Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Compatta con mirino elettronico: la nostra selezione delle migliori

Compatta con mirino elettronico: la nostra selezione delle migliori

di Carlo Carlino
Specialist Fotocamere compatte
aggiornato il 22 agosto 2019
5109 utenti hanno trovato utile questa guida

Il Natale 2019 sta per arrivare! Se stai cercando le offerte migliori del periodo o non sai cosa regalare ai tuoi cari, niente paura: ti aiutiamo noi! All’interno della sezione Migliori regali di Natale trovi consigli utili e i migliori sconti natalizi su una vasta serie di categorie.

 

Paura di non ricevere in tempo i tuoi prodotti per Natale? Nessun problema, la spedizione è rapidissima con Amazon Prime! Ti invitiamo a provarlo nella versione classica e Student qui ai link di seguito:

 

N.B. La guida Compatta con mirino elettronico è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2019.

Il mirino fotografico può cambiare completamente l’esperienza di scatto, farci sentire più immedesimati all’interno della scena e darci un look più professionale. Proprio per l’importanza cruciale di questo elemento si sono sviluppate tecnologie sempre più importanti, a partire dal sistema a specchi delle moderne reflex fino ad arrivare ai mirini elettronici più preformanti in assoluto che troviamo spesso su mirrorless e alcune compatte. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di creare questa guida e cercare di capire qual è la miglior fotocamera compatta con mirino elettronico che è possibile acquistare.

Compatta con mirino elettronico: quale comprare

La prima cosa da comprendere appena si decide di acquistare una compatta con mirino elettronico è proprio il concetto di mirino, la rispettiva qualità e i benefici che se ne possono trarre. In linea di massima possiamo dire che il mirino elettronico rappresenta il giusto compromesso tra compattezza e prestazioni e proprio per questo lo troviamo montato sulle fotocamere compatte. Le fotocamere compatte prima dell’era del mirino elettronico, infatti, montavano un mirino ottico galileiano: si tratta di un sistema economico che simula la visuale che si avrebbe con la lente, cercando di avvicinarsi il più possibile a quello che sarà l’inquadratura finale. Capite bene che un sistema simile non può funzionare su ottiche zoom e super-zoom, dal momento che il mirino sarà in grado di simulare solo una certa distanza focale nella maggior parte dei casi fissa. Ecco allora che per risolvere questo problema si sono intraprese due strade: da una parte sono nati sistemi complessi di specchi tipici delle reflex, dall’altra si sono trovate soluzioni elettroniche come per le compatte e mirrorless, che permettono di ridurre l’ingombro e aumentare le prestazioni. In questa guida vi aiuteremo quindi a scegliere la compatta con mirino elettronico migliore per le vostre esigenze tra i modelli presenti sul mercato. Prima di scoprire quali sono i prodotti che abbiamo selezionato bisogna però tenere in considerazione dei criteri di valutazione.

Mirino

Il primo criterio ovviamente riguarda il mirino elettronico, la caratteristica più importante di questi prodotti. Il mirino elettronico, spesso abbreviato in EVF o LVF, è in grado di mostrare il mondo con gli occhi del sensore della nostra fotocamera; in parole semplici è come se fosse il display posteriore della fotocamera in miniatura. Questo offre dei vantaggi non indifferenti che hanno letteralmente portato all’estinzione il sistema di mirino ottico galileiano. Utilizzando un mirino elettronico la fotocamera è in grado di mostrare un’anteprima dell’immagine esattamente così come sarà il risultato finale. Quindi sapremo in anteprima come sarà il bilanciamento del bianco, l’esposizione e la profondità di campo. Tuttavia i mirini elettronici non godono ancora di buona fama dal momento che i primi esperimenti avevano dei lag incredibili, mostravano l’immagine in ritardo e con colori decisamente poco reali e piacevoli. Oggi la tecnologia ha fatto passi da gigante ed è possibile trovare fotocamere compatte con mirini elettronici di tutto rispetto, con display OLED a contrasto elevato e un ritardo dell’immagine così irrisorio da non essere percepito dall’occhio umano. Le differenze tra i modelli più economici e quelli più costosi riguardano la grandezza del mirino e la qualità dovuta alla risoluzione. Sta quindi a voi valutare quanto volete spendere e che qualità del mirino cercate.

