Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa

Non solo Chromecast: Dell Ophelia nelle mani dei primi tester

di Riccardo Palomboaggiornato il 3 maggio 2015

[dropcap type=”2″]D[/dropcap]ell ha iniziato a spedire i sample del Mini PC Ophelia ai primi beta tester. Il lancio ufficiale è atteso tra agosto e ottobre, quindi ci sarà tempo per provare il sistema, scovare bug e proporre miglioramenti. Se ne parla proprio mentre Google ha portato alle masse questo settore con il Mini PC Chromecast.

→ Aggiornamento: Dell Wyse Cloud Connect ora in vendita.

Ora Dell Ophelia è un prodotto diverso da Chromecast. Ha una forma simile, quella della classica chiavetta USB con porta HDMI maschio su un lato (di tipo MHL, che può alimentarsi senza USB), ma integra un sistema operativo completo (Android) che può far girare tutte le apps del market Google. Ha WiFi, Bluetooth e un prezzo di vendita vicino ai 100 dollari. E’ molto simile a Mini PC Android come MK802 IV o MK908.

La differenza, brand Dell escluso, è nel software pre-installato (Wyse PocketCloud, quindi PocketCloud Remote Desktop, PocketCloud Explorer e PocketCloud Web) e nelle certificazioni Dell che permettono di usare Ophelia come un thin client per controllare macchine, server e accedere al cloud aziendale da remoto. Dell immagina un futuro in cui sarà meno necessario portarsi dietro un computer portatile durante gli spostamenti, ma basterà avere una Ophelia da inserire sul retro di un monitor per avere accesso a tutto il materiale dell’ufficio principale. Non è un’idea nuova, ma un conto è immaginare un possibile scenario d’utilizzo e un altro sviluppare un prodotto ad-hoc.

Dell punta al settore dove non è possibile fidarsi dei Mini PC “cinesi” (vuoi perché poco testati e prodotti da aziende sconosciute ma anche per questioni di certificazioni) ed è il primo grande marchio ad avvicinarsi a questo mercato. La scheda tecnica di Dell Project Ophelia dovrebbe essere basata su CPU RK3066 con 1 GB di RAM e 8 GB di ROM, ma queste sono informazioni risalenti all’ultimo MWC 2013 ed è possibile che le versioni in vendita abbiano un hardware aggiornato. Lo scopriremo quando saranno online i primi riscontri dei beta-tester. Sotto il nuovo video promozionale Dell Wyse.