Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Fujifilm X-T100

Fujifilm X-T100

di Marco Rotunnoaggiornato il 1 agosto 2018
attesaalta
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Fujifilm X-T100 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 14 Agosto 2018.
Fujifilm X-T100 è stata inserita in svariate guide all'acquisto

Fujifilm X-T100 consigliata per l’acquisto

Sulla base della storia, delle caratteristiche e della sua qualità, abbiamo deciso di inserire Fujifilm X-T100 all’interno delle nostre guide all’acquisto, entrando di conseguenza a far parte delle selezioni dei migliori prodotti della categoria. Per le esigenze e le caratteristiche specifiche per cui Fujifilm X-T100 viene consigliato all’acquisto, vi invitiamo a controllare la sezione Ridble Awards all’inizio di questa pagina.

Fujifilm X-T100 firmware

Attualmente Fujifilm X-T100 ha subito un unico e lievissimo aggiornamento firmware passando dalla versione 1.10 alla 1.11. L’unica differenza consiste nel supporto della compatibilità del prodotto con Windows 10 tramite il cavo USB, un piccolo dettaglio che è stato scoperto dopo il rilascio del prodotto. Le istruzioni per l’aggiornamento firmware sono disponibili sul sito ufficiale del produttore ed accessibili tramite questo link.

Fujifilm X-T100 miglior prezzo e offerte

Questa mirrorless Fuji è disponibile all’acquisto già sui maggiori siti di e-commerce a prezzi molto interessanti. Grazie ai costi contenuti con cui è acquistabile la nuova mirrorless si riesce ad ottenere un rapporto qualità prezzo straordinario che rende questa mirrorless a pochissimi mesi dalla sua uscita, già uno dei migliori prodotti per qualità prezzo. Inoltre sarà possibile beneficiare di una garanzia ed assistenza post vendita direttamente dai migliori siti di e-commerce che abbiamo selezionato. In questo modo potrete sfruttare dei canali di vendita eccellenti. Scegliete di acquistare Fujifilm X-T100 al miglior prezzo con la maggiore garanzia e sarete sicuramente soddisfatti della scelta.

Puoi acquistare il prodotto su Amazon su eBay o su ePrice

Fujifilm X-T100
Prezzo consigliato: € 619.99Prezzo: € 611.8
È online la nostra recensione di Fujifilm X-E3

Fujifilm X-T100 recensione

Fujifilm X-T100 è sicuramente una mirrorless che è in grado di far parlare di sé. Grazie a un design molto bello, il suo animo giovane, semplice e immediato si presta sicuramente a diventare una delle mirrorless più apprezzate nel mercato delle entry level.

Questa mirrorless è dotata di un design davvero curato e molto bello da vedere. L’estetica infatti è classica delle mirrorless Fuji ma su questo modello il design retrò sembra fondersi perfettamente con la modernità ed ecco che otteniamo un prodotto davvero bello da vedere. Questa è infatti la mirrorless Fuji che più di tutte strizza l’occhio ai social addicted, youtuber e influencer. Ecco perché l’azienda ha posto particolare attenzione a questo prodotto, che risulta quindi un oggetto anche molto bello da tenere semplicemente sulla propria scrivania o addirittura da essere fotografato e diventare il soggetto della scena e non più il semplice oggetto utilizzato per fare fotografie.

Ma non è solo l’estetica a rendere questa mirrorless Fuji così interessante, ma anche e sopratutto la sua scheda tecnica, il prezzo e la sua semplicità. Il prodotto è infatti pensato per interfacciarsi nella maniera più semplice possibile con il proprio smartphone, grazie alla connessione Bluetooth. Appena si accende la fotocamera un messaggio invita a collegare tramite Bluetooth la mirrorless con lo smartphone, così facendo le fotografie saranno disponibili subito sul proprio dispositivo per essere pubblicate immediatamente sui social. Nonostante Fujifilm X-T100 ci sia piaciuta molto, abbiamo riscontrato qualche piccolo problemino, in particolar modo per quanto concerne l’autofocus. Per maggiori dettagli vi invitiamo a leggere la nostra recensione di Fujifilm X-T100. Pensiamo in ogni caso che si tratti di una delle migliori entry level attualmente presenti sul mercato. Il sensore è di buona qualità e più che sufficiente per scatti amatoriali e da pubblicare sui social. La scheda tecnica poi è decisamente più interessante rispetto alle classiche reflex entry level come la Canon EOS 1300D o Nikon D3400, che costano poco di meno ma offrono molto di meno. Se poi pensiamo anche alla miriade di lenti disponibili con attacco XF, la perfetta integrazione con tutto il sistema serie X delle mirrorless Fuji, allora ci si rende conto del netto distacco con le ormai superate reflex (almeno per quanto riguarda i modelli entry level). A rendere il tutto ancora più interessante è il peso e la maneggevolezza, un fattore che diventa sempre più importante per moltissimi fotografi.

