Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Dell notebook: guida alla scelta del modello giusto

Dell notebook: guida alla scelta del modello giusto

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 31 gennaio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 20 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay” dedicati a Smartphone e prodotti Tech, con offerte fino al 40% di sconto e spedizione gratuita su tutti i prodotti che trovi nella sezione dedicata. Approfittane subito! Inoltre, sempre fino al 20 marzo è disponibile una campagna dedicata interamente ai prodotti venduti e spediti da Monclick accessibile a questa pagina, con sconti su tantissimi prodotti tech e per la casa. Non lasciarteli sfuggire!

N.B. La guida Dell notebook è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

I Dell notebook hanno saputo costruirsi un’ottima reputazione nel corso degli anni: si tratta di prodotti ben costruiti, affidabili, eleganti. C’è addirittura chi li definisce l’alternativa Windows ai MacBook di Apple. Ma, al contrario dei portatili della mela morsicata, i Dell notebook sono davvero tanti e potrebbero lasciare spaesato l’utente che per la prima volta si approccia a questo brand per fare una scelta. In questa guida vi daremo qualche indicazione per orientarvi all’interno del catalogo Dell, per poi suggerirvi i migliori acquisti per ciascuna fascia di prezzo.

Dell notebook: quale comprare

Dell è una multinazionale statunitense che ha fatto della vendita di computer portatili il suo core business, fin dal 1984, anno della sua nascita. Si tratta di uno dei più importanti produttori di notebook a livello mondiale attualmente sul mercato. I prodotti Dell sono conosciuti e apprezzati dagli utenti. L’immagine positiva di questi prodotti è dovuta ad un’ottima qualità costruttiva, linee eleganti, oltre che a un servizio di assistenza che sono in molti a definire sopra la media. Se avete deciso di acquistare un Dell notebook e avete iniziato a sfogliare le pagine degli store online alla ricerca del modello più adatto alle vostre esigenze, potreste però faticare ad orientarvi tra le varie linee offerte dal produttore.

Questo perché uno degli elementi caratteristici del brand, sta nell’offrire all’utente ampie possibilità di customizzazione del suo futuro computer. Anche se, come vedremo, esiste un certo numero di linee di Dell notebook, che si differenziano per la loro destinazione d’uso, quelli che vengono venduti non sono modelli predefiniti, ma sta a chi compra scegliere i componenti (modello di processore, tipo di schermo, quantitativo di RAM, dimensioni della memoria….) più adeguati alle proprie necessità. Questo ci porta a parlare di un’altra delle caratteristiche distintive di Dell: il canale di acquisto privilegiato è quello diretto, ovvero attraverso il sito ufficiale dell’azienda. È qui che sarà possibile trovare (e scegliere) tutte le configurazioni disponibili, ed è qui che particolari categorie di utenti (come studenti e aziende) possono ottenere promozioni e quotazioni. Insomma, non troverete Dell notebook negli scaffali di un supermercato, per esempio, e nemmeno di un comune negozio di elettronica. Ma per quanto riguarda il mondo dell’online, ci sono alcune eccezioni: i principali eCommerce (come Amazon, Eprice o Ebay) hanno nei loro cataloghi anche dei portatili Dell. Non tutte le configurazioni possibili, e spesso nemmeno tutte le linee: se ad esempio siete interessati all’acquisto di un Latitude, uno dei modelli professionali, probabilmente vi converrà rivolgervi direttamente al sito Dell. D’altra parte, i modelli più noti e diffusi, come XPS o Inspiron, appariranno facilmente tra i risultati di una ricerca su Amazon.

Prima di passare alla nostra selezione di Dell notebook dunque, vi daremo qualche informazione utile a non perdervi nella moltitudine di modelli. Una volta che avrete individuato la serie che più fà per voi, scorrete la pagina fino al capitolo corrispondente per trovare tutte le informazioni dettagliate in merito.

