Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Dell XPS 15 9570

Dell XPS 15 9570

di Fiorenza Polverinoaggiornato il 9 novembre 2018
La storia del prodotto
Questa pagina raccoglie tutte le news a tema Dell XPS 15 9570 ed è costantemente aggiornata. Il contenuto in cima è il più recente e l'ultimo aggiornamento risale al 22 Maggio 2019.
Il Dell XPS 15 9570 fa il suo ingresso all'interno delle nostre guide all'acquisto

Dell XPS 15 9570 consigliato per l’acquisto

Sulla base della storia, delle caratteristiche e della sua qualità, abbiamo deciso di inserire Dell XPS 15 9570 all’interno delle nostre guide all’acquisto, entrando di conseguenza a far parte delle selezioni dei migliori prodotti della categoria. Per le esigenze e le caratteristiche specifiche per cui Dell XPS 15 9570 viene consigliato all’acquisto, vi invitiamo a controllare la sezione Ridble Awards all’inizio di questa pagina.

Dell XPS 15 9570 miglior prezzo e offerte

Le configurazioni del Dell XPS 15 9570 sono acquistabili, oltre che direttamente attraverso il sito Dell, anche presso i principali store online, come Amazon o Ebay, spesso riuscendo a spuntare prezzi più convenienti. Se siete studenti, vi ricordiamo lo sconto del 10% che Dell applica sul prezzo di listino dei suoi notebook serie XPS.

28 agosto 2018
Dell XPS 15 9570: come va il refresh 2018 del top di gamma Dell?

Dell XPS 15 9570 opinioni

Iniziano ad apparire sul web le prime recensioni complete del nuovo Dell XPS 15 9570, l’aggiornamento 2018 di uno dei notebook top di gamma Dell. Le critiche sulla versione precedente si erano concentrate principalmente su una gestione delle temperature da migliorare e sulle 2 linee PCI Express della porta Thunderbolt, che limitavano le performance di una eventuale GPU esterna. Ma come va il nuovo modello del Dell XPS 15? Dell è riuscita a lavorare laddove c’era margine di miglioramento, senza perdere le caratteristiche positive che contraddistinguevano il notebook?

Notebookcheck ha testato la configurazione di base del Dell XPS 9570, che include il nuovo processore i5-8300H (frequenza massima 4,00 GHz), 8 GB di RAM e GTX 1050. L’impressione dei colleghi tedeschi è stata positiva: hanno infatti attribuito al portatile un’ottima valutazione (92%), premiando l’ottimo comportamento del processore, una migliorata dissipazione del calore, un pannello display superiore rispetto alla versione 2017 (in questo caso si parla della versione FHD) e un’ottima durata della batteria (quasi 16 ore nel loro test, con batteria da 97WHr).

Il sito Ultrabookreview invece ha provato la configurazione con i7-8750H, 16 GB di RAM e Nvidia GTX 1050 Ti. Anche in questo caso la valutazione è positiva (4/5) e i miglioramenti riscontrati si concentrano essenzialmente sulle performance del processore e la qualità dello schermo. Le critiche si sono concentrate invece sulla GPU, che va in throttling quando si stressa il sistema, e la batteria, per cui non si registrano miglioramenti sostanziali rispetto al Dell XPS 9560. L’autonomia, comunque soddisfacente, nel loro test tocca le 9 ore di utilizzo light. La recensione dei colleghi di Ultrabookreview si conclude con un’osservazione che noi condividiamo: nonostante qualche pecca, al giorno d’oggi non esiste un altro notebook che sia in grado di rivaleggiare con il Dell XPS 15, considerando dotazione hardware, dimensioni, qualità del display e qualità costruttiva.

15 giugno 2018
Disponibile per l'acquisto in Italia il Dell XPS 15 9570

Dell XPS 15 9570: prezzo e uscita in Italia

È ufficialmente sbarcato sul sito Dell il nuovo XPS 9570, adesso disponibile per l’acquisto anche nel nostro paese. I prezzi di listino partono da 1189 euro e arrivano ai 2259 della configurazione top di gamma.