Sensore

Il secondo criterio riguarda il sensore, quindi la valutazione della qualità di foto e video. Quello che bisogna considerare è la grandezza del sensore, ancor prima di considerare i megapixel. Spesso avere una superficie del sensore più grande consente di avere delle prestazioni migliori. In questa guida sono presenti modelli che utilizzano sensori che partono da 1/2.3″ fino ad arrivare agli APS-C. Ovviamente la grandezza del sensore è quasi sempre proporzionata al prezzo della macchina fotografica, quindi se avete un budget limitato dovrete accontentarvi di un sensore non molto grande, mentre se avete un budget elevato potete orientarvi sui modelli più prestanti. Una caratteristica molto importante da cui dipende la grandezza del sensore è la sensibilità ISO, cioè la sensibilità del sensore alla luce. Gli ISO hanno un valore minimo e un valore massimo che può dipendere dal modello di fotocamera. Utilizzando valori molto bassi si avrà una sensibilità alla luce minima, per questo vengono utilizzati in pieno giorno, ma allo stesso tempo si avrà il massimo della nitidezza. Con dei valori molto alti si avrà una sensibilità alla luce elevata, quindi si utilizzano di sera o in ambienti bui, ma allo stesso si avrà una nitidezza minore, dovuta alla presenza del rumore digitale. Il rumore digitale è una grana che si forma quando si utilizzano valori alti e può compromettere la qualità delle immagini, soprattutto per quanto riguarda i colori, la nitidezza e i dettagli. I sensori migliori riescono ad assicurare buone prestazioni anche quando il rumore digitale è molto evidente, e solitamente si tratta di sensori con dimensioni abbastanza grandi. Se cercate il massimo delle prestazioni orientatevi quindi sui sensori con una superficie più grande, mentre se non avete grandi pretese orientatevi su quelli più piccoli ed economici.

Obiettivo

Il terzo criterio è l’obiettivo, il quale non può essere sostituito sulle fotocamere compatte. Una compatta con mirino elettronico verrà sicuramente utilizzata principalmente per scattare foto, in quando portare la macchina fotografica all’occhio è poco utile se si registra un video. L’obiettivo è lo strumento che permette di dedicarsi a vari generi fotografici, in base allo zoom che offre. Per fortuna le compatte con mirino elettronico offrono zoom per tutti i gusti. Alcuni modelli integrano zoom molto estesi, i quali vanno dal grandangolo fino al tele-obiettivo molto spinto. Sono perfette per chi vuole un’enorme versatilità, magari per scattare sia foto paesaggistiche che foto a soggetti molto lontani. Altri modelli offrono invece degli zoom più contenuti pensati per generi fotografici più definiti e solitamente hanno delle estensioni molto amate soprattutto dai professionisti (24-70 mm). La differenza tra queste due tipologie di lenti riguarda però il diaframma, cioè il componente che determina quanta luce entra all’interno della lente. Viene misurato con dei numeri preceduti dalla lettera “f” e indicano sia l’apertura massima del diaframma alla focale minima, sia l’apertura massima alla focale più estesa. Le lenti più estese solitamente sono più buie, soprattutto alla focale massima, quindi sta a voi decidere se avete bisogno di un obiettivo con zoom molto esteso che però non è molto luminoso, oppure se avere un’estensione minore ma una luminosità maggiore.

Dopo aver visto i criteri di valutazione sta quindi a voi capire quali sono le vostre esigenze e quale sia la miglior compatta con mirino elettronico più adatta a voi. Tenete in considerazione che tutte sono dotate di connessione WiFi per la connessione con i dispositivi mobili, i quali permettono di condividere in maniera semplice e veloce i propri scatti. I prodotti sono stati inseriti in ordine di prezzo dal più economico al più costoso, così da rendere più semplice la lettura della guida.

Compatta con mirino elettronico: la nostra selezione

Sony DSC-HX99

Il primo prodotto di questa guida alla compatta con mirino elettronico è la Sony DSC-HX99. Si tratta di una fotocamera compatta che monta una buona lente, un buon display e un mirino elettronico a scomparsa. La caratteristica più importante della HX99 è il suo rapporto qualit/prezzo, è infatti una delle compatte con mirino elettronico più economiche attualmente sul mercato.