  • Dell Inspiron: sono i Dell notebook pensati per il segmento consumer. Della gamma Inspiron fanno parte anche modelli 2 in 1. I prezzi variano molto: si va da notebook economici, adatti a chi fa un uso base del computer, fino a modelli che costano ben oltre i 1000 euro. Se state cercando un prodotto basic, gli Inspiron sono quindi un ottimo punto di partenza. Ma anche se desiderate un prodotto più versatile e potente, vi basterà considerare le configurazioni più avanzate (e costose) di questa serie.
  • Dell Vostro: da sempre i Dell notebook vengono scelti come macchine aziendali. I Vostro rappresentano il segmento medio-basso dei portatili Dell professionali. Sono caratterizzati da un design più spartano e da una serie di caratteristiche tipiche dei computer usati in azienda: buona dotazione di porte, lettore di impronte… Precisiamo che non esiste nessuna limitazione per un utente privato a scegliere un Dell Vostro: anche se pensati per un uso lavorativo, nulla vi vieta di acquistarli per altri scopi.
  • Dell Latitude: la fascia alta dei Dell notebook professionali. Dotazione hardware, materiali, qualità costruttiva superiore ai Vostro, come il prezzo, d’altronde.
  • Dell XPS: forse tra le serie Dell notebook più fortunate. Stiamo parlando di Ultrabook di fascia alta, dunque di ultraportatili caratterizzati da un’ottima dotazione hardware, materiali premium, peso e ingombro ridotti per essere usati comodamente in mobilità.
  • Dell Precision: il segmento workstation di Dell notebook, ovvero quei computer portatili con componenti del tutto assimilabili a quelli di un desktop di ottimo livello. Sono prodotti pensati per chi con il computer ci lavoro (e lo fa ad un certo livello), quindi offrono anche un certo confort d’uso anche per utilizzi prolungati.
  • Dell G series e Alienware: i gaming notebook di Dell. I primi, proposti ad un prezzo più accessibile, sono adatti al gamer con un budget ristretto, mentre Alienware è un brand noto e apprezzato dagli appassionati. I componenti equipaggiati da questi portatili sono di alto livello, con particolare attenzione alle schede video, selezionate tra i migliori chip di fascia alta al momento sul mercato.

Adesso le idee sulla gamma di prodotti offerta da Dell notebook dovrebbe essere più chiara; per ulteriori approfondimenti, potete consultare il capitolo dedicato ad ogni singola serie. Andiamo a scoprire i modelli che abbiamo selezionato per voi. Li troverete ordinati per prezzo, dal portatile più economico e adatto per office e navigazione web, fino ad arrivare alle workstation più costose.

Dell Notebook: la serie Inspiron

Sono i Dell notebook pensati per il segmento consumer. Della gamma Inspiron fanno parte laptop tradizionali e 2 in 1. I prezzi variano molto: si va dai notebook economici, adatti a chi fa un uso base del computer, fino a modelli che costano ben oltre i 1000 euro. Se state cercando un prodotto standard, gli Inspiron sono quindi un ottimo punto di partenza. Ma anche se desiderate qualcosa di più versatile e potente, vi basterà considerare le configurazioni più avanzate (e costose) di questa serie.

Sono 3 le linee principali in cui si divide la serie Inspiron:

Serie 3000: nel catalogo di Dell notebook non sono presenti molti prodotti economici e, se la vostra intenzione è quella di portare a casa un Dell, ma spendere il meno possibile, gli Inspiron della serie 3000 sono i primi modelli a cui guardare. Qualcuno potrebbe rimanere ingannato dal nome e supporre che di questa linea facciano parte modelli da 13 pollici, ma in realtà in questo momento basta un’occhiata al sito del produttore per capire che stiamo parlando di 15 pollici standard. Quali sono le loro caratteristiche? Processori di fascia bassa (Intel Celeron), schermi HD, assenza di disco SSD, quantitativo base di RAM. Configurazioni del genere si prestano ad un utilizzo davvero minimal: se state valutando questo tipo di prodotto, non aspettatevi certo grandi reattività e prestazioni. Su questa fascia di prezzo il nostro consiglio è quello di scegliere un produttore diverso, o fare uno sforzo per salire con il budget oltre i 300 euro di questa serie.

Serie 5000: la serie mid-level e più equilibrata tra i Dell notebook Inspiron. Particolarmente apprezzata dagli studenti, è un’ottima via di mezzo tra prezzi contenuti e prestazioni dignitose. All’interno di questa serie troviamo prodotti di diverse dimensioni (si va dai 13 ai 17 pollici), categorie (sono inclusi alcuni convertibili) e caratteristiche tecniche. Come processori infatti avremo i5 o i7 (per alcuni modelli è presente anche una configurazione con i3) di settima e ottava generazione. Le schede grafiche sono integrate o dedicate di basso livello: sarà necessario guardare ad altre delle linee di Dell notebook per trovare soluzioni di livello superiore. La buona notizia è che nella stragrande maggioranza dei casi sarà possibile scegliere configurazioni con SSD, per una maggiore reattività del sistema. La serie Dell Inspiron 5000 è una delle migliori se si cercano notebook bilanciati, di buona fattura, in grado di confrontarsi con tutti i task più comuni, dalla navigazione web, al foto editing, alla programmazione. Come prezzi ci troviamo tra i 500 e i 600 euro.

