Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Casse per iPad: come e quali scegliere

Casse per iPad: come e quali scegliere

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 3 luglio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Casse per iPad è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2019.

In questo articolo parliamo delle migliori casse per iPad. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi speaker presenti sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta del dispositivo che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Casse per iPad: quale comprare

Come abbiamo visto nella introduzione a questa guida all’acquisto, in questo articolo prenderemo in esame quelle che sono le migliori casse per iPad presenti sul mercato. Proprio seguendo la scia delle migliori casse per iPhone, anche qui troveremo una selezione di prodotti che permettono di ascoltare musica tramite il classico modulo Bluetooth oppure attraverso il modulo Wi-Fi.

Se per gli iPhone valeva il discorso di premiare in qualche modo l’ascolto tramite speaker Bluetooth – spesso estremamente portatili e adatti ad essere utilizzati con un iPhone, decisamente meno ingombrante di un iPad – piuttosto che attraverso il modulo Wi-Fi, le cose cambiano leggermente quando parliamo di iPad. Il tablet di Apple, infatti, è pensato più per un utilizzo casalingo o comunque meno frenetico rispetto ad un iPhone. Sia chiara una cosa: esistono milioni di persone che portano un iPad ovunque vadano, soprattutto le ultime versioni compatte e leggere, ma di fatto l’iPad è un prodotto che si gode a pieno quando si è al comodo.

Forti di questa premessa, nella nostra guida alle migliori casse per iPad abbiamo scelto prodotti che accontentano entrambe le categorie di persone: chi non si separa mai dal proprio iPad e chi invece lo ama utilizzare a casa, per leggere, ascoltare musica, giocare, guarda film e compagnia cantante. Per la selezione di questi prodotti abbiamo seguito alcuni criteri di selezione che ci hanno permesso di escludere soluzioni non adatte ai nostri bisogni.

La qualità audio è il primo aspetto che andiamo a prendere in considerazione quando scegliamo le migliori casse per iPad. Chi ha un minimo di dimestichezza con questo genere di dispositivi, sa che prendere in considerazione il numero di Watt in uscita è un dato che può dire tutto e niente. Il nostro scopo è quello di consigliarvi un prodotto in grado di garantire un ascolto di qualità, senza alterazioni audio. In questo caso abbiamo quindi selezionato prodotti non tanto basandoci sulla potenza audio, ma bensì sulla loro capacità di diffondere musica senza perdita di qualità, adatte ad un ascolto misto, per diversi generi, e con una equalizzazione il più lineare possibile, in modo da non escludere gli utenti amanti di un particolare tipo di musica.

L’impermeabilità è un altro aspetto molto importante quando si prende in considerazione una cassa per iPad, soprattutto se avrete intenzione di utilizzarla all’aperto (in piscina) oppure in ambienti umidi. Chi ama portare il tablet di Apple all’aperto assieme al proprio speaker, in questo caso vuole la certezza di avere fra le mani un prodotto resistete al contatto coi liquidi. I modelli di speaker Bluetooth qui presenti – ovviamente nel caso di quelli muniti di batteria interna – offrono come minimo certificazione IP66, tale da garantire resistenza alla polvere e al contatto con l’acqua.

Infine l’autonomia è l’ultimo aspetto che abbiamo preso in considerazione durante la scelte delle casse per iPad. Alcuni modelli qui presenti sono casse che necessitano di una connessione elettrica costante, gli altri però possono sfruttare un modulo batteria integrato. In questo caso abbiamo selezionato solo i modelli che garantissero almeno 5 ore di ascolto lontani da una presa di corrente. Abbiamo detto che chi utilizza un iPad lo fa spesso in piena comodità, a casa, in ufficio oppure durante il tragitto per andare a lavoro. Esiste però chi sfrutta l’iPad anche all’aperto, assieme al proprio smartphone; in questo caso abbiamo reputato essenziale offrirvi la possibilità di acquistare un prodotto in grado di garantire un bel po’ di ore di autonomia.

Creative MUVO 2c

Apriamo la nostra guida alle migliori casse per iPad con il Creative MUVO 2c. Si tratta di uno speaker Bluetooth valido e particolare. Il design non è certamente il punto di forza della cassa, o per lo meno non quanto per il Sony SRS-XB30 descritto poco più sotto, ma è comunque piuttosto piacevole anche grazie ad una vasta gamma di colorazioni disponibili.

Una delle particolarità del Creative è che non solo può essere sfruttato come dispositivo Bluetooth per collegare il proprio iPad, ma anche per inserire una classica scheda micro SD (vi rimandiamo alla nostra guida sulla migliore micro SD per scoprire il modello più adatto alle vostre esigenze) per l’ascolto dei brani salvati su di essa. Lo speaker è inoltre certificato IP66 ed essere così portato in piscina o all’aperto senza temere di rovinarlo a causa del contatto con i liquidi. Rispetto alle altre casse che vediamo in questa nostra guida, soprattutto le ultime due, il Creative MUVO 2c è uno speaker utile per chi porta sempre con sé il proprio iPad e non vuole separarsi dai suoi artisti preferiti. La scocca è resistente e lo speaker è delle giuste dimensioni per essere portato in giro senza troppe complicazioni. Inoltre, la batteria da 650 mAh è in grado di offrire un ascolto continuativo di circa 6 ore.