Per completare il tutto troviamo anche la ricarica tramite USB, una comodità assoluta sopratutto per quando si è in viaggio; un nuovo e fantastico display a tre assi completamente reclinabile e un autofocus in grado di offrire prestazioni da vera PRO. Presente inoltre una raffica di scatto pari a 6 fps, una porta per il microfono esterno che la rende quindi ideale per registrare vlog grazie al display orientabile. Tutte queste caratteristiche messe insieme sono davvero difficili da trovare in un prodotto che si trova ad un prezzo variabile tra i 600 e i 700€. Per approfondire vi rimandiamo alla nostra recensione di Fujifilm X-T100.

Fujifilm X-T100 vs Canon EOS M50

La prima sfida che ci si trova a affrontare quando si sceglie di acquistare una mirrorless entry level che offra già delle buone caratteristiche qualitative è sicuramente quella contro Canon EOS M50. Queste due mirrorless infatti hanno delle caratteristiche ed una scheda tecnica molto molto simile, ecco perché abbiamo deciso di non fare il confronto basandoci sulla scheda tecnica, ma sul sistema di mirrorless in sé che forse in questo caso è il modo migliore per capire quale delle due è migliore.

Fujifilm X-T100 fa parte della serie X delle mirrorless Fuji, una serie che ha la caratteristica molto interessante di offrire un sistema totalmente ottimizzato con sensore APS-C. Questo significa che tutte le mirrorless della serie, dalla più economica alle top di gamma, hanno un sensore APS-C che garantisce una compatibilità eccellente ed unica su un sistema mirrorless. Infatti il vantaggio principale sta nel fatto che potete acquistare tranquillamente delle ottiche di alto livello qualitativo che potrete poi utilizzare anche su mirrorless Fuji più costose, partendo quindi subito con il meglio degli obiettivi Fujinon. Inoltre la scelta di Fuji di basarsi esclusivamente su questo tipo di sensore le ha permesso di raggiungere risultati eccellenti in termini qualitativi, ottimizzando gli ingombri e il peso. In sostanza quando acquistate una mirrorless Fuji state scegliendo un sistema ottimizzato che offre i giusti compromessi tra portabilità, qualità e prezzo, con una prospettiva a lungo termine data dal fatto che tutte le ottiche sono perfettamente compatibili e in grado di offrire il massimo. Infine bisogna considerare che Fuji è da diversi anni che ha sposato la filosofia delle mirrorless, e ha quindi acquisito un know how molto avanzato sull’argomento.

Possiamo dire la stessa cosa su Canon EOS M50? Assolutamente no. Il colosso giapponese non si è infatti concentrato sul sistema mirrorless forte della sua presenza sul mercato delle reflex. Questo porta Canon EOS M50 ad essere praticamente la mirrorless più interessante tra quelle Canon, a differenza di Fujifilm X-T100 dove invece si tratta di una entry level molto adatta per effettuare un upgrade in futuro. Il futuro delle mirrorless Canon invece è molto incerto, non troviamo ottiche eccellenti per il sistema APS-C e non sappiamo nemmeno se l’azienda svilupperà altre mirrorless con sensore APS-C oppure full frame. Questo significa che, ora come ora, Canon EOS M50 pur essendo una entry level è in realtà un punto di arrivo e non un punto di partenza. L’unico vantaggio quindi di Canon EOS M50 sta nel fatto che è possibile tramite un anello adattatore montare obiettivi del sistema reflex e della serie L. Di conseguenza se avete già un bel corredo di obiettivi Canon per le reflex potrete riutilizzarli su questo modello, senza dover investire soldi in altri obiettivi. Ovviamente però questa scelta porta al fatto di dover utilizzare sempre l’adattatore, e si perde il concetto di portabilità e peso tipico delle mirrorless. Di conseguenza Canon EOS M50 sarebbe la scelta più conveniente solo per chi è legato a questo brand e vuole continuare a sfruttare tutti gli obiettivi che si è costruito nel tempo con le reflex, sperando che Canon investa più soldi ed energie nello sviluppo di mirrorless più interessanti ed obiettivi degni delle mirrorless della serie M.