Serie 7000: il top all’interno della fascia prettamente consumer di Dell notebook, con prezzi che partono dagli 800 euro. Anche in questo caso il polliciaggio è variabile (dai 13 ai 17 pollici). Dal punto di vista esteriore si differenziano dagli Inspiron 5000 per i materiali utilizzati (alluminio, in questo caso), design curato e linee più sottili, incluse le cornici che circondano lo schermo. Troveremo poi display Full HD (touchscreen, in particolare se si parla di convertibili), SSD di serie, processori i7 di ultima generazione… non mancano schede grafiche dedicate di buon livello. Non stiamo parlando di prestazioni da gaming, ma di soluzioni in grado di dare il boost necessario per dedicarsi anche a editing video o modellazione 3D, se non si gestiscono progetti eccessivamente complessi.

Dell Inspiron 5570

Un vero e proprio Dell notebook tuttofare questo Inspiron 5570. Con una spesa che si aggira tra i 500 e i 600 euro potete portare a casa un pc dalle prestazioni equilibrate, longevo e resistente.

Le linee dell’Inspiron 5570 sono minimal, il telaio è di plastica nera e alluminio. Il display è un pannello TN da 15 pollici con risoluzione 1920 x 1080 pixel (Full HD): un punto a sfavore, dal momento che molti competitor nella stessa fascia di prezzo offrono schermi IPS migliori. La tastiera e il touchpad sono nella media. Veniamo alla scheda tecnica: sotto il telaio abbiamo una CPU Intel i5 di ultima generazione, l’i5-8250U. Si tratta di un quad-core (con 8 thread) con frequenza di 1,60 GHz, che arriva fino a 3,40 GHz sotto sforzo. La RAM DDR4 è da 8 GB, mentre la scheda video è l’integrata Intel UHD Graphics 620. Lo spazio di archiviazione è di 1 TB su hard disk meccanico, su cui è installato il sistema operativo Windows 10 Home. Vediamo la dotazione di porte: 1 USB 3.1 type C con funzionalità power delivery, 2 USB 3.1, 1 USB 2.0, 1 HDMI, un lettore di schede SD, jack audio e porta ethernet. Presente il lettore di impronte digitali. Nulla da lamentarsi anche per quanto riguarda l’autonomia, che raggiunge le 7 ore con un utilizzo standard del notebook.

Salendo con il prezzo sarà possibile configurare il notebook con un processore più potente (i7-8550U) e un SSD da 128 GB che va ad aggiungersi all’hard disk meccanico e migliora la reattività generale del sistema.

Puoi acquistare Dell Inspiron 5570 su ePrice o se preferisci su eBay

Dell Inspiron 13 2-in-1 5379

Chi è attirato dalla versatilità del formato convertibile, troverà nel Dell Inspiron 5579 un modello di notebook interessante. Quello che Dell indica come un 2-in-1, la dicitura solitamente utilizzata per identificare un tablet a cui è possibile attaccare una tastiera, è in realtà un portatile in tutto e per tutto. La sua caratteristica particolare è quella di avere delle cerniere in grado di far ruotare lo schermo all’indietro di 360 gradi, fino a poter utilizzare il notebook come se fosse un tablet.

Esteticamente questo Inspiron è abbastanza simile agli altri portatili della stessa serie, se escludiamo la questione della convertibilità: la costruzione è buona, le cornici dello schermo sono nella media, il colore è il classico grigio scuro Dell. Lo schermo, un pannello da 13,3 pollici di tipo IPS, ha risoluzione Full HD ed è -ovviamente- touchscreen. Sotto la scocca troviamo un processore Intel i5 di ottava generazione (Kaby Lake R): si tratta dell’i5-8250U, quad-core con 8 thread virtuali, frequenza di clock di 1,60 GHz che arrivano ad un massimo di 3,40 GHz in burst. Il resto della dotazione conferma questo notebook come un ottimo mid-level: ci sono 8 GB di RAM DDR4 e un SSD da 256 GB, mentre la scheda grafica è l’integrata Intel UHD Graphics 620. Una rapida occhiata alle porte ci fa identificare 2 USB 3.0, 1 USB 2.0, HDMI, porta ethernet, jack audio e lettore di SD.