Integra un sensore CMOS Exmor R da 18.2 megapixel che, accoppiato al processore d’immagine BIONZ X, permette di scattare foto di buona qualità e registrare video fino alla risoluzione massima di 4K a 30fps. Si tratta di caratteristiche di tutto rispetto visto il costo di questa fotocamera. La lente è prodotta da Zeiss e presenta uno zoom ottico 25x che permette di avvicinarsi anche ai soggetti più lontani. La distanza focale equivalente che riesce a coprire è pari a 24-720mm, quindi è possibile utilizzare questa macchina fotografica per qualunque genere fotografico, dai paesaggi ai ritratti. Purtroppo, e questa è la nota dolente di questa Sony, l’apertura del diaframma è pari a f/3.5-6.4, quindi non è molto luminosa. Non si tratta di un grande problema per, in quanto è presente una stabilizzazione dell’immagine SteadyShot proprietaria. I monitor touch screen posto nella parte posteriore, inoltre, può essere ribaltato di 180° per foto di gruppo o selfie, mentre il mirino EVF OLED di ottima qualità nascosto nella parte superiore della fotocamera permette di scattare foto anche in situazioni di forte luce in cui non è possibile guardare il display. Infine non mancano le varie connessioni: WiFi, Bluetooth e NFC. Grazie a quest’ultime è possibile collegare la piccola Sony al proprio dispositivo mobile per trasferire file e controllare la camera da remoto.

Sony DSC-HX99 è la compatta con mirino elettronico che dovete acquistare se il vostro budget è contenuto.

Puoi acquistare Sony DSC-HX99 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DC-TZ200

Panasonic Lumix DC-TZ200 è l’evoluzione della DMC-TZ100 che è stata presente in questa guida per molti mesi. Si tratta di una fotocamera compatta della serie “Travel Zoom”, quindi perfetta per chi cerca qualcosa di comodo da portare in viaggio, che abbia un ottimo zoom e che assicuri ottime prestazioni. Le caratteristiche che rendono questa Lumix diversa da tutte le altre compatte sono le funzioni uniche come 4K Photo e Post Focus che rendono l’esperienza di scatto sicuramente diversa dal solito.

Panasonic Lumix DC-TZ200 integra un sensore MOS da 1” con 20 megapixel, affiancato dall’obiettivo Leica f/3.3-6.4 che copre una distanza equivalente pari a 24-360mm tramite il proprio zoom ottico da 15x. Guardando invece le caratteristiche del proprio LVF notiamo come Panasonic abbia scelto di integrare al suo interno un mirino elettronico da 0,21 pollici con 2.330.000 pixel con una copertura del campo visivo pari al 100% ed un ingrandimento di circa 0,53x equivalenti ad una fotocamera 35mm. L’ingrandimento è molto basso, dal momento che l’immagine apparirà a circa la metà della grandezza effettiva. Infine troviamo anche le classiche funzioni Panasonic come 4K PhotoPost Focus, il WiFi integrato e un display touch da 3 pollici. Se siete interessati anche al lato video questa fotocamera vi permetterà di ottenere risultati straordinari grazie alla qualità di registrazione in 4K a 30 fps, anche se purtroppo manca la tecnologia DFD (Depth From Defocus).

Panasonic Lumix DC-TZ200 è la compatta con mirino elettronico che permette di scattare ottime foto e registrare straordinari video quando si è in viaggio. Purtroppo avere uno zoom così esteso comporta un’apertura massima del diaframma non molto elevata, ma al tempo stesso sono presenti le ottime funzionalità Panasonic che possono tornare utili in alcune situazioni.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-TZ200 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Sony RX100 Mark V

Sony RX100 V integra un sensore CMOS Exmor R da 1″ con 20,1 megapixel affiancato dal processore d’immagine BINONZ X, uno dei migliori processori Sony. Quest’ultimo permette di effettuare raffiche di scatto continue fino a 24 fps, contare su 315 punti di messa a fuoco con un’autofocus in grado di agganciare il soggetto in soli 0,5 secondi, numeri da record per una compatta che fa mangiare la polvere anche ad alcune reflex e mirrorless. Passando al mirino troviamo un fantastico XGA OLED True-Finder ultra rapido retrattile da 2.359.296 punti con rivestimento antiriflesso ZEISS T, con una copertura del 100% e un ingrandimento pari a circa 0,59x equivalenti. L’ingrandimento non è eccezionale ma si fa perdonare da tutte le altre caratteristiche davvero favolose; la tecnologia OLED permette un contrasto elevato, uno dei fattori principali per valutare la qualità di un EVF. Troviamo inoltre il chip WiFi, la tecnologia NFC che permettono come sempre trasferimenti rapidi e controllo remoto della fotocamera. Infine se guardiamo la qualità video ci innamoreremo ancora di più di questo modello, dal momento che  Sony RX100 V non solo è in grado di registrare video in 4K 2160p Ultra HD ma anche di generare filmati in slow motion 10X a 250 fps, per rallentamenti impressionanti e professionali di qualunque azione. Insomma, se il portafoglio ve lo permette Sony RX100 V è la miglior fotocamera compatta con mirino elettronico che è possibile acquistare.

