Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Fotocamere compatte Panasonic: tutta la gamma del produttore

Fotocamere compatte Panasonic: tutta la gamma del produttore

di Carlo Carlino
Specialist Fotocamere compatte
aggiornato il 22 agosto 2019
12726 utenti hanno trovato utile questa guida
12726 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Fotocamere compatte Panasonic è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

Le fotocamere compatte Panasonic sono tra le più apprezzate dagli utenti per via delle loro prestazioni e per la tecnologia che offrono. In questa guida all’acquisto cercheremo di aiutarti a scegliere quella più adatta per tra tutte quelle che mette a disposizione il brand.

Fotocamere compatte Panasonic: quale comprare

Panasonic non è certo un brand che ha bisogno di molte presentazioni, in piedi da quasi un secolo è riuscita ad inserirsi in diversi mercati, riuscendo a spiccare nell’ultimo periodo anche nel mondo delle fotocamere digitali. Quello che piace particolarmente delle fotocamere compatte Panasonic è la loro versatilità unita a delle prestazioni ottime sia per quanto riguarda la parte fotografica che nel lato video. Questo vuol dire che con una fotocamera compatta Panasonic non dovrete mai preoccuparvi di rischiare di perdere un’occasione, perché potete avere con voi una fotocamera in grado di comportarsi bene nella maggior parte dei momenti che vi si presenteranno. I modelli offerti dall’azienda sono svariati, quindi per semplificare la vostra scelta abbiamo selezionato solo quelli migliori. Prima di scoprire quali sono i dispositivi che abbiamo attentamente selezionato, bisogna capire quali sono i criteri di selezione che bisogna valutare prima di acquistare una fotocamera compatta Panasonic.

Sensore

Il criterio da cui partire riguarda il sensore d’immagine, ovvero il componente che permette di scattare foto e video. Contrariamente a quello che pensano molti utenti, specialmente i meno esperti, non sono i megapixel a determinare la qualità di un sensore, bensì la grandezza. Esistono varie grandezze di sensore, ma i più utilizzati per le fotocamere compatte Panasonic sono quelli da 1/2.3″, da 1″ e da 4/3″. Quelli più piccoli vengono utilizzati sui modelli più economici pensati per un pubblico che non ha grandi pretese, mentre quelli da 1″ e da 4/3″ vengono montati sui modelli più costosi. Quelli da un 1″ permettono di avere delle prestazioni molto buone nonostante le loro dimensioni contenute, mentre quelli da 4/3″ hanno una grandezza più importante e quindi una qualità ancora superiore. Panasonic è una delle pochissime aziende che utilizza questa tipologia di sensore (4/3″) sulle fotocamere compatte. Grazie allo sviluppo e al successo che c’è stato con le mirrorless, si può stare tranquilli che le compatte che utilizzano questi sensori riescano ad offrire ottime prestazioni. Anche utilizzando valori ISO molto alti è possibile ottenere risultati ottimi, con un rumore digitale molto leggero e poco invasivo. Il merito di queste prestazioni è dovuto anche agli ottimi processori d’immagini derivanti dalle migliori mirrorless dell’azienda e che è possibile trovare sui modelli di fascia alta.

Obiettivo

Come secondo criterio da valutare c’è l’obiettivo, il quale sulle fotocamere compatte è integrato e non può essere sostituito. Per questo motivo è importante valutarlo bene prima di prendere la vostra decisione. In casa Panasonic sono presententi sia modelli che utilizzano lenti superzoom, compatte dedicate principalmente a chi ama viaggiare, e modelli che utilizzano obiettivi tuttofare che hanno un’estensione più standard, compatte perfette per ogni utilizzo, soprattutto quello professionale. Le superzoom hanno lenti che possono arrivare a focali molto importanti e l’azienda le consiglia a chi è solito viaggiare. Avere una lente molto estesa permette di adattarsi a qualsiasi contesto in cui ci si trova, quindi se amate viaggiare vi consigliamo di orientarvi su questa tipologia. Se invece cercate una fotocamera compatta per scattare buone foto e video, i modelli con lente standard sono ottimi. Solitamente coprono una distanza di 24-70mm circa, cioè l’estensione più amata dai professionisti in quanto consente di scattare foto e video di qualunque genere. Il problema delle lenti superzoom è che molto spesso hanno un’apertura massima del diaframma alla massima focale non eccezionale, quindi in caso di poca luce si dovranno alzare gli ISO. I modelli più costosi che invece utilizzano focali meno estese riescono ad avere un’apertura molto ampia su praticamente tutte le focali. Grazie a quest’ultime è quindi possibile scattare ottime foto e video in condizioni di bassa illuminazione ed è possibile avere uno sfondo sfocato molto gradevole.