Dell Notebook: la serie Vostro

Da sempre Dell viene scelta in azienda come fornitore di portatili per i lavoratori. I Vostro rappresentano il segmento medio-basso dei Dell notebook professionali. Sono caratterizzati da un design più spartano e da una serie di caratteristiche tipiche dei computer usati in azienda: buona dotazione di porte, lettore di impronte… Precisiamo subito che non esiste nessuna limitazione che impedisce ad un utente privato di scegliere un Dell Vostro: anche se pensati per il lavoro, nulla vi vieta di acquistarli per farne un uso casalingo.

I Vostro seguono una categorizzazione che ricalca abbastanza precisamente quella degli Inspiron, la loro controparte dedicata al mercato consumer. Anche in questo caso troveremo quindi le serie 3000 (la più economica, adatta per un utilizzo base), la 5000 (mid-level) e la 7000, che raggiunge prestazioni superiori. Assenti da questa linea i notebook convertibili. Sul sito Dell non troverete i prezzi delle varie configurazioni: trattandosi di prodotti pensati per le aziende, sarà necessario contattare il produttore per ottenere un preventivo su misura. Sui principali eCommerce italiani (incluso Amazon) comunque, sarà facile trovare modelli di Dell notebook Vostro acquistabili da chiunque.

Dell Notebook: la serie Latitude

Se i Vostro rappresentano la fascia medio-bassa dei Dell notebook aziendali, i Latitude completano la proposta del produttore per le imprese. Si tratta infatti della fascia alta dei portatili pensati per il lavoro. Qualità costruttiva, materiali utilizzati, autonomia: in tutti questi ambiti un Latitude sarà superiore ad un Vostro, ma avrà ovviamente un costo maggiore. Ancora una volta, troviamo le categorie a cui Dell ci ha abituati:

Serie 3000: per la più economica tra le serie Latitude si parte da prezzi di poco superiori ai 400 euro e si arriva ad oltre 1000 euro. Le variabili che giustificano questa ampia forbice di prezzi sono tante: componenti hardware, polliciaggio, convertibilità, resistenza ad urti e a liquidi. I processori più diffusi all’interno di questa serie sono Celeron e Pentium, mentre, per quanto riguarda le dimensioni, è possibile scendere molto al di sotto dei 15 pollici standard, per arrivare fino ad un minimo di 11. A cosa è dovuta questa possibilità? Tra i notebook Dell, i Latitude 3000 sono quelli più orientati al mercato educational, dunque tra le loro caratteristiche non possono mancare un’ottima portabilità, per poter stare nello zaino di un bambino senza affaticarlo, un’altrettanto eccellente autonomia, oltre che una discreta resistenza, per poter sopravvivere a lungo in un ambiente scolastico.

Serie 5000: anche in questo caso la serie 5000 è sinonimo di dispositivi mid-level, ma trovandoci su una fascia di prezzo completamente diversa da quella dei Vostro, avremo anche delle caratteristiche differenti. Incontriamo qui processori appartenenti alle serie ad alte prestazioni H, in grado di garantire performance superiori a quelle delle più comuni CPU ULV a basso consumo energetico. Le schede grafiche comunque, sono integrate o dedicate di basso livello. Prestate attenzione se state scegliendo un Dell notebook appartenente a questa serie: non tutti i modelli attualmente sul sito sono stati aggiornati dal produttore ed è facile imbattersi in configurazioni poco recenti.

Serie 7000: non troviamo solo processori Intel Core i5 o i7 di ultima generazione, ma anche CPU di serie Y, quelle pensate per garantire il massimo dell’autonomia su un portatile, riducendo le emissioni, e che al tempo stesso garantiscono performance di livello superiore rispetto ad un Celeron di fascia bassa. Il prezzo di partenza per portare a casa un Latitude della serie 7000 sfiora i 1000 euro; al momento sono inclusi modelli da 12, 13 e 14 pollici, convertibili e non, completamente configurabili a seconda delle proprie esigenze.

