro importante fattore del nostro modello è che le nostre guide all’acquisto sono sempre aggiornate. Infatti ogni mese aggiorno personalmente tutte le guide di mia competenza. Potete quindi essere certi che ogni volta che consulterete una nostra guida troverete i migliori prodotti da comprare in quello specifico momento.

A conferma del nostro impegno, vi basti pensare che la nostra competenza in materia di guide all’acquisto è riconosciuta dai brand più importanti al mondo. Siamo, ad esempio, tra i pochi siti al mondo ad aver realizzato una guida all’acquisto direttamente su Amazon Italia.

Come selezioniamo i prodotti

Tutti i prodotti presenti all’interno delle guide all’acquisto sono selezionati mediante il metodo Ridble. Si tratta di un modus operandi che abbiamo sviluppato e perfezionato nel corso del tempo e che si compone di quattro fasi.

Qualsiasi prodotto entra nei nostri radar nel momento in cui è ufficializzato. Rumors, indiscrezioni e chiacchiere non ci interessano. Attraverso varie fonti (comunicati stampa, inviti ad eventi ecc.) ogni Specialist raccoglie l’ufficialità sull’esistenza dei prodotti appartenenti alla sua categoria di competenza.

Tuttavia un prodotto per poter essere preso in considerazione per l’inserimento nelle nostre guide deve raggiungere un requisito necessario: l’eleggibilità. Ciò significa che soltanto i prodotti realmente acquistabili in Italia (online e offline) sono considerati per le nostre guide all’acquisto.

La terza fase è quella di prova. La categoria degli accessori PS4 è molto ampia, e include prodotti che vanno da controller a volanti a SSD. I nostri Specialist sono in grado di valutare i bisogni che risolve ciascuno di questi accessori, e di giudicarne pregi e difetti una volta messi alla prova sia in test specifici che nelle situazioni di tutti i giorni.

Infine, i prodotti che ottengono un giudizio positivo sono selezionati per essere inseriti nelle nostre guide all’acquisto. Questa procedura di selezione viene ripetuta almeno una volta al mese, vista la mensilità degli aggiornamenti delle nostre guide all’acquisto. Ogni volta che ci troviamo in queste circostanze, noi Specialist mettiamo sempre in discussione la posizione dei prodotti all’interno della guida, così da garantire sempre al consumatore le migliori opzioni disponibili al momento.

Se vuoi scoprire più nel dettaglio come funziona il metodo Ridble, ti invitiamo a visitare la nostra pagina come lavoriamo.

Test tecnici

Scegliere un hard disk esterno PS4 significa priorizzare lo spazio rispetto alla velocità: come detto in precedenza, in questo campo gli SSD PS4 sono talmente superiori da essere in una categoria completamente distinta. Questo significa che il mio test principale è sulla quantità effettiva di spazio a disposizione, andando a verificare che lo spazio disponibile sia il più vicino possibile allo spazio pubblicizzato. Lo spazio già occupato può essere dedicato a funzionalità aggiuntive come software dedicati per backup, protezione e trasferimento dei dati. Essendo però questi programmi pensati principalmente per hard disk usati con computer, e venendo l’hard disk riformattato all’installazione la loro utilità per PS4 è limitata o nulla. Nella fase di test vengono quindi considerati come spazio liberabile.

Ciò non vuol dire che la velocità di trasferimento dati non venga valutata, anzi. La rapidità di caricamento viene verificata in due modi: prima con test di trasferimento dati al computer, in modo da misurarne la velocità con precisione; poi all’interno dell’ecosistema della console, misurando la velocità di caricamento sia al lancio che dei livelli di alcuni titoli (Bloodborne, Assetto Corsa). In questo caso un certo spazio è dedicato anche alla misurazione della velocità del caricamento di media come film e musica: una buona parte degli utenti usa questi hard disk esterni come archivio per le funzionalità da media center di PlayStation 4, e viene anche valutato quanto siano adatti a questo scopo.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Stefano Zocchi tramite i commenti.