F1 2017 news: tutto quello che c’è da sapere sul titolo di Codemasters

Questo articolo raccoglie tutte le news su F1 2017 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla del nuovo titolo di Codemasters fino al giorno dell’uscita. L’ultimo aggiornamento risale ad agosto 2017

La popolare serie firmata Codemasters e dedicata alla Formula 1 ha certamente fatto segnare un’importante passo in avanti con il lancio, lo scorso anno, di F1 2016. Partendo da una più approfondita modalità Carriera, fino alle vere e proprie novità in termini di gameplay, questa serie ha saputo trovare il giusto punto d’incontro tra simulazione e svago. F1 2017 parte proprio da queste ottime basi, affinando ancora di più la quantità e la qualità delle modalità disponibili e rinforzando un sistema di guida capace di soddisfare esperti e neofiti del genere. In F1 2017 news andremo proprio a raccogliere tutte le novità in arrivo con il nuovo titolo in uscita, con rumor, anticipazioni e la nostra prova in anteprima di F1 2017.

F1 2017 rumor, novità e anticipazioni

Novità importante lanciata lo scorso anno e rinforzata in maniera importante in F1 2017 è sicuramente la modalità Carriera. Questa, a differenza delle passate edizioni in cui l’avanzamento delle stagioni procedeva in maniera piuttosto statica se non per qualche piccolo elemento di contorno. Al contrario, F1 2017 propone una Carriera decisamente più dinamica e, soprattutto completa: ai canonici weekend di gara – da poter vivere in maniera più rapida o fedelmente rispetto alle sessioni reali – si aggiungerà un’importante componente manageriale.

f1 2017 news

Ogni sessione di prova, infatti, ci tornerà utile per modificare anche i più piccoli settaggi alla vettura, dalla scelta delle mescole fino ai piccoli ritocchi all’assetto ed al motore. Specialmente alle difficoltà più alte, dunque, la scelta di una buona strategia di gara si rivelerà fondamentale in termini di risultati in pista, così come giocheranno un ruolo di primo piano anche i test che saremo tenuti ad effettuare nel corso della settimana. Questi ci permetteranno di metterci alla prova con nuove soluzioni tecniche, ma anche con condizioni particolari dei diversi circuiti, in modo da guadagnare esperienza al volante, ma anche prestigio agli occhi delle scuderie più blasonate.

f1 2017 newsLa seconda importante novità, che andrà ad influenzare anche la modalità Carriera insieme ad alcune modalità del tutto dedicate, è rappresentata dal grande ritorno delle F1 storiche. Per quanto riguarda l’inserimento di questo gradito ritorno all’interno della Carriera, nel corso della stagione avremo la possibilità di partecipare ad alcuni eventi speciali su invito in cui potremo metterci al volante di una delle 12 vetture classiche all’interno del gioco. Allo stesso modo sarà possibile guidare queste auto storiche in un campionato dedicato e – ovviamente – in modalità Gara Veloce. Le vetture storiche conteranno grandi perle del passato tra cui la McLaren MP4/4 del 1988 guidata da Alain Prost e Ayrton Senna, la Ferrari F2002 del 2002 guidata da Michael Schumacher e Rubens Barrichello, la Renault R26 del 2006 guidata da Fernando Alonso e Giancarlo Fisichella e tante altre.

f1 2017 news

Altre aggiunte, inoltre, andranno ad arricchire ulteriormente la proposta di F1 2017. Tra queste, la presenza inedita di nuove varianti sui tracciati, come nel caso dei circuiti brevi di Inghilterra, Bahrain, USA e Giappone, ma soprattutto la versione notturna del celebre circuito di Monte Carlo (provata personalmente nel corso dell’evento in anteprima e davvero con un colpo d’occhio notevole).

F1 2017 anteprima: come se la cava il gioco sul campo

In occasione di un evento recentemente organizzato dai distributori di Koch Media, siamo finalmente riusciti a mettere direttamente le mani su una versione praticamente finale di F1 2017. A nostra disposizione, oltre alla splendida postazione di guida composta di Thrustmaster T300 e di volante Ferrari F1 completo, tutte le modalità che saranno presenti al lancio del gioco.

f1 2017 news

La prima parte della nostra prova è stata dedicata al vero e proprio feeling con le vetture in pista. Per quanto riguarda le F1 della stagione 2017, il livello di guida raggiunto con F1 2017 si è nuovamente rivelato un piacevole ibrido tra simulazione e divertimento. Da una parte, infatti, è stata mantenuta l’immediatezza di un sistema di guida adatto a tutti e votato soprattutto a godere delle velocità estreme raggiunte in pista senza troppa abilità al volante.

