Compact Flash UDMA: la nostra guida all’acquisto
Il Black Friday 2021 è iniziato! Sulla nostra pagina Migliori offerte Black Friday 2021 puoi trovare decine di guide dedicate ad ogni tipologia di prodotto. Scopri tutti gli sconti più interessanti assicurandoti di avere un abbonamento Amazon Prime attivo per accedere alle offerte in anticipo!

N.B. Questo contenuto, come tutti gli altri, è sempre il risultato del nostro lavoro costante. Per maggiori dettagli su come realizziamo i nostri contenuti ti invitiamo alla pagina Come lavoriamo.

 

Tra l’attrezzatura di un fotografo professionista o amatoriale non può mai mancare una (o più) scheda di memoria per immagazzinare foto e video. Esistono varie tipologie di schede, ma se si possiede una reflex o una mirrorless di fascia alta sicuramente si avrà bisogno di una Compact Flash (o scheda CF). Esistono varie tipologie di CF che si differenziano tra loro per via dell’aspetto e delle prestazioni. In questa guida all’acquisto ci dedicheremo a scoprire le differenze tra i vari standard tecnologici e vi consiglieremo quali sono le migliori Compact Flash UDMA da acquistare.

Compact Flash UDMA: quale comprare

Le Compact Flash sono dei dispositivi di archiviazione grazie ai quali è possibile salvare le foto e i video scattati con la propria fotocamera digitale. Sono supportate soprattutto dalle reflex e le mirrorless di fascia alta, in quanto sono pensate prevalentemente per un utilizzo professionale. Essendo state ideate nel 1994, negli anni hanno subito molte evoluzioni, sia per quanto riguarda l’aspetto che le prestazioni.

L’aspetto può essere di due tipologie: Tipo I Tipo II. Le prime misurano 43 x 36 x 3.3 mm, mentre le seconde sono grandi 43 x 36 x 5 mm. Entrambe le tipologie hanno un peso di circa 10 grammi e, come si intuisce dalle misure, si differiscono soltanto per il loro spessore. Le perfomance delle Compact Flash si misurano in base a due fattori: velocità in scrittura e velocità in lettura. La prima è molto importante quando la scheda di memoria è inserita nella fotocamera, perché determina la velocità con la quale foto e video vengono salvati (quindi scritti) sulla memoria stessa. La velocità in lettura è invece molto importante quando si devono trasferire i file sul proprio computer, perché determina la velocità con la quale è possibile leggere foto e video presenti all’interno della scheda CF in modo da trasferirli sul PC. In entrambi i casi la velocità è anche determinata dai dispositivi che si utilizzano: ogni fotocamera e ogni computer ha una velocità massima di trasferimento.

Compact Flash UDMA

L’interfaccia delle Compact Flash è chiamata UDMA o Ultra DMA (Ultra Direct Memory Access). Negli anni ci sono state varie evoluzioni, per questo motivo dopo la sigla UDMA si troverà sempre un numero, il quale determina la versione della modalità. Il più recente standard (per quanto riguarda le Ultra Direct Memory Access) è l’UDMA 7, che è il più veloce e il più evoluto. Grazie a questa interfaccia le Compact Flash sono in grado di raggiungere una velocità pari a 167 MB/s, o anche 1066x se la si vuole quantificare con il sistema che viene utilizzato per i CD-ROM. Attenzione però, la velocità di scrittura e la velocità in lettura non sono mai uguali: la velocità di trasferimento che viene dichiarata dai produttori (solitamente viene indicata sulla scheda stessa) si riferisce alla velocità in lettura, la quale è sempre più alta rispetto alla velocità in scrittura. Infine bisogna sapere che le Compact Flash sono molto simili per quanto riguarda le prestazioni, quindi il nostro consiglio è quello di acquistare la scheda di memoria in base all’utilizzo che dovete farne. Se per esempio non siete interessati a raffiche di foto in formato RAW e JPEG o a registrare filmati in 4K, non c’è bisogno di puntare alle schede CF super veloci, in quanto spendereste più soldi senza motivo.