Dell Notebook: la serie XPS

Siamo arrivati ad una delle serie Dell notebook più fortunate. Stiamo parlando di Ultrabook di fascia alta, dunque di ultraportatili caratterizzati da un’ottima dotazione hardware, materiali premium, peso e ingombro ridotti per essere usati comodamente in mobilità. Che stiamo guardando i top di gamma tra i portatili Dell lo si capisce facilmente anche guardandoli: il loro design è inconfondibile, caratterizzato da spessori ridotti e cornici sottilissime a circondare lo schermo. Dell infatti è stato il primo produttore ad adottare il design bezel less, e i suoi XPS i primi notebook a beneficiare di questa caratteristica. Ogni elemento che contraddistingue queste macchine è di alto livello; si parte dai materiali (il case di un XPS è realizzato a partire da un unico blocco di alluminio), si passa da schermi di qualità superiore, dai colori vivi e dalle immagini nitide, arrivando ad un’autonomia notevolmente al di sopra rispetto a quella di un notebook tradizionale di prezzo medio.

E per quanto riguarda le performance? Tutti i Dell notebook della serie XPS sono equipaggiati con processori Intel di ultima generazione (i5 o i7), RAM configurabile a partire da 8 GB, SSD di serie. Per quanto riguarda la scheda grafica, c’è da fare una distinzione tra i modelli da 13 pollici (inclusi i convertibili) e quelli da 15 pollici. I primi sono pensati per l’utente che cerca un’ottima portabilità, autonomia e prestazioni, senza però andare a sconfinare nell’uso di software specifici e più esosi di risorse. Chi sceglie un XPS 13 si ritroverà un notebook agile, reattivo, che difficilmente andrà in crisi di fronte ai più comuni task di produttività. Il Dell XPS 15 è una macchina un po’ diversa: perde una parte della portabilità che caratterizza il fratello minore, ma guadagna in prestazioni grazie ai processori di fascia superiore e alla presenza di schede grafiche dedicate. Come tipo di utilizzo ci stiamo avvicinando quasi ad una workstation. Nelle prossime righe, troverete i due principali modelli di Dell notebook serie XPS: valutate a seconda dell’uso che ne farete, quale è il top di gamma più adatto a voi.

Dell XPS 13 9370

Il Dell XPS 13 è uno dei Dell notebook più famosi e riusciti. Il suo design è la prima cosa a colpire: silhouette sottilissima e display Infinity Edge senza cornici; è proprio questo che lo rende uno dei portatili dalle dimensioni più contenute. Se state cercando il massimo della portabilità, abbinato ad una scheda tecnica di tutto rispetto, avete trovato il prodotto perfetto.

Il Dell XPS 13 è un Ultrabook: un notebook al tempo stesso potente, leggero e compatto. Ha un display IPS Full HD da 13,3 pollici (disponibile anche un pannello 4K). La caratteristica più saliente di questo portatile sta nelle cornici praticamente inesistenti: le sue dimensioni somigliano più ad un 11 pollici, che non a quelle di un comune 13 pollici. Con uno spessore di poco più di 1cm e il peso di soli 1,21 kg il Dell XPS 13 è quello che si può definire un campione di portabilità. Il telaio è realizzato con unico blocco in alluminio, mentre lo schermo è coperto da un vetro Gorilla Glass. La tastiera è retroilluminata, con tasti morbidi a corsa ridotta. Ma cosa troviamo sotto la scocca? Innanzitutto una CPU Intel Core i7-8550U di ultima generazione (con frequenza base di 1,80 ghz, ma in grado di raggiungere i 4 GHz durante le operazioni più complesse, grazie al Turbo Boost di Intel). La affiancano 8 GB di RAM LPDDR3, un disco SSD da 256 GB e una scheda grafica integrata Intel UHD 620. Buona la connettività, che include 2 porte Thunderbolt 3, 1 USB 3.1 tipo C, un jack audio, un lettore di schede di memoria SD. Come sistema operativo è presente Windows 10 Pro. L’autonomia di questo portatile arriva a circa 10 ore con un utilizzo standard.

Puoi acquistare Dell XPS 13 9370 su Amazon su ePrice o su eBay

Dell XPS 15 9570

Chi è alla ricerca di prestazioni un po’ più spinte troverà interessante quest’altro modello della serie XPS, contraddistinto da schermo da 15 pollici, processore i7 HQ e scheda grafica dedicata. Il processore ad alte prestazioni e la scheda video di buon livello rendono questo Dell notebook appetibile anche per chi usa il pc per lavoro con programmi pesanti come Autocad o la Adobe Creative Suite.