Video

Il terzo criterio riguarda le prestazioni video, già accennate più volte precedentemente. Panasonic offre una gamma di fotocamere compatte molto prestanti anche sotto l’aspetto dei video. Chi non ha grandi pretese o non è interessato ai video si può rivolgere ai modelli più economici, i quali consento di registrare video fino al Full HD, praticamente la risoluzione più utilizzata. Per chi invece cerca qualcosa di meglio deve orientarsi sulla fascia media e alta, in quanto sono in grado di arrivare a registrare filmati in Ultra HD 4K. Questa risoluzione è la migliore che si possa trovare sulle compatte e consente di ottenere risultati ottimi. Purtroppo non è possibile arrivare ai 60fps alla massima risoluzione, ma già registrando i filmati a 30fps si avranno dei risultati fluidi. Infine la maggior parte dei modelli monta una stabilizzazione delle immagini, grazie alla quale è possibile evitare i tremolii quando si registrano video tenendo la fotocamera con le mani.

Infine sono presenti delle funzioni esclusive di Panasonic, le quali puntano a distinguere il marchio giapponese dalla concorrenza. Uno dei più famosi ed intriganti è la funzione Post Focus che permette di scegliere il punto di messa a fuoco anche dopo aver scattato. Questa funzione oltre ad essere molto innovativa, risulta utilissima perché permette di ottenere una messa a fuoco precisa ed accurata esattamente nel punto che vogliamo sia nitido. Troviamo inoltre la modalità 4K Photo che permette di acquisire facilmente un singolo fotogramma di un video in 4K per esportare il frame alla stessa risoluzione di 8 megapixel. Questa funzione è particolarmente utile quando c’è il bisogno di “cogliere l’attimo” e riprendere l’esatto momento in cui avviene un’azione: in questo modo ci basterà effettuare la ripresa con la modalità 4K Photo ed estrapolare poi l’immagine migliore dal video ad alta risoluzione. Infine tra le impostazioni uniche e innovative di Panasonic troviamo la tecnologia DFD (Depth from Defocus) che rappresenta un sistema di autofocus a contrasto che permette di arrivare ad una velocità pari a 0,07 secondi e realizzare scatti in sequenza con AF tracking a circa 7 fps. Questo sistema, pensato sopratutto per le più moderne mirrorless del produttore ma presente anche su alcune fotocamere compatte Panasonic, risulta particolarmente vantaggioso per i video dal momento che il soggetto una volta “agganciato” sarà praticamente sempre a fuoco anche quando è in movimento.

Fotocamere compatte Panasonic: la nostra selezione

Panasonic Lumix DMC-SZ10

La fotocamere compatta Panasonic più economica che è possibile acquistare è la Lumix DMC-SZ10, che può contare su ben 16 megapixel ed un sensore 1/2.3”. Questo modello è in grado di offrire una buona qualità dell’immagine grazie al suo obiettivo da 24 mm-288 mm equivalenti con un’apertura del diaframma di f/3.1–f/6.3. Questa lente è anche stabilizzata, un vero aiuto nel momento in cui bisogna fotografare a mano libera con una lunghezza focale elevata. La gamma ISO che è in grado di supportare questo modello parte da 100 per estendersi fino a 6400 ISO, inoltre il tempo di esposizione lento può essere regolato fino a 8”.

Insomma, tutti questi parametri non sono solitamente gestibili da un semplice smartphone e, anche se la qualità dell’immagine non sarà eccellente, Panasonic Lumix DMC-SZ10 permette di spingere la propria creatività in diverse situazioni. Per quanto riguarda la parte video questo modello è in grado di registrare in formato HD (1280 X 720) a 30 fps, una risoluzione discreta quindi che è in ogni caso in linea con il prezzo con cui questa fotocamera viene venduta. Come ogni compatta che si rispetti Panasonic Lumix DMC-SZ10 ha integrato un modulo WiFi per condividere immediatamente gli scatti sul proprio smartphone e comandare a distanza tramite app la fotocamera. Infine troviamo uno schermo inclinabile a 180°, ideale per fantastici selfie e in condizioni scomode.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-SZ10 su Amazon su eBay o su ePrice

Panasonic Lumix DMC-FT30

Panasonic Lumix DMC-FT30 è un prodotto di Panasonic pensato per resistere alle situazioni più difficili, pur mantenendo un prezzo accessibile ed una qualità di scatto tutto sommato accettabile. Il prodotto presentato al CES 2015 di Las Vegas si presenta con un costo molto simile al modello che abbiamo visto prima, ma con una lente qualitativamente inferiore: un ultra grandangolare LUMIX DC VARIO zoom 4x con lunghezza focale equivalente 25–100 mm e apertura del diaframma f/3.9-5.7. Tuttavia questa fotocamera ha delle caratteristiche che la rendono molto interessante: può essere immersa in acqua fino a 8 metri, resistere alle cadute fino a 1,5 metri, al gelo fino a -10° e alla polvere.

Tutte queste caratteristiche rendono Panasonic Lumix DMC-FT30 una delle fotocamere compatte rugged più economiche di sempre. Troviamo inoltre un sensore da 16 megapixel e diverse modalità per scattare in cattive condizioni di luce: la modalità Advanced Underwater che compensa in modo automatico le variazioni di tonalità del rosso quando si scatta sott’acqua, e la modalità Torch Light per illuminare i fondali più bui ed effettuare in questo modo riprese più nitide.

Panasonic Lumix DMC-FT30 è la fotocamera compatta Panasonic ideale per quest’estate grazie alla sua capacità di resistere all’acqua.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-FT30 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DMC-TZ90

Tra le fotocamere compatte Panasonic troviamo anche quelle della linea Travel Zoom, pensata proprio per chi non vuole rinunciare a fare delle ottime foto durante le proprie vacanze, unendo l’estrema compattezza della fotocamera. Le fotocamere compatte Panasonic siglate TZ si rifanno proprio alle iniziali Travel Zoom, così Panasonic Lumix DMC-TZ90 per mantenere le promesse della gamma integra un sensore da 20.3 megapixel unito ad una bellissima lente Leica f3.3 – 6.4 con uno zoom ottico da 30x che si può estendere fino a 60x con la modalità Intelligent Zoom. Troviamo anche un monitor reclinabile che garantisce ottimi selfie grazie anche alla funzione Beauty che permette di scattare aggiungendo in automatico parametri come Soft Skin, Defocusing e Slimming effects per ammorbidire la pelle e snellire i fianchi. La qualità video è ottima: con questo modello è possibile effettuare riprese in 4K ed essere aiutati dallo stabilizzatore a 5 assi  HYBRID O.I.S. per ottime riprese anche a mano libera. Anche qui è presente un chip WiFi e troviamo anche tutte le modalità più interessanti di Panasonic come la modalità 4K Photo, la funzione post focus e la tecnologia DFD (Depth From Defocus) presa direttamente dalle più evolute mirrorless.

Panasonic Lumix DMC-TZ90 rappresenta un ottimo compromesso tra prestazioni e prezzo ed è ideale per chi vuole ottenere dei fantastici scatti nelle proprie vacanze.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-TZ90 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Panasonic Lumix DC-FT7

Panasonic Lumix DC-FT7 l’ultima fotocamera compatta rugged presentata dall’azienda. Si tratta di un prodotto in grado di resistere a qualunque intemperia, perfetto per chi ama le escursioni e cerca una macchina fotografica portatile e resistente.

Panasonic Lumix DC-FT7 monta un sensore MOS da 1/2,3″ con 20,4 megapixel che permette di scattare buone foto e registrare video in UltraHD 4K. L’obiettivo è Leica e copre una distanza focale equivalente pari a 28-128mm grazie allo zoom ottico 4,6x. L’apertura massima del diaframma è di f/3.3-5.9 ed è presente la stabilizzazione ottica POWER O.I.S.. Come su tanti altri modelli della casa, anche su questa FT7 è presente la funzione 4K Photo per estrapolare una foto in alta risoluzione da un video in UltraHD. Inoltre è presente un monitor LCD TFT da 3″ e un mirino elettronico LVF da 1.170.000 pixel che permette di visualizzare la scena inquadrata anche quando la luce del sole è troppo forte e risulta difficile guardare il display. Infine non manca la connessione WiFi che permette di interfacciarsi con i vari dispositivi mobili per la condivisione di foto e video e per controllare la camera da remoto. Tutto questo in un corpo che può essere immerso fino a 31 metri di profondità, è resistente alla polvere, al gelo, alla sabbia, a cadute fino a 2 metri e a pressioni fino a 100kgf.

Panasonic Lumix DC-FT7, tra tutte le fotocamere compatte Panasonic, è quella più resistente e perfetta per chi ama le avventure outdoor.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-FT7 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DMC-LX15

Dopo aver provato in anteprima al Photokina 2016 il modello e dopo aver avuto l’occasione di provarlo ancora più a fondo e realizzare una recensione di Panasonic Lumix DMC-LX15, possiamo essere sicuri della validità di questo prodotto che rappresenta al momento una delle fotocamere compatte più belle che è possibile acquistare al momento. È sufficiente guardare la scheda tecnica per renderci conto della sua validità, troviamo infatti un sensore MOS da 1 pollice che scatta bellissime foto grazie ai suoi 20,1 megapixel. Il processore d’immagine VENUS Engine presente al suo interno è uno dei migliori processori Panasonic (per intenderci è lo stesso presente sull’ammiraglia delle mirrorless Panasonic GH5). Questo modello è ideale non solo per le foto, ma anche e sopratutto per i video dal momento che è in grado di effettuare riprese in 4K  2160p in Ultra HD fino a 30fps e sfruttare la tecnologia DFD (Depth from Defocus) per avere il soggetto sempre a fuoco. Anche l’ottica montata su questo modello è tra le migliori in assoluto tra le fotocamere compatte Panasonic: stiamo parlando di una Leica DV-VARIO-SUMMILUX F/1.4-2.8, come è possibile vedere l’apertura del diaframma è davvero invidiabile. Questa lente permette di coprire una distanza focale equivalente di 24-72mm, non moltissima per una compatta ma pratica e comunque comoda  nella maggior parte delle situazioni. Troviamo anche un display touch, anche se su questa fotocamera saremo costretti a rinunciare ad un mirino elettronico, fattore che potrebbe infastidire i più esigenti. Non mancano ovviamente le migliori tecnologie e funzioni di Panasonic come la modalità 4K Photo e la modalità post focus, così come non manca il chip WiFi e la tecnologia NFC la quale va a costituire giusto la ciliegina sulla torta per questo modello straordinario.

Panasonic Lumix DMC-LX15 è la migliore fotocamera compatta Panasonic e una delle migliori compatte in assoluto che è possibile acquistare.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-LX15 su Amazon su eBay o su ePrice

Panasonic Lumix DC-TZ200

Se state cercando una fotocamera compatta Panasonic che integri le migliori funzioni del produttore, una compattezza straordinaria e uno zoom molto esteso allora Panasonic Lumix DC-TZ200 è il modello che state cercando. Al suo interno troviamo infatti un sensore MOS da 1″ con 20 megapixel e una lente Leica con apertura f/3.3-6.4 in grado di coprire una distanza focale pari a 24-360mm equivalenti grazie al suo zoom ottico 15x. Il display LCD TFT da 3″ con 1.240.000 punti è touch e su questo modello troviamo anche un buon mirino LVF da 0,21 pollici con 2.330.000 pixel. Per quanto riguarda il lato video troviamo la capacità di registrare in 4K a 30fps, fattore che rende questa fotocamera ancora più strepitosa. Non mancano ovviamente le migliori funzioni di Panasonic come 4K Photo e post focus così come non manca il chip WiFi integrato.

Panasonic Lumix DC-TZ200 è una delle migliori fotocamere compatte superzoom presente sul mercato attualmente.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-TZ200 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DC-LX100 II

L’ultimo prodotto di questa guida alle fotocamere compatte Panasonic è la Panasonic Lumix DC-LX100 II, l’evoluzione della tanto amata LX100. Monta un sensore MOS da 4/3″ con 17 megapixel e un obiettivo Leica DC Vario 24-75mm f/1.7-2.8. Come per il precedente modello, la qualità delle immagini è altissima, merito del sensore e della lente di ottima qualità, e il corpo ricorda molto una fotocamera analogica per via delle varie ghiere dedicate ai parametri di scatto. Non manca lo stabilizzatore d’immagine O.I.S. che permette di evitare i micromossi anche in situazioni di bassa illuminazione e le varie funzioni di Panasonic 4K Photo Post Focus. Finalmente il display LCD posteriore è touch screen, una funzione che mancava sul modello precedente, mentre il mirino elettronico rimane un LVF da oltre 2 milioni di pixel. Infine la LX100 II è in grado di registrare filmati in 4K a 30fps, dispone di WiFi per la connessione con lo smartphone e integra un ottimo autofocus.

Panasonic Lumix DC-Lx100 II è la compatta da acquistare se siete amanti dell’aspetto vintage cercate una fotocamera che vi permetta di dedicarvi a qualsiasi genere fotografico.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-LX100 II su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

12726 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.