Fujifilm X-T100 vs Fujifilm X-T20

Se per il confronto con Canon EOS M50 le differenze erano legate principalmente al brand, ai loro differenti approcci e strategie, quando ci confrontiamo con la sorella maggiore X-T20 la faccenda si fa più complicata. Infatti Fujifilm X-T20 costa circa 200/300€ in più rispetto alla X-T100, e bisogna quindi cercare di capire se quelle funzioni in più o in meno possono fare la differenza in base alle vostre esigenze. Partiamo dal presupposto che si tratta in ogni caso di due modelli ottimi, con un rapporto qualità prezzo eccellente, e non sarebbe nemmeno giusto banalizzare dicendo che Fujifilm X-T100 è una entry level mentre X-T20 è una medio gamma. Sarebbe invece più corretto dire che Fujifilm X-T100 è una mirrorless che strizza l’occhio ai principianti ed è perfetta per chi ne vuole fare un utilizzo principalmente social e di foto ricordo. X-T20 invece è più adatta agli amatori anche evoluti, e offre qualche funzione in più che però non è certo indispensabile se le esigenze sono semplicemente quelle di usare una fotocamera che sia di gran lunga migliore del nostro smartphone.

Una delle differenze più discusse tra i due modelli riguarda sopratutto il sensore, infatti sulla X-T20 troviamo un sensore da 24 megapixel X-Trans, mentre sulla X-T100 è presente un sensore da 24 megapixel Bayer, che ne ottimizza i costi. Ma anche in questo caso non bisogna cadere nel bias che ci dice che siccome il sensore X-Trans costa di più allora è migliore. La vera differenza sta nel fatto che il sensore X-Trans è in grado di riprodurre quei fantastici RAW che solo Fuji è in grado di offrire, mentre il sensore Bayer è in grado di produrre ottime immagini senza dare però quel tocco classico del sensore X-Trans di Fuji. Un altra differenza riguarda il peso, infatti X-T20 è più leggera di poco più di 60 grammi (383 contro i 448 di X-T100). Non saranno certo 65 grammi a fare la vera differenza ma per chi cerca di prestare attenzione anche a questi dettagli e ha bisogno di ottimizzare al massimo il peso, allora anche 65 grammi in meno potrebbero fare comodo.  Un altra differenza molto importante se avete la necessità o volete semplicemente registrare video in 4K è data dal fatto che mentre Fujifilm X-T100 offre un 4K a soli 15 fps, X-T20 è in grado di registrare video a 30 fps. L’ultima differenza realmente importante che potrebbe influenzare la scelta è la presenza del Bluetooth su Fujifilm X-T100, assente sulla X-T20 dal momento che si tratta di un modello più datato. Sappiamo bene ormai cosa offre il Bluetooth e quali sono le sue comodità, dipende tutto dalla vostra necessità e preferenza. Sicuramente il Bluetooth offre una comodità e praticità in più per la condivisione istantanea e per rendere la fotocamera realmente un tutt’uno con il nostro smartphone.