A livello costruttivo, il Dell XPS 15 presenta le stesse qualità positive del fratello minore da 13 pollici: zero flessioni o scricchiolii, il notebook dà subito un’impressione di ottima qualità costruttiva e grande solidità. Il telaio è in alluminio, mentre lo schermo, circondato da cornici sottilissime, è ricoperto da un pannello di vetro Gorilla Glass. Il display è un IPS Full HD. Buoni tastiera e touchpad, di dimensioni ovviamente superiori a quelli del modello più piccolo. Il processore dell Dell XPS 15 è un i7-8750H, esa-core con frequenza base di 2,20GHz (fino a 4,10 GHz sotto sforzo), più potente della versione ULV montata in altre configurazioni. Anche in questo caso si parte da un minimo di 8 GB DDR4 per la memoria RAM (per gli utilizzi più spinti, consigliamo caldamente di scegliere la versione con 16 GB) e 256 GB di SSD. La scheda grafica è dedicata: si tratta della Nvidia GTX 1050 o 1050 Ti (4 GB DDR5 dedicati), adatta sia al gaming, ma in particolare all’uso di quei programmi professionali che richiedono una discreta potenza grafica. Concludiamo con qualche informazione sulla connettività: ci sono 2 USB 3.0 tradizionali, HDMI, Thunderbolt 3, jack da 3,5mm, card reader. La durata della batteria raggiunge le 16 ore con un utilizzo basic (navigazione web, office, e così via…).

Puoi acquistare Dell XPS 15 9570 su Amazon. In alternativa Dell XPS 15 9570 è disponibile nelle varianti i7, 16 GB di RAM e tastiera tedesca, i5 e tastiera tedesca o i9 e tastiera UK.

Dell Notebook: la serie Precision

Dell Precision: il segmento workstation di Dell notebook, ovvero quei computer portatili con componenti del tutto assimilabili a quelli di un ottimo desktop. Sono prodotti pensati per chi con il computer ci lavora (e lo fa ad un certo livello), quindi offrono anche un certo comfort d’uso anche per sessioni prolungate. Cosa è che rende questa serie completamente diversa da tutte quelle viste finora? È presto detto: la presenza di configurazioni che includono, oltre ai tradizionali Intel Core e Nvidia GeForce, anche processori Xeon e schede grafiche Nvidia Quadro o AMD Radeon Pro. Questi componenti presentano tutta una serie di caratteristiche, oltre alle elevate prestazioni,  che ne fanno la scelta migliore per i professionisti di settori specifici: maggiore stabilità, driver specifici per lavorare con alcuni software (come Autocad, Autodesk, Blender, Rhino…). In altre parole: se non rientrate all’interno di queste particolari categorie di utenza, probabilmente l’idea migliore è orientarsi sulle configurazioni top di XPS o Latitude.

Dell Notebook: le serie G e Alienware

Dell G series e Alienware: i gaming notebook di Dell. I primi, proposti ad un prezzo più accessibile, sono adatti al gamer con un budget ristretto, mentre Alienware è un brand molto noto e apprezzato dagli appassionati. I componenti equipaggiati da questi portatili sono di fascia alta, con particolare attenzione alle schede video, selezionate tra i migliori chip al momento sul mercato. Parliamo essenzialmente della serie GTX di Nvidia, con i suoi chip di alta gamma.

Caratteristiche di questa categoria di prodotti sono le loro dimensioni: all’interno del case devono trovare posto, oltre a componenti hardware prestanti, anche ventole e heatpipes necessarie a mantenere accettabili le temperature del computer. Anche quando si parla di notebook dalle dimensioni ridotte (all’interno del catalogo Alienware c’è infatti anche un 13 pollici), si rimane comunque lontani dalle linee di un Ultrabook. Insieme all’ingombro non indifferente, l’altro segno distintivo sono le linee aggressive, accompagnate da led colorati su coperchio e tastiera. C’è da dire che in particolare gli Alienware non sono i più vistosi tra i notebook da gaming, e questa loro caratteristica potrebbe farli apprezzare non solo ai videogiocatori più sfegatati, ma anche ai professionisti che lavorano in ambito produzione multimediale e che possono sfruttare l’hardware decisamente prestante incluso in questi Dell notebook.

Se volete saperne di più su questa particolare categoria di prodotti, consultate la nostra guida dedicata al miglior notebook gaming.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.