Cosa include la configurazione base? A bordo troviamo il processore Intel Core i5-8300H, 8 GB di RAM, scheda grafica Nvidia GTX 1050, SSD PCIe da 256 GB. Il display è Full HD. Già questa versione è in grado di confrontarsi tranquillamente con la precedente che includeva l’i7-7700HQ. Ma è la configurazione con l’i7-8750H la più interessante del refresh 2018 del Dell XPS 15.  Si parte da 1359 euro per la versione con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD, mentre occorre salire a 1519 euro per ottenere 16 GB di RAM e SSD da 512 GB. Entrambe le varianti sono dotate di scheda grafica Nvidia GTX 150 Ti (superiore rispetto alla 1050 “liscia”). Infine, solo per chi ha davvero bisogno di prestazioni fuori dal comune, la configurazione top: i9-8950HK, 32 GB di RAM, SSD da 1 TB, GTX 1050 Ti (da 2259 euro).

Cosa possiamo dire di questi prezzi? Qualcuno potrebbe obiettare che tra i 1400 e i 1500 euro esistono notebook con schede video più prestanti. Nonostante appunto l’upgrade 2018 riguardi essenzialmente l’hardware, a nostro parere però non ci si dovrebbe limitare a considerare solo la scheda tecnica in un computer come il Dell XPS 15 9570. Le dimensioni contenute e le ottime opzioni per il display (difficilmente riscontrabili in un modello da gaming, ad esempio) sono elementi che dovrebbero essere posti sul piatto della bilancia al momento di fare una valutazione. Se la qualità costruttiva rimanesse inalterata e se Dell riuscisse, almeno in parte, a mantenere le promesse di una lunga autonomia, ci troveremmo di fronte ad un notebook da consigliare, almeno ad alcune categorie di utenti. Certamente a dei professionisti nel settore multimedia, difficilmente a chi vuole fare gaming spinto. Inoltre, spesso è la stessa Dell a proporre sconti sul proprio listino, soprattutto per studenti (10%), ma non solo. A tal proposito vi consigliamo sempre di verificare la presenza di eventuali promozioni (anche contattando l’azienda stessa) prima di effettuare un acquisto.

18 agosto 2018
Dell XPS 15 9570: rivelate le specifiche tecniche del nuovo modello Coffee Lake

Dell XPS 15 9570 caratteristiche: tutto quello che c’è da sapere

A poche ore di distanza dall’annuncio dei nuovi processori Intel Coffee Lake della serie H, ecco rivelate le caratteristiche del nuovo Dell XPS 15 9570. Nessuna sorpresa per quanto riguarda il design, praticamente invariato rispetto alla versione precedente. Niente 5K per il display, come qualcuno aveva supposto in fase di rumors: sono disponibili le due opzioni Full HD e 4K. Sono le CPU le vere protagoniste di questo refresh del Dell XPS 15: il nuovo modello sarà infatti configurabile con processori i5, i7 e addirittura i9 della serie H dell’ottava generazione mobile Intel. Confermate le supposizioni che aleggiavano intorno alle schede video: GTX 1050 per la versione base con i5 e GTX 1050 Ti nellle varianti i7 e i9. Il sistema operativo preinstallato in ogni caso è Windows 10 Professional (versione a 64 bit).

Design e connettività

Come accennavamo, nessuna particolare novità colpisce l’occhio in questo nuovo Dell XPS 15. È stata sostanzialmente riutilizzata la struttura del precedente 9560. Questo non è un aspetto negativo: l’XPS 15 è uno dei notebook da 15 pollici più leggeri e compatti sul mercato, come dimostra il peso di 1,8 kg. Lo chassis è in alluminio, il display incastonato nelle tipiche cornici ultrasottili della serie XPS. Invariata la posizione della webcam, che rimane al di sotto dello schermo: non salteranno di gioia coloro che sono spesso in conferenza video, a causa della strana inquadratura dal basso comune a tutte le “nose-cam“.