Fujifilm X-T100 news su disponibilità e prezzo

Fujifilm X-T100 prezzo e uscita in Italia

Fujifilm X-T100 è stata annunciata ufficialmente assieme alla sua uscita sul mercato, questo vuol dire che è possibile acquistare fin da questo mese il prodotto che viene venduto a 619€ per il solo corpo macchina e a 719€ in kit con l’obiettivo XC15-45mmF3.5-5.6 OIS PZ. In questa fascia di prezzo è davvero difficile trovare fotocamere mirrorless con sensore APS-C che possono competere per rapporto costo / prestazioni con la nuova Fuji. Ci è piaciuta molto la scelta da parte del produttore di creare una fotocamera mirrorless che ad un prezzo più che buono e in molti casi accessibile riesce a offrire caratteristiche molto valide e un design strepitoso. In occasione dell’uscita di Fujifilm X-T100 il produttore ha anche annunciato la messa in atto del nuovo servizio di assistenza dedicato ai professionisti: Fujifilm Professional Service. Si tratta di un piano post-vendita che serve per offrire il massimo della garanzia e dei servizi ai professionisti che ne fanno richiesta e che sono in grado di dimostrare la veridicità della loro professione tramite le istruzioni rilasciate da Fujifilm.

Puoi acquistare il prodotto su Amazon su eBay o su ePrice

Fujifilm X-T100
Prezzo consigliato: € 619.99Prezzo: € 611.8
Fujifilm X-T100: la nuova mirrorless ideale per i social

Fujifilm X-T100 caratteristiche: tutto quello che c’è da sapere

Fujifilm X-T100 è la fotocamera che effettivamente mancava tra la gamma delle mirrorless Fuji e che finalmente rende giustizia a questo brand anche per quanto concerne la fascia entry level del mercato. Infatti come vedremo le caratteristiche tecniche sono davvero molto interessanti, ma sopratutto è stato inserito un mirino elettronico molto valido, e il design ora si presenta al massimo della sua espressione diventando a tutti gli effetti un vero e proprio oggetto di culto. L’animo di questa mirrorless è infatti social il suo scopo è quello di fare da ponte tra la fotografia da smartphone e quella professionale ad alti livelli permettendo a chiunque ne avesse voglia di migliorare la qualità dei propri scatti da mettere sui social, ma anche di cambiare il proprio punto di vista a livello fotografico.

Un ulteriore caratteristica che rende ancora più interessante questa mirrorless da utilizzare sui social è la possibilità di sfruttare i numerosi filtri fotografici esclusivi presenti sulla fotocamera. Instagram e Snapchat ci hanno infatti abituato all’utilizzo di filtri, ma questi ormai sono utilizzati da tutti e risultano poco originali. Con Fujifilm X-T100 potrete invece sfruttare la simulazione pellicola presente grazie alle 11 variazioni e 17 filtri avanzati che renderanno i vostri scatti molto più originali. Il fatto interessante di questi filtri è che vengono applicati immediatamente all’immagine, senza dover ricorrere ad un software di post-produzione, ma sopratutto grazie al mirino elettronico potrete vedere la scena che state inquadrando direttamente con il filtro applicato. Questo è un vero vantaggio perché in questo modo la fotografia nascerà già con la simulazione pellicola applicata e quindi l’inquadratura che sceglierete sarà condizionata da questo fenomeno. In altre parole dal momento che vedrete la scena con già il filtro applicato, l’immagine stessa che scatterete sarà ottimizzata per quel filtro perché potrete fare delle correzioni sull’inquadratura in base alla pellicola che state simulando.

Questo concetto può essere esteso anche per quanto riguarda i filmati. Fujifilm infatti permette di utilizzare la simulazione pellicola anche in fase di realizzazione video. In questo modo potrete dare un tocco professionale ai vostri filmati senza dover ricorrere a fasi di color correction con software di video editing.

Autofocus

Il sistema di autofocus inserito su Fujifilm X-T100 è davvero all’avanguardia dal momento che si tratta dello stesso sistema utilizzato sulle mirrorless Fuji top di gamma. Stiamo parlando di un sistema denominato Intelligent Hybrid AF che sfrutta sia la messa a fuoco automatica a rilevamento di fase che quella a rilevamento di contrasto per ottimizzare tramite un apposito algoritmo l’AF. In questo modo la messa a fuoco è secondo il produttore più rapida e precisa, anche in quelle situazioni di luce difficili. In particolar modo Fujifilm X-T100 può contare su ben 91 punti, davvero molti se consideriamo la fascia di prezzo in cui si trova. Infine troviamo anche un’evoluta modalità SR + Auto che facilita il riconoscimento di soggetti e scene, rendendo la messa a fuoco automatica ancora più precisa.