Sony RX100 Mark V è sicuramente una, se non la miglior fotocamera compatta con mirino elettronico presente sul mercato. Questo integra caratteristiche da vera PRO in un corpo portatile e compatto, e garantisce una qualità video unica. Abbiamo avuto modo di provare questa compatta PRO, se volete sapere cosa ne pensiamo vi rimandiamo alla nostra recensione di Sony RX100 Mark V.

Puoi acquistare Sony RX100 Mark V su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DC-LX100 II

Il penultimo prodotto di questa guida è la Panasonic Lumix DC-LX100 II, una compatta dall’aspetto retrò che integra un ottimo mirino elettronico e assicura prestazioni molto buone.

Il cuore della LX100 II è un sensore MOS 4/3″ da 17 megapixel in grado di registrare filmati in 4K a 30fps e scattare foto di ottima qualità. Il merito della grande qualità fotografica di questa compatta deriva anche dalla lente Leica DC Vario che assicura sempre scatti di qualità. Copre una distanza equivalente pari a 24-75mm, la focale preferita dai professionisti, e ha un’apertura massima del diaframma di f/1.7-2.8, perfetta per un ottimo sfocato nei ritratti e per le situazioni con poca luce. Quando si scatta con tempi lenti, o quando si registrano video, la stabilizzazione O.I.S. permette di evitare micromossi e tremolii. Trattandosi di una Panasonic non mancano le modalità 4K Photo (per estrapolare una foto da un filmato) e il Post Focus (per scegliere il punto da mettere a fuoco dopo aver scattato la foto). Il monitor LCD posteriore è touch screen, perfetto per scegliere il punto di messa a fuoco con un tap o per muoversi più facilmente nei menù. Per quanto riguarda il mirino, invece, è presente un LVF da oltre 2 milioni di pixel, perfetto per le situazioni di forte luce. Infine il WiFi permette di trasferire foto e video ai propri dispositivi mobili e consente di controllare la camera da remoto.

La Panasonic Lumix DC-LX100 II è una compatta con mirino elettronico professionale pensata per tutti quelli che amano l’aspetto vintage e le ghiere per settare i parametri di scatto.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-LX100 II su Amazon o se preferisci su eBay

Canon PowerShot G1 X Mark III

L’ultima compatta con mirino elettronico di questa guida è la Canon PowerShot G1 X Mark III, l’ammiraglia della serie “G” dell’azienda giapponese. Ha un aspetto molto simile alla più piccola G5 X, ma si differisce per molte caratteristiche. Innanzitutto il sensore è un CMOS APS-C da 24.2 megapixel, un componente che arriva direttamente dalle reflex della stessa azienda. Grazie a questo componente è possibile scattare foto di altissima qualità in praticamente qualunque situazione, al pari delle reflex di fascia medio-alta. Inoltre grazie al processore DIGIC 7 è possibile godere di raffiche di foto fino a 7fps e registrare video in Full HD a 60fps. Non manca un sistema di messa a fuoco Dual Pixel CMOS AF, una stabilizzazione su cinque assi e una slitta hotshoe per il collegamento di flash esterni e trigger radio. Per quanto riguarda il mirino elettronico è presente un EVF da 2.360.000 pixel di tipo OLED, il quale gode di ottima qualità e restituisce una buona fluidità delle immagini. Quest’ultimo componente è affiancato ad un monitor LCD TFT da 3″ touch screen completamente orientabile, perfetto sia per quando si registrano video, sia per quandosi vogliono scattare selfie o foto di gruppo. L’obiettivo che monta questa G1 X Mark III è uno zoom 24-72 mm con apertura del diaframma pari a f/2.8-5.6. Non si tratta di una luminosità molto elevata visto il prodotto, ma è comunque abbastanza buona per coprire tutti gli utilizzi. Infine non potevano ovviamente mancare WiFi, NFCBluetooth 4.1 per la connessione con i dispositivi mobili.

La Canon PowerShot G1 X Mark III è sicuramente una delle migliori fotocamere con mirino che si possano acquistare attualmente. Offre prestazioni alla pari di alcune reflex e un mirino elettronico di ottima qualità. Se volete scoprire cosa ne pensiamo a proposito di questa fotocamera vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon PowerShot G1 X Mark III.

Puoi acquistare Canon PowerShot G1 X Mark III su Amazon o se preferisci su eBay

Canon PowerShot G1 X Mark III
Prezzo consigliato: € 1124.9Prezzo: € 1124.9

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

5109 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.