Dopo aver visto tutte le caratteristiche che differenziano le varie Compact Flash UDMA possiamo passare ai modelli che vi consigliamo di acquistare. Nella nostra selezione abbiamo evitato di inserire memorie da 16 GB, in quanto le moderne fotocamere sono in grado di scattare foto che occupano molti megabyte, quindi una scheda CF da 16 GB verrebbe riempita dopo pochi scatti.

SanDisk Extreme Compact Flash

La prima Compact Flash UDMA è la SanDisk Extreme. Prodotta da una delle aziende più famose e storiche per quanto riguarda le memorie, questa CF è la migliore soluzione se state cercando un prodotto economico ma abbastanza prestante. Utilizza lo standard UDMA 7 con una velocità in lettura di 120 MB/s e 85 MB/s in scrittura. Grazie a queste performance è quindi ottima per chiunque deve scattare foto in RAW e JPEG senza lunghe raffiche o deve registrare filmati in Full HD. I modelli attualmente in commercio possono arrivare alla capacità massima di 128 GB, quindi è possibile scattare migliaia di foto e registrare tantissimi minuti di video. La SanDisk Extreme è anche molto resistente, in quanto è rivestita con uno speciale silicone RTV che permette di resistere anche in situazioni estreme. Per il rapporto qualità/prezzo la SanDisk Extreme è la migliore che si possa acquistare. È perfetta per chi non ha bisogno di prestazioni professionali ed ha bisogno semplicemente di una Compact Flash.

SanDisk Extreme Pro Compact Flash

Proseguendo troviamo la SanDisk Extreme Pro, la quale si differisce dal modello visto sopra per le prestazioni e per la resistenza. Anch’essa utilizza l’interfaccia UDMA 7, ma in questo caso la velocità in lettura arriva fino a ben 160 MB/s. Anche la velocità in scrittura è nettamente superiore, in quanto è possibile arrivare a ben 150 MB/s. Questa scheda CF è perfetta per chi ha bisogno di registrare video in 4K Ultra HD, in quanto è dotata di una tecnologia che assicura una velocità minima di scrittura di 65 MB/s durante le riprese di filmati. È perfetta anche per chi si trova a scattare tante raffiche in formato sia RAW che JPEG, perché la sua velocità in scrittura permette di non avere rallentamenti. Inoltre questa Compact Flash UDMA è ancora più resistente della versione vista sopra: è presente anche in questo caso il rivestimento in silicone RTV e umidità, temperature estreme (da -25° C a 85° C) e urti non sono un problema. Questa Extreme Pro è consigliata sopratutto a chi ha bisogno di ottime performance e magari si ritrova ad utilizzare la propria fotocamera anche in situazioni molto estreme.

Lexar Professional 1066x

L’ultima Compact Flash UDMA è la Lexar Professional 1066x. Al contrario del produttore visto sopra, questa azienda è più giovane. Questo non vuol dire che però i suoi prodotti non siano all’altezza di quelli già visti. Anche in questo caso ci troviamo davanti ad una CF con standard UDMA 7 e velocità di lettura pari a 160 MB/s. A differenza della SanDisk però, questa Lexar arriva ad una velocità di scrittura pari a 155 MB/s, quindi è leggermente più veloce. È pensata per i professionisti che scattano tante raffiche di foto in formato RAW e JPEG e ai videomaker che registrano filmati in 4K Ultra HD. È presente la specifica VPG-65 (Video Performance Guarantee), cioè una tecnologia che assicura una velocità in scrittura durante i video di almeno 65 MB/s. Infine, acquistando la Lexar Professional 1066x, si potrà usufruire del software Image Rescue, il quale permette di recuperare la maggior parte dei file che sono stati cancellati dalla Compact Flash. Questa scheda CF è la più costosa della guida, ma la velocità in scrittura più elevata può fare la differenza in alcuni casi.

Lascia un commento