Design

Il design è uno dei punti di forza di Fujifilm X-T100. Per quanto riguarda il livello estetico troviamo il classico stile delle migliori mirrorless Fujifilm, come ad esempio la X-T20, un design molto bello che rimanda alle fotocamere del passato ma che fa percepire tutta la qualità del marchio giapponese. Questa sua bellezza estetica enfatizza il suo essere social, la fotocamera infatti sembra quasi una “influencer” tra le numerose mirrorless presenti sul mercato, grazie al fatto di essere molto adatta ad essere fotografata in tutte le angolazioni. Inoltre è molto compatta e leggera, e quindi perfetta per essere portata sempre in giro: arriva a pesare appena 448 grammi. Troviamo anche un mirino elettronico di tutto rispetto ed un flash pop up, insomma tutto il necessario per vivere l’esperienza fotografica al massimo.

Mirino e Display

Il mirino e il display che troviamo su questa mirrorless sono ottimi, in particolar modo il mirino è preso direttamente dalla sorella maggiore: Fujifilm X-T20, che può vantare di uno dei migliori mirini EVF di fascia media presenti oggi sul mercato. Si tratta di un mirino OLED da 2.36 milioni di punti con un fattore di latenza impercettibile per l’occhio umano che dà quindi la sensazione di osservare la scena da un mirino ottico. Il vantaggio però sta nel fatto che è possibile vedere fin da subito come verrà la fotografia che state scattando. Il monitor LCD posteriore è un display touchscreen orientabile di 180° ma allo stesso tempo basculante. Si tratta di una scelta molto particolare che effettivamente garantisce infinite possibilità. La grandezza del monitor è quella classica da 3 pollici.

Video

Fujifilm X-T100 è anche molto valida per effettuare video, sia per il display di cui è dotata che per la qualità che è in grado di offrire. Infatti il display come abbiamo visto è ribaltabile sul lato sinistro, questo vuol dire che potrete fare anche delle riprese stile vlog con la possibilità di inserire un microfono esterno sulla slitta hot-shoe posta sopra il mirino, fattore che non sarebbe stato possible se il display fosse stato ribaltabile. La qualità video che è in grado di registrare arriva fino al 4K a 15fps, non certo un valore alto ma che permette comunque di gestire molte situazioni. Il nostro consiglio però è di lasciar perdere il 4K, che in molti casi richiede anche molta memoria sulla scheda SD e più di elaborazione, e sfruttare invece la modalità Full HD molto valida che arriva a 100 fps e permette di realizzare anche filmati slow motion. Non si tratta certo di una fotocamera pensata per i video ma si comporta molto bene anche da questo punto di vista.

Fujifilm X-T100 obiettivi

Fujifilm X-T100 è compatibile con i 26 obiettivi con attacco X-Mount creati dall’azienda che assieme coprono lunghezze focali dai 15mm ai 1200mm, tra ottiche zoom e focale fissa. La mirrorless viene venduta anche in kit con l’ultimo obiettivo pensato per offrire la massima compattezza e portabilità: il Fujinon XC15-45mmF3.5-5.6 OIS PZ. Questo obiettivo è l’anima gemella di questa mirrorless dal momento che permette di coprire la maggior parte delle distanze focali, ma allo stesso tempo è davvero compatto e leggero: pesa appena 135 grammi. Questo vuol dire che sommando il peso dell’obiettivo alla Fujifilm X-T100 ottenete un prodotto che nel complesso arriva a pesare poco più di mezzo kg. In questo modo potete sfruttare al massimo la compattezza di questa mirrorless e beneficiare di una qualità fotografica molto buona. Inoltre questo obiettivo integra un sistema di stabilizzatore ottico OIS che vi permetterà di guadagnare qualche stop nell’esposizione. L’obiettivo è acquistabile anche separatamente su Amazon tramite questo link.