Uno degli upgrade più richiesti riguarda le porte Thunderbolt presenti sul portatile: in questo caso si tratta di una Thunderbolt 3 (4x PCIe, 40 Gbps), un deciso miglioramento rispetto alle 2 linee PCIe del 9560. Dell ha accolto i feedback degli utenti insoddisfatti di questa limitazione. A completare il quadro della connettività ci sono 2 USB 3.1, HDMI 2.0, jack audio, un lettore di schede SD. Un lettore di impronte digitali è incorporato nel tasto di accensione. Il notebook è dotato di un ingresso per la carica: nonostante si tenda sempre di più ad utilizzare in modo esclusivo una USB Type-C per la ricarica, Dell ha deciso optare ancora una volta per una soluzione più tradizionale.

Display

Rimarrà deluso chi aspettava il 5K: le possibilità di scelta per il Delle XPS 15 9570 si limitano a 4K e Full HD. A nostro parere però la notizia non è negativa e forse un display con una risoluzione così alta sarebbe stato “sprecato” sui 15 pollici di un portatile. La vocazione multimedia del Dell XPS 15 è confermata da display davvero al top come qualità. Tutti i pannelli sono antiriflesso, caratterizzati da un ottimo livello di luminosità (400 nit. Solo i MacBook e rari altri modelli raggiungono i 500 nit) e opzione touchscreen. Bene anche il livello di contrasto (1200:1 per la versione FHD; 1500:1 per il 4K) e gli ampi angoli di visione, caratteristici della tecnologia IPS. Entrambe le varianti dello schermo riescono a riprodurre il 100% della gamma colori Adobe. Insomma, chi puntava ai 15 pollici del Dell XPS 9570 per fare lavori di grafica anche in mobilità, non dovrebbe rimanere insoddisfatto.

Hardware

Ed eccoci arrivati al cuore delle innovazioni di questo refresh del Dell XPS 15. Protagonisti indiscussi i processori: si va dall’i5-8300H della versione base (un quad-core, come tutti gli i5 di nuova generazione, con 8 thread viruali, 2,30 GHz di frequenza base, max 4,00 GHz) fino all’i7-8750H che era stato ipotizzato (esa-core, 12 thread, frequenza da 2,20 GHz fino ad un massimo di 4,10 GHz in burst). A sorpresa, è stato rivelata anche una versione top di gamma che include un processore Intel i9. Si tratta dell’i9-8950HK, da 6 core fisici e 12 core virtuali, in grado di arrivare ad una frequenza massima di 4,80 GHz grazie al Turbo Boost di Intel. Il gap prestazionale rispetto al modello precedente si fa sempre più definito. Ad affiancare le nuove CPU Coffee Lake ci sarà un quantitativo di RAM DDR4 2666 MHz che va dagli 8 ai 32 GB disposta su doppio slot per sfruttare il Dual Channel.

Per quanto riguarda la scheda grafica, saranno deluse le speranze di coloro che (nonostante le smentite di Frank Azor) avrebbero voluto un chip top di gamma sul Dell XPS 15 9570: sarà possibile scegliere tra la Nvidia GTX 1050 tradizionale (equipaggiata anche dal modello 9560) e la Nvidia GTX 1050 Ti in versione Max-Q, entrambe con 4 GB DDR5 di memoria dedicata. La scelta, presumibilmente, è dovuta alla difficoltà di dissipare il calore sprigionato da una scheda video più potente all’interno del case sottile del notebook. Ad ogni modo XPS 15 non nasce come notebook da gaming, e la 1050 Ti dovrebbe accontentare le esigenze di coloro che desiderano fare image e video editing in mobilità. Un ultimo approfondimento riguarda la memoria di archiviazione: è possibile scegliere tra una soluzione che prevede solo SSD o una combinazione di SSD e disco tradizionale meccanico.