Puoi acquistare Creative MUVO 2c su Amazon o se preferisci su eBay

Creative MUVO 2c
Prezzo consigliato: € 49.99Prezzo: € 32.64

Sony SRS-XB32

La serie SRS-XB di Sony è spesso finita all’interno dei nostri consigli per gli acquisti per la validità dei prodotti proposti in commercio. Nella nostra guida alle migliori casse per iPad prendiamo in considerazione il Sony SRS-XB32, fratello di carne del modello XB30 ma con un tocco di classe in più. Il design sarebbe praticamente identico se non per un piccolo particolare: gli effetti di luce posti lungo tutto il perimetro dello speaker Bluetooth. Infatti, il Sony SRS-XB32 si comporta un po’ come il JBL Pulse 3, altra cassa Bluetooth pensata per intrattenere l’ascoltatore anche dal punto di vista visivo.

L’XB32 ruota attorno alla tecnologia Extra Bass di Sony. Basta premere un piccolo pulsante per dare nuova vita alle proprie tracce audio. In questo modo la linea di basso viene messa in risalto, dando maggiore vivacità ad un brano. La funzione è ovviamente pensata per alcuni tipi di musica (pensiamo l’elettronica in generale) e funziona egregiamente quando si vuole movimentare una piccola festicciola. Anche in questo modello troviamo una batteria a lunga durata e la presenza della certificazione IP67, ottimale per portare il piccolo speaker anche in piscina o dove rischierebbe di entrare in contatto con i liquidi.

La connettività è garantita dal modulo Bluetooth e NFC; il controllo della riproduzione audio può essere affidata anche all’applicazione SongPal che permette di giocare con i LED installati sulla cornice dello speaker. Infine, per dare più brio alla propria casa, la cassa Bluetooth può essere abbinata ad altri due speaker per creare un ponte audio di sicuro impatto audio e visivo.

Puoi acquistare Sony SRS-XB32 su Amazon.

Sony SRS-XB32
Prezzo consigliato: € 170Prezzo: € 115

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Sonos Play:1

Le ultime soluzioni che vediamo all’interno della nostra guida sulle casse per iPad sono per chi è alla ricerca di un suono di prima qualità. Mentre i precedenti modelli visti ad apertura articolo sono pensati per un ascolto più che valido correlato da un prezzo di listino abbordabile, con le Sonos Play:1 apriamo la lista di casse Wi-Fi (e non solo) che sono caratterizzate da un prezzo decisamente più importante ma comunque ancora a buon mercato, soprattutto grazie agli ultimi sconti presenti su Amazon.

Iniziamo col dire che le Sonos Play:1, a differenza di tutte le altre casse per iPad qui presenti, non offrono un modulo Bluetooth per collegarsi al proprio iPad. La mancanza è giustificata dall’azienda con la volontà di offrire uno speaker completamente wireless e che, quindi, poggiandosi sulla rete Wi-Fi domestica, si libera dai “lacci” che legano ogni dispositivo connesso in Bluetooth – parliamo soprattutto del raggio di azione del Bluetooth stesso. Dal punto di vista del design, le Sonos Play:1 sono delle casse per iPad che non passano certo inosservate.

Disponibili in due colorazioni, riescono ad entrare in armonia con qualsiasi tipo di arredamento. Dal punto di audio, ogni cassa dispone di un tweeter, un driver mid-woofer e due amp di classe D; la connettività è affidata ad un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n 2.4 GHz ed una porta Ethernet 10/100 Mbps. Nonostante l’azienda non abbia mai rilasciato specifiche tecniche per quanto riguarda la potenza audio, vi possiamo assicurare che le casse suonano da Dio e garantiscono una qualità di suono eccellente anche a volume molto sostenuto.

Visto il prezzo e la qualità audio, sono fra le migliori casse per iPad in circolazione. Il supporto ad iOS è impeccabile e si riesce a controllare il bilanciamento del volume e la playlist direttamente dal Control Center o dall’ottima applicazione sviluppata per la piattaforma Apple. Se siete curiosi di conoscere più da vicino le Sonos Play:1, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra recensione su Sonos Play 1.

Puoi acquistare Sonos Play:1 su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Sonos Play:1 è disponibile nelle varianti Sonos Play:3 o nella variante Sonos Play:5.

Libratone Zipp

La nostra guida alle casse per iPad si chiude con il Libratone Zipp, uno speaker che abbiamo visto nel dettaglio all’interno della nostra recensione su Libratone Zipp. Il prodotto offre un buon grado di libertà per quanto riguarda l’ascolto grazie alla presenza di moduli Wi-Fi o Bluetooth 4.0. Infatti, in contrapposizione ad altri speaker solo Wi-Fi, come le Sonos Play:1 viste poco più su, lo Zipp può essere sfruttato anche come un classico speaker Bluetooth. Il design è decisamente particolare, cilindrico, con una “skin” intercambiabile che ricopre la quasi totalità della superficie.

Grazie a questa scelta di design, Libratone Zipp è uno speaker con diffusione a 360°, adatto quindi per essere posto in una stanza per consentire un ascolto ottimale in qualsiasi angolazione. La porzione superiore vede la presenza di una superficie leggermente ovale sensibile al tocco. L’attivazione dello speaker, così come il bilanciamento dell’audio, può essere fatto direttamente con un dito. Dal punto di vista audio il Libratone Zipp monta un woofer al neodimio da 4″, 2 soft dome tweeter al neodimio da 1″, e 2 radiatori a bassa frequenza da 4″, per un totale di 100 W di audio in uscita. Vista la sua dimensione e il peso, lo Zipp è sicuramente un prodotto da tenere a casa, difficilmente adatto per essere trasportato in giro, così come il Sonos Play:1. La connettività permette di utilizzarlo come meglio si crede: come un semplice speaker Bluetooth, oppure come speaker AirPlay-ready.

Puoi acquistare Libratone Zipp su Amazon o se preferisci su eBay

Libratone Zipp
Prezzo consigliato: € 243.31Prezzo: € 235.99

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.