Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Braccialetto GPS bambini: ecco i migliori sul mercato

Braccialetto GPS bambini: ecco i migliori sul mercato

di Giovanni Mattei
Specialist Fitness tracker
aggiornato il 4 giugno 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Braccialetto GPS bambini è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Giugno 2019.

In questo articolo parliamo di braccialetto GPS bambini. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei fitness tracker in modo da aiutarvi nella scelta dei migliori prodotti che soddisfino le vostre esigenze.

Braccialetto GPS bambini: quale comprare

Il benessere della propria persona è un esercizio costante, da coltivare nel tempo e che dà i suoi buoni frutti. Una vita sedentaria e con brutte abitudini alimentari può sfociare in tanti piccoli fastidi secondari, ma sempre più spesso assistiamo ad allarmanti avvisi da parte dall’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) per quanto riguarda i problemi legati all’obesità. Noi occidentali pensiamo che il problema del sovrappeso sia legato unicamente alla fase adulta, ma basta cercare un po’ su Google (o chiedere al proprio medico) per rendersi conto che in realtà non è proprio così. Sempre più spesso è possibile trovare bambini (anche in tenera età) in sovrappeso e, in alcuni casi, addirittura obesi.

Se il peso eccessivo può essere un grosso problema per gli adulti, per i bambini assume contorni ancora più drammatici. Una sana alimentazione è fondamentale nei bambini piccoli; mangiare cibi sani aiuta durante la crescita, lascia inalterato i livelli ormonali, permette uno sviluppo naturale dello scheletro e della muscolatura. Di contro, un eccesso di cattive abitudini alimentari può portare a problemi di postura, affaticamento, dolori articolari (lo scheletro di un bambino fa fatica a portare un peso eccessivo) e molto altro. Di questi enormi problemi se ne stanno rendendo conto anche aziende che non hanno nulla che vedere con l’alimentazione, ma che comunque promuovono uno stile di vita sano e dinamico.

All’interno della nostra guida sul braccialetto GPS bambini andremo a vedere quali sono le soluzioni adatte ai più piccoli per fare attività fisica e per tracciare gli obbiettivi raggiunti. Si tratta in tutto e per tutto degli stessi dispositivi che troviamo al polso di noi adulti (smartwatch e smartband) ma appunto pensati per un mercato giovanile. I device che abbiamo inserito nella guida appartengono a due fra le migliori aziende in questo campo: Garmin e Fitbit. Nonostante le dovute differenze, entrambe le compagnie presentano prodotti che hanno come obbiettivo la promozione di attività fisiche all’aperto, magari accompagnati dai propri genitori.

Piccola avvertenza: vista la particolare fascia di età a cui fa riferimento questa guida, i prodotti qui presenti non sono muniti di modulo GPS come lo immaginiamo noi, ma bensì si rifanno all’applicazione mobile installata sullo smartphone dei genitori per tenere traccia degli spostamenti e tanto altro. Questo è un punto cruciale in quanto questi prodotti sono pensati per bambini fino a un massimo di 10 anni, ovvero la fascia di età in cui difficilmente si trova un adolescente con uno smartphone personale. Le applicazioni sono inoltre pensate per spronare il bimbo a fare movimento, a giocare con gli amici (o i familiari), a mantenere un ciclo sonno/voglia sano.

Fitbit Ace

Apriamo la nostra guida ai braccialetto GPS bambini con una delle aziende leader nel campo dei fitness tracker: Fitbit. Infatti, dopo essersi focalizzata sullo sviluppo di numerosi dispostivi wearable (sia smartwatch che smartband) fondamentalmente proposti ad un pubblico adulto – tendenzialmente dai 15/16 anni in su -, la compagnia californiana ha pensato bene di offrire la sua grande esperienza in questo campo anche a favore dei più piccoli (e dei genitori).

