Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa

CompuLab fit-PC4: AMD, Linux e Fanless

di Riccardo Palomboaggiornato il 3 de mayo de 2015

CompuLab fit-PC4 è un nuovo Mini PC gestito da hardware AMD. CompuLab ha presentato due versioni, una Pro e una Value, entrambe molto interessanti e, soprattutto, entrambe fanless.

fit-PC4 Pro è chiaramente la variante più potente. Usa il SoC AMD GX-420CA con 4 core Jaguar a 2 Ghz e GPU Radeon HD8400E. fit-PC4 Value usa l’APU AMD A4-1250 Dual Core con grafica Radeon HD8210. Entrambe le configurazioni supportano 16 GB di RAM, hanno porte SATA e mSATA, lettore microSD (che può anche fare da storage principale), 2x HDMI 1.4a, S/PDIF 7.1, 2x Gigabit, un totale di 8 USB e un telaio in alluminio da 19 x 16 cm. fit-PC4 Pro integra una scheda 802.11ac con Bluetooth 4.0, mentre fit-PC4 Value ha una WiFi N con BT 3.0.

CompuLab propone diverse varianti, anche barebone, anche con Linux o Windows. La top di gamma, è la fit-PC4 Pro SSD con 8 GB di RAM, mSATA SSD da 120 GB e Windows 7 Pro. Trovate altri dettagli in questa comparativa. La 4° generazione di fit-PC ha prezzi che vanno dai 299 ai 380 dollari. CompuLab produce Mini PC come questi da una vita, ma il più delle volte si tratta di soluzioni per ambienti enterprise, anche difficili da reperire dalle nostre parti.

Sono listini più alti degli equivalenti Intel NUC e Gigabyte Brix, ma qui si hanno più porte, più flessibilità di espansione (integrato anche il modulo FACE realizzato da CompuLab) e un telaio che già nel modello base è in alluminio. fit-PC4 Pro è un piccolo mostro di potenza, anche se il TDP di 25 watt del SoC AMD GX-420CA è al limite della categoria; la versione Value è molto più adatta al mercato consumer, ma la vedo ancora un po’ sprecata per l’uso casalingo/multimediale. Se il vostro obiettivo è avere un Mini PC economico da usare a casa al posto del polveroso desktop, basta e avanza un fitVivoPC.