Troviamo, in questo senso, la classica presenza di aiuti alla guida, controllo totale di trazione ed i salvifici flashback con cui potremo correggere qualsiasi tipo di errore in pista. Viceversa, chi cercasse la vera simulazione potrà comunque trovare – ad aiuti disattivati, ovviamente – delle vetture molto complesse sia come comportamento, sia come strategia, con una serie di accorgimenti fondamentali da prendere prima dell’inizio della gara.

f1 2017 news

Manca ancora una possibilità veramente completa di raggiungere la simulazione definitiva, lasciando ancora alcune azioni agli automatismi dell’IA. E proprio l’IA, in questo caso avversaria, si è rivelata comunque di buon livello, ma con qualche piccola riserva. Queste sono rappresentate dal comportamento delle vetture avversarie nel caso degli eventi con le F1 storiche. Da una parte, infatti, l’esperienza in prima persona con questo tipo di vettura ci ha fatto innamorare sin dal primo istante della pesantezza, degli splendidi rumori e del feeling molto aggressivo con i motori dell’epoca. Viceversa, al contrario di quanto potremmo vedere in un qualsiasi filmato di repertorio, gli avversari a bordo di questi mezzi si sono rivelati un po’ troppo passivi di quanto avremmo voluto vedere. Specialmente per i veicoli più datati, infatti, ci saremmo aspettati maggior aggressività nel tentare un sorpasso all’ingresso di una curva. Al contrario, purtroppo in più di un’occasione ci siamo trovati a superare un trenino di vetture perfettamente allineate su una traiettoria quasi del tutto fissa.

Qualche giro di pista l’abbiamo anche effettuato all’interno della modalità Carriera. Durante questa prova abbiamo potuto condurre alcuni test per sbloccare nuove possibilità di sviluppo per la nostra vettura, simbolo che la nostra bravura al volante sarà solo uno dei fattori determinanti per mantenere costanti i nostri risultati nel corso del campionato. Una vena strategica e manageriale che non potrà che far felici i veri appassionati di questa disciplina e capace in ogni caso di diversificare intelligentemente l’intera proposta di F1 2017.

f1 2017 news

Infine, il comparto tecnico. Quest’ultimo ha saputo senza dubbio guadagnare un salto in avanti decisamente netto (dobbiamo pur specificare che l’intera prova è avvenuta su PS4 Pro). Le vetture, così come i tracciati, sono resi in maniera molto realistica sotto ogni punto di vista, dalle singole componenti delle vetture al bellissimo sistema di illuminazione, i cui effetti vengono resi in tempo reale su vetture e circuiti. Il tutto mantenendo la fluidità ancorata ai 60 frame al secondo.

Da questo punto di vista, gioca un ruolo fondamentale il sistema di meteo dinamico sviluppato in maniera molto convincente. Questo permetterà di cominciare una sessione in pista con un cielo solo parzialmente nuvoloso, per poi concludersi sotto una pioggia torrenziale, con conseguente necessità di repentini cambi sul comportamento delle vetture. Proprio la guida sotto la pioggia si è rivelato come uno degli aspetti meglio realizzati, anche se a tratti frustrante per la netta differenza nella difficoltà di guida (come d’altronde era lecito aspettarsi). Buone notizie anche per i possessori di PS4 Pro e per coloro che vorranno acquistare Xbox One X. Entrambe le console potranno contare, infatti, su un comparto tecnico ulteriormente migliorato ed un supporto nativo HDR per tutti i TV e monitor supportati.

F1 2017 trailer

F1 2017 prezzo e data uscita

F1 2017 sarà ufficialmente lanciato il prossimo 25 agosto e sarà disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC. Coloro che fossero interssati a pre-ordinare il titolo possono effettuare l’acquisto direttamente da Amazon. Proprio con il pre-ordine del gioco, inoltre, saranno disponibili contenuti esclusivi tra cui l’iconica McLaren MP4/4 del 1988.

Torna a visitare il nostro cornerstone sulle news di F1 2017!

Top