Ecco quindi che nasce il Fitbit Ace, fondamentalmente una Fitbit Alta pensata per i più piccoli. Come abbiamo visto nel capitolo introduttivo, la salute dai minori è sempre più a rischio; il benessere (e i vizi) della società occidentale spesso nascondono problematiche relative proprio alla prosperità di chi vive in paesi avanzati. Come spesso accade, i bambini sono la prima fascia di persone che risentono maggiormente di uno stile di vita difficile o malsano. Fitbit Ace è un braccialetto GPS bambini pensato per aiutare le nuove generazioni a fare proprio uno stile di vita sano e salutare.

La chiave di volta per spronare i più piccoli a fare movimento fisico e a vivere una vita sana fin dalla tenera età, è quello di offrire un sistema automatico di sfide; queste sono pensate per spronare i bambini a fare attività fisica e a confrontarsi con i propri amici. Frontalmente abbiamo un display OLED e inserto in alluminio. Essendo la smartband indirizzata a bambini, Fitbit ha pensato bene di sviluppare un nuovo account famiglia in cui i genitori possono avere sotto controllo i dati relativi all’attività fisica del proprio bambino.

Oltre al monitoraggio automatico dei passi e delle ore di riposo, Ace invia notifiche come promemoria per fare movimento (almeno 250 passi ogni ora) quando si accorge di un tempo prolungato di inattività. La smartband offre certificazione IPX7 e può quindi essere indossato sotto la pioggia oppure sotto la doccia, ma non per nuotare. Al suo interno troviamo un piccolo motore a vibrazione, un accelerometro a 3 assi, un modulo Bluetooth 4.0 ed una batteria in grado di garantire un’autonomia di circa 5 giorni.

Puoi acquistare Fitbit Ace su Amazon o se preferisci su eBay

Fitbit Ace
Prezzo consigliato: € 99.95Prezzo: € 101.82

Garmin Vivofit Jr 2

Dopo aver visto il Fitbit Ace, passiamo a scoprire cos’ha in serbo Garmin per quanto riguarda il braccialetto GPS bambini. Come la sua concorrente, anche Garmin è impegnato nel campo dei dispositivi wearable da diversi anni. Forse possiamo dire che quest’ultima ha dalla sua un portfolio estremamente più vario, indirizzato anche verso sportivi o atleti di altissimo livello (senza considerare la grande mole di golfisti o appassionati di volo che si affidano a Garmin e ai suoi fitness tracker intelligenti).

Se troviamo un mondo di scelta per i più grandi, i piccini possono fare affidamento al Garmin Vivofit Jr 2, ovvero la seconda generazione di braccialetto GPS bambini. Come abbiamo visto per l’Ace o più in generale nel capitolo introduttivo, anche qui troviamo un braccialetto in grado di offrire la funzione di tracciamento spaziale solo in accoppiamento con il proprio smartphone. Rimarchiamo la visione di questo “limite” come un vantaggio piuttosto che un vero e proprio deficit.

In questo modo sono solo i genitori ad avere una visione chiara degli spostamenti dei più piccoli, proprio perché al proprio fianco. Inoltre, tramite l’applicazione mobile gratuita, è possibile sincronizzare la smartband con il proprio smartphone in modo da aggiungere i profili del bambino e seguirne i passi, gli spostamenti, il raggiungimento dei traguardi, il sonno e le attività quotidiane. Per aumentare il grado di intrattenimento, tramite l’applicazione è anche possibile invitare gli altri componenti del nucleo familiare a competere in una sfida quotidiana, impostando una ricompensa economica virtuale pensata per spingere i più piccoli a fare di più.

Il design del braccialetto GPS bambini è quello che ci si aspetta da un prodotto pensato per i piccini. Colorato, resistente, in grado di resistere al contatto con l’acqua (fino a 5 ATM), munito di batteria di lunga durata (fino ad 1 anno), con cinturino in silicone morbido e in grado di memorizzare dati sul movimento e quant’altro fino a 4 settimane. È ovviamente presente l’iconica barra di movimento che compare sul piccolo fitness tracker a seguito di un periodo prolungato di sedentarietà.

Puoi acquistare Garmin Vivofit Jr 2 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.