Batteria

Sarà possibile scegliere tra una batteria da 56WHr e una più grande da 97WHr. Dell promette una durata che dovrebbe superare le 21 ore. Test e recensioni confermeranno il dato o forniranno informazioni più attendibili. In entrambi i casi, la batteria non è sostituibile dall’utente. Segnaliamo che, nel caso si scelga la batteria di capacità superiore, per ragioni di spazio non sarà disponibile lo slot Sata per l’hard disk tradizionale.

Dell XPS 15 9570 anteprima

Il Dell XPS 15 9570 è ormai un classico: questo ultimo aggiornamento 2018 è andato a cambiare esclusivamente i processori, portandoli a Coffee Lake, mentre l’esterno del notebook rimane completamente inalterato. È stata Dell ad aprire la strada verso il moderno design bezel less, ma mentre in questi anni gli altri produttori hanno lavorato per raggiungere (e superare) gli stessi standard, questo produttore forse ha un po’ dormito sugli allori. Le cornici sono sempre molto sottili (soprattutto le due laterali e quella superiore), ma in occasione di IFA 2018 abbiamo avuto modo di vedere notebook da 15 pollici ancora più compatti e tendenti quasi ai 14 pollici.

Il sistema si è mostrato molto fluido e reattivo, senza inciampi perlomeno durante la nostra prova. Dell XPS 15 dice ancora la sua per quanto riguarda il display: il pannello è di qualità davvero elevata, ottima la calibrazione dei colori. Questo continuerà a fare di questo notebook una delle migliori soluzioni per chi ha bisogno di fare grafica in mobilità.

31 agosto 2018
Tutto quello che sappiamo su Dell XPS 15 9570

Dell XPS 15 9570 rumors

Sarà l’annuncio dei nuovi processori Intel di ottava generazione la condizione da attendere per vedere il nuovo modello di Dell XPS 15. La versione attuale (9560) equipaggia infatti un Intel Core i7-7700HQ (o un i5-7300HQ) e presumibilmente il processore che vedremo sul nuovo 9570 sarà l’i7-8750H (insieme al nuovo i5 della serie H). Il Dell XPS 15 è tra i notebook più compatti all’interno della sua categoria, grazie alle cornici ultrasottili che circondano il suo display. Questa caratteristica lo ha reso uno dei prodotti più apprezzati da chi, pur in mobilità, ha bisogno di prestazioni e di uno schermo ampio per lavorare. Da questo punto di vista il design del nuovo XPS 9570 non dovrebbe cambiare molto rispetto a quello del suo predecessore.

Possono stare tranquilli coloro che si occupano di grafica e foto editing: la qualità del pannello rimarrà la migliore disponibile, così ha annunciato Frank Azor di Dell in un tweet lo scorso 15 Novembre. Si vocifera addirittura di uno schermo 5K, ma molto probabilmente le opzioni a disposizione saranno 4K e Full HD. Il Dell XPS 15 9570 conferma così la vocazione multimediale della sua famiglia. Sempre su Twitter il general manager della linea XPS conferma che a bordo del notebook troveremo un chip grafico dedicato Max-Q: smentisce che si possa trattare di una scheda grafica di fascia alta (GTX 1060 compresa), dunque le ipotesi degli utenti si stanno concentrando su Nvidia GTX 1050 e 1050 Ti.

Inoltre, un upgrade confermato rispetto al modello precedente, riguarda la porta Thunderbolt 3, che nel Dell XPS 15 9570 sarà configurata con 4 linee PCIe. Chi in passato aveva criticato la decisione di Dell di limitare a 2 linee PCIe la Thunderbolt, magari perché desidera connettere una scheda video esterna da sfruttare al massimo, sarà soddisfatto di questa notizia.

1 aprile 2018