Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Braccialetto fitness iPhone: scopriamo quali sono i migliori

Braccialetto fitness iPhone: scopriamo quali sono i migliori

di Giovanni Mattei
Specialist Fitness tracker
aggiornato il 26 luglio 2018
5795 utenti hanno trovato utile questa guida

Gli Imperdibili eBay non vanno mai in vacanza! Per tutto agosto abbiamo offerte super convenienti in tutte le categorie: mettiti comodo e approfitta delle promozioni, la spedizione è rapida e gratuita.  Puoi visualizzare tutte le offerte cliccando qui.

N.B. La guida braccialetto fitness iPhone è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Agosto 2018.

In questo articolo ci tuffiamo alla ricerca del miglior braccialetto fitness iPhone. L’obiettivo e offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti presenti sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta del dispositivo più idoneo ai vostri bisogni.

Braccialetto fitness iPhone quale comprare

In questa guida prendiamo in considerazione qual è il miglior braccialetto fitness iPhone. Infatti, quando si parla di iOS in generale, e quindi di iPhone, bisogna sempre fare attenzione al tipo di dispositivo che si acquista. Come si sa, Apple non è certamente famosa per offrire pieno supporto dei suoi prodotti anche ad aziende di terze parti. Basti vedere quante difficoltà è possibile riscontrare nella controparte smarwatch, nel caso in cui si volesse acquistare un orologio intelligente al di fuori dell’Apple Watch.

Per quanto riguarda il braccialetto fitness iPhone, le cose vanno decisamente meglio. In questa guida abbiamo preso in considerazione prodotti che mostrano pieno supporto al sistema operativo mobile di Apple, grazie alla presenza di applicazioni mobile di tutto rispetto. Alcune smartband offrono delle caratteristiche aggiuntive – un esempio lo troviamo con il TomTom Touch -, ma sono tutte in grado di tracciare l’attività fisica svolta durante il giorno, compreso il battito cardiaco.

Come sempre abbiamo operato una visualizzazione di prezzo in ordine crescente. Si parte dal prodotto più economico per poi arrivare a quello più costoso. Come avrete modo di leggere, anche il primo braccialetto fitness iPhone dispone di tutte le carte per poter trasformarsi nel vostro dispositivo intelligente preferito.

Fitbit Flex 2

Partiamo con il nuovo Fitbit Flex 2, l’ultimo braccialetto fitness iPhone annunciato dalla compagnia durante la scorsa IFA 2016. Rispetto alla versione precedente, il colosso hi-tech si è focalizzato soprattutto su due punti: ergonomia e impermeabilità. Partendo dal primo punto, il Fitbit Flex 2 vede un corpo decisamente più compatto, piccolo e maneggevole rispetto alla passata generazione. A differenza di alcune altre smartband che vedremo in questa guida all’acquisto, il Fitbit Flex 2 non presenta un display.

Si tratta di una scelta dettata dal fatto che, se accompagnata da una app companion robusta, non scaturisce problemi di alcun tipo. Al posto del display, troviamo invece 4 LED RGB che cambiano colore in base al tipo di notifica inviata al nostro polso. Il supporto alle notifiche di terze parti può essere gestito direttamente dal proprio iPhone, così come il resto del comportamento del dispositivo.

Per quanto riguarda l’impermeabilità, Fitbit Flex 2 è finalmente in grado di accompagnare l’utente anche in piