Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Fotocamere compatte con sensore da 1 pollice: quale scegliere

Fotocamere compatte con sensore da 1 pollice: quale scegliere

di Carlo Carlino
Specialist Fotocamere compatte
aggiornato il 29 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Nasce Amazon Prime Students: tutti i privilegi dell’abbonamento Amazon Prime, ma alla metà del prezzo se siete studenti. Per saperne di più ed eventualmente attivarlo clicca qui.

Portiamo inoltre all’attenzione alcune promozioni attive:

  • eBay Tech Week: fino al 50% di sconto su prodotti di elettronica dal 14 al 20 ottobre;
N.B. La guida Fotocamere compatte con sensore da 1 pollice è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Ottobre 2019.

La ricerca di una nuova macchina fotografica non è mai semplice, specie se si ha intenzione di acquistare una fotocamera compatta. Questa tipologia di dispositivi è infatti molto vasta e scegliere quella che più rispetta i propri bisogni non è molto facile. Tra tutte i modelli proposti dalle varie aziende, le fotocamere compatte con sensore da 1 pollice sono sicuramente quelle che offrono il miglior rapporto tra prestazioni e dimensioni. In questa guida scopriremo quali sono le differenze tra queste e altre compatte e quali sono, secondo noi, i modelli migliori su cui puntare.

Fotocamere compatte con sensore da 1 pollice: quale comprare

Le fotocamere compatte con sensore da 1 pollice sono molto apprezzate dagli utenti che cercano una buona macchina fotografica da portare sempre in giro. Coprono più che altro la fascia media e la fascia alta, in quanto non si tratta degli unici sensori che è possibile trovare su una compatta. Se ben ottimizzati, i sensori da 1″, riescono ad offrire prestazioni molto buone nonostante le loro dimensioni contenute. Per questo motivo abbiamo selezionato per voi le migliori fotocamere compatte con sensore da 1 pollice presenti sul mercato, e per farlo abbiamo seguito dei criteri di valutazione.

Sensore

Il primo criterio di valutazione è ovviamente il sensore, il cuore di ogni macchina fotografica. È questo elemento che maggiormente influisce sulle prestazioni di foto e video di una fotocamera. I sensori si contraddistinguono per megapixeldimensioni. I megapixel indicano la quantità di pixel presenti sul sensore e in alcuni casi possono fare la differenza in termini di qualità, mentre le dimensioni indicano la grandezza fisica del sensore. Quest’ultima caratteristica è molto importante, in quanto maggiore è la superficie a disposizione per “imprimere” le immagini, maggiori saranno le prestazioni. Come è possibile vedere sull’immagine sopra, i sensori da 1″ non sono i più grandi che è possibile trovare sulle compatte, ma sono quelli che permettono di avere delle dimensioni del dispositivo contenute nonostante le buone prestazioni di foto e video. In questa guida tutti i sensori hanno le stesse dimensioni, quindi bisogna basarsi sull’ottimizzazione del sensore e sui megapixel. L’ottimizzazione da parte dei produttori riguarda soprattutto le prestazioni ad alti ISO. Gli ISO determinano la sensibilità del sensore alla luce, quindi maggiori saranno i valori, maggiori saranno le possibilità di scattare foto e video in ambienti bui. Quando si utilizzano valori molto alti si crea però una grana sulle immagini, la quale può compromettere le prestazioni. I sensori migliori riescono ad offrire buoni colori, dettagli e nitidezza anche quando c’è poca luce e i valori sono alti, ma hanno dei prezzi maggiori rispetto a quelli meno prestanti.

Obiettivo

Il secondo criterio riguarda l’obiettivo montato sui vari modelli. In questo caso sono due le caratteristiche di questo elemento che devono essere valutate: zoom diaframma. Il diaframma è l’elemento che permette di decidere quanta luce deve entrare all’interno della lente e viene quantificato utilizzando dei valori preceduti dalla lettera “f”. La regola più importante è: minore sarà il valore dei numeri, maggiore sarà l’apertura del diaframma. Avere un diaframma molto ampio consente di catturare più luce, quindi foto e video migliori quando si ha poca luminosità. I modelli che abbiamo selezionato per questa guida utilizzano perlopiù diaframmi abbastanza luminosi, quindi sta a voi capire fin dove volete spingervi per scattare foto o video. Lo zoom è invece importante in quanto permette di avere molta versatilitàuna caratteristica fondamentale per le fotocamere compatte. Lo zoom ottico consente di avvicinarsi ai soggetti più lontani mantenendo una buona qualità delle immagini. Si parte sempre dal grandangolo (più o meno 24mm) e si arriva in molto casi a focali anche molto spinte (360mm). Avere uno zoom molto esteso permette di dedicarsi a più generi fotografici, ma nella maggior parte dei casi si avrà un diaframma meno luminoso alla massima focale. Al contrario, con uno zoom più “standard” si avrà un diaframma più luminoso a tutte le focali ma meno versatilità. Quindi scegliete la fotocamera con l’obiettivo che più si avvicina alle vostre esigenze.

Video

L’ultimo criterio che abbiamo considerato è la qualità dei video. Le fotocamere compatte con sensore da 1 pollice sono perfette per chi vuole realizzare delle riprese video durante una vacanza, perché sono piccole, quindi possono essere trasportate in tasca, e offrono prestazioni video molto buone. Alcuni modelli arrivano fino alla risoluzione massima Full HD 1080p, la più utilizzata ancora oggi, mentre quelli più prestanti riescono ad arrivare fino al 4K, la migliore risoluzione che si può raggiungere in ambito consumer. Ma non è solo la risoluzione che deve essere considerata, c’è anche il frame rate. Non tutti sanno che i video non sono altro che una sequenza di immagini riprese ad alta velocità. Il frame rate è proprio questo: il numero di immagini catturate in un secondo. Un filmato, per essere considerato buono, deve essere registrato ad almeno 30fps (fotogrammi per secondo), in quanto le immagini risulteranno fluide e “realistiche”. Alcuni modelli, soprattutto in Full HD, riescono a raggiungere anche i 60fps, quindi si avrà una fluidità doppia rispetto ai 30fps e una “realisticità” maggiore. Tutte le compatte che abbiamo selezionato sono in grado di offrire buone prestazioni per quanto riguarda i video, quindi sta a voi capire se avete bisogno di registrare al massimo delle prestazioni (4K) oppure se vi basta avere una risoluzione considerata “standard” (Full HD).

I prodotti presenti in questa guida sono stati inseriti in ordine di prezzo e sono stati divisi in due categorie: fascia media e fascia alta. In questo modo la guida risulta più fruibile e in base alle vostre esigenze potete capire da subito se orientarvi sulla fascia media o quella alta.

Fotocamere compatte con sensore da 1 pollice: fascia media

Canon PowerShot G9 X Mark II

La Canon PowerShot G9 X Mark II è una delle ultime compatte presentate dalla casa giapponese. Si tratta di una camera dalle buone prestazioni ad un prezzo abbordabile. Monta un sensore CMOS da 20,2 megapixel ad alta sensibilità con una lente 28-84mm stabilizzata. La gamma ISO arriva fino a 12800, non male come estensione anche se la tenuta del rumore digitale non è ovviamente delle migliori. È inoltre dotata di un display touch screen da 3″ con circa 1.040.000 punti definizione, 58 scene auto per scattare in ogni tipo di condizione, registra video in Full HD a 1080p 60fps, integra chip NFC e WiFi e può scattare foto in formato RAW a 14 bit.

Canon PowerShot G9 X Mark II è una fotocamera compatta perfetta per il punta e scatta e per chi vuole avvicinarsi al mondo della fotografia, ha un aspetto contenuto, elegante e robusto.

Puoi acquistare Canon PowerShot G9 X Mark II su Amazon su eBay o su ePrice

Panasonic Lumix DMC-LX15

La Panasonic Lumix DMC-LX15 è dotata di un sensore MOS da 20,1 megapixel affiancato al processore d’immagine VENUS Engine, il top per quanto riguarda Panasonic (lo stesso processore è presente sulla Lumix GH5). La lente è una Leica DV-VARIO-SUMMILUX F/1.4-2.8 molto luminosa e di ottima qualità; ricopre una distanza focale equivalente di 24-72mmIl display è touch screen e ribaltabile, perfetto se volete registrare vlog o scattare selfie di alta qualità. La Lumx LX15 registra video in 4K Ultra HD fino a 30 fps ed è dotata di features molto interessanti, come ad esempio il DFD (Depth from Defocus) che permette una messa a fuoco continua sui soggetti in movimento. Non mancano, infine, i chip WiFi e NFC per la connessione con smartphone e tablet.

La Panasonic Lumix DMC-LX15 è un’ottima fotocamera. È semplice da utilizzare e restituisce foto e video di alta qualità. L’unico punto negativo potrebbe essere la mancanza del mirino elettronico, ma se avete bisogno di una fotocamera per registrare video o non siete amanti del mirino, la LX15 può fare al caso vostro. Se volete delle informazioni più dettagliate vi rimandiamo alla nostra recensione di Panasonic Lumix DMC-LX15.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-LX15 su Amazon su eBay o su ePrice

Fotocamere compatte con sensore da 1 pollice: fascia alta

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Panasonic Lumix DMC-TZ200

L’ultima camera della fascia media di questa lista delle migliori fotocamere compatte con sensore da 1 pollice è la Panasonic Lumix DMC-TZ200. Si tratta di una fotocamera pensata per chi viaggia e vuole scattare foto, o registrare video, di alta qualità.

La Lumix TZ200 dispone di un sensore MOS da 20 megapixel, affiancato ad un obiettivo Leica f/3.3-6.4 che copre una distanza equivalente pari a 24-360mm tramite lo zoom ottico da 15x. Può registrare video in 4K a 30fps ed è dotata di tutte le tecnologie di Panasonic: 4K Photo, Post Focus e DFD. Il primo consente di estrapolare una foto in alta definizione da un video; la seconda, come si deduce dal nome, permette di cambiare il punto di messa a fuoco di una foto dopo averla scattata e l’ultima permette una messa a fuoco sempre precisa sui soggetti in movimento.

La Panasonic Lumix DMC-TZ200 è una perfetta fotocamera per chi è solito viaggiare e ha bisogno di una fotocamera performante con uno zoom molto esteso. A differenza della Lumix LX15, di cui abbiamo parlato sopra, la TZ200 è dotata di un mirino elettronico da 2.330.000 pixel con una copertura del 100%.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-TZ200 su Amazon o se preferisci su eBay

Canon PowerShot G7 X Mark III

Apriamo la fascia alta delle fotocamere compatte con sensore da 1 pollice con la Canon PowerShot G7 X Mark III. Si tratta di una fotocamera molto performante dal design (e dal prezzo) contenuto.

Monta un sensore CMOS da 20,2 megapixel affiancato ad un processore DIGIC 8 e una lente 24-100mm f/1.8-2.8. La gamma ISO può arrivare fino a 12800 con una buona tenuta del rumore digitale. Ha 31 punti di messa a fuoco in grado di catturare soggetti in rapido movimento anche dalla distanza. Può scattare foto in HDR e può essere utilizzata sia in modalità auto che in modalità completamente manuale. Scatta foto in formato RAW ed è dotata di chip WiFi, NFC e Bluetooth per lo scambio di file con smartphone e tablet. Lo schermo è touch screen e può essere ribaltato di 180° per selfie o vlog in 4K a 30fps. Infine non manca l’ingresso per un microfono esterno grazie al quale si potrà aggiungere all’ottima qualità video un’ottima qualità audio.

La Canon PowerShot G7 X Mark III è una perfetta compagna di viaggio (sta tranquillamente in tasca) che consente di riprendere momenti della nostra vita con una grande qualità.

Puoi acquistare Canon PowerShot G7 X Mark III su Amazon o se preferisci su eBay

Sony RX100 Mark V

Sony RX100 Mark V è una delle fotocamere compatte con sensore da 1 pollice più amate dai professionisti. Ha un corpo molto simile ad una fotocamera compatta economica (ovviamente è molto più robusta) ma all’interno è dotata di un hardware da ammiraglia.

La RX100 Mark V dispone di un sensore CMOS Exmor R da 20,1 megapixel spinto da un processore d’immagine BIONZ X che permettono raffiche continue fino a 24 foto al secondo. L’autofocus è fulmineo, solo 0,05 secondi, e dispone di 315 punti AF. La gamma ISO va da 80 a 12800 con una tenuta del rumore video molto performante. Registra video in 4K 2160p e slow motion fino a 960fps (ovviamente in bassa qualità). Dispone di uno schermo LCD inclinabile e un mirino EVF OLED in alta definizione. La lente è una Zeiss Vario-Sonar T* 24-70mm f/1.8-2.8 e la velocità dell’otturatore può arrivare fino a 1/32.000 secondo. Infine, grazie al chip WiFi e NFC, è possibile trasferire file e controllare da remoto la fotocamera.

La Sony RX100 Mark V è una compatta professionale dedicata a chi cerca le massime prestazioni in un corpo di soli 300 grammi di peso. Se volete scoprire le nostre opinioni vi rimandiamo alla nostra recensione di Sony RX100 Mark V.

Puoi acquistare Sony RX100 Mark V su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.