Se volete aggiungere qualche ottica al vostro corredo vi consigliamo sicuramente l’obiettivo pancake XF 27mm f/2.8. Si tratta di una lente serie XF di Fujifilm, ovvero la versione pro degli obiettivi giapponesi. Quest’ottica secondo noi si sposa molto bene con Fujifilm X-T100 perché la rende estremamente compatta e leggera. L’obiettivo pesa infatti solo 78 grammi ed è il più compatto della gamma di obiettivi Fujifilm. In questo modo renderete il livello di portabilità della vostra nuova mirrorless all’estremo rendendola praticamente tascabile. I viaggi e le gite diventeranno così sinonimo di comodità, leggerezza, ma anche eccellente qualità e bellezza del design. Questo obiettivo può essere acquistato su Amazon al seguente link.

Infine per completare il vostro kit vi consigliamo il Fujifilm XC 50-230mm f/4.5-6.7 OIS II. Si tratta di un obiettivo tele con uno stabilizzatore d’immagine integrato. Questo obiettivo è relativamente economico e pesa appena 375 grammi, è praticamente leggerissimo se consideriamo la distanza focale che è in grado di coprire. In questo modo potrete coprire la distanza focale che non riuscireste a coprire con l’obiettivo che abbiamo visto prima e che viene venduto in kit. Con un budget quindi ridotto potrete avere una copertura della distanza focale che vi permetterà di poter scattare praticamente in ogni situazione. Il difetto sta nella sua bassa luminosità, infatti avrete notato che a 40 mm l’apertura massima è di appena 4.5; e ovviamente la costruzione, si tratta infatti di materiali per lo più plastici, ma questo per permettere al produttore di abbattere i costi e quindi poter vendere l’ottica al prezzo decisamente ottimo di quest’obiettivo. Potete acquistarlo su Amazon al seguente link.

Fujifilm X-T100 anteprima

Abbiamo avuto modo di provare in anteprima questa mirrorless e dobbiamo dire che le prime impressioni sono molto buone. Appena si accende la fotocamera per la prima volta ci chiede subito di connettersi con il proprio smartphone via Bluetooth così da iniziare ad instaurare un rapporto con il nostro dispositivo portatile. Questa funzione è molto comoda perché vorrà dire che le foto che scatteremo con la fotocamera saranno immediatamente visibili e sopratutto condivisibili dal nostro smartphone in formato Jpeg.

La fotocamera inoltre è molto leggera e compatta ed è esteticamente molto bella da vedere. In questo modo diventa anche un oggetto che si inserisce in qualunque contesto e ci può accompagnare tranquillamente in ogni situazione, sarà infatti piacevole poggiare la fotocamera ovunque e farla diventare un vero e proprio oggetto di design all’interno del nostro ecosistema personale. Con questo modello è possible anche registrare fantastici video vlog e selfie grazie ad un display orientabile di 180° touchscreen. Insomma Fujifilm X-T100 è pronta a rivoluzionare il concetto fotografico sopratutto verso le nuove generazioni che richiedono proprio compattezza, leggerezza, design, qualità, connettività e semplicità, tutte caratteristiche che questa mirrorless Fuji riesce a integrare al meglio.

Ci è piaciuta davvero molto la sua semplicità di utilizzo, quasi estrema che secondo noi la rende perfetta per tutti, anche chi non ha mai utilizzato una mirrorless. Il mirino EVF si comporta benissimo, ed è in grado di attivarsi immediatamente nel momento in cui posiziona l’occhio davanti ad esso. Abbiamo trovato i tempi di risposta molto validi e anche il display touch è estremamente reattivo. Non abbiamo avuto ancora modo però di provare la mirrorless a fondo per capire come si comporta nei video e l’effettiva qualità degli scatti. La connessione Bluetooth con lo smartphone funziona in maniera ottima, basta collegare in fase di attivazione i proprio smartphone tramite Bluetooth e scaricare l’app Fujifilm camera remote. L’autofocus ci è sembrato molto reattivo ed efficace, anche in situazioni di luce non proprio ottimali, l’abbiamo provato infatti in una stanza chiusa con illuminazione artificiale.

Fujifilm X-T100: i rumors sulla nuova mirrorless

Fujifilm X-T100 rumors

Nonostante il nostro impegno a seguire assiduamente la categoria, non abbiamo individuato alcun rumor su Fujifilm X-T100 antecedente alla fase di annuncio effettivo. Pertanto, la fase dedicata ai rumors è rimasta priva di indiscrezioni: date direttamente un’occhiata alle caratteristiche ufficiali nella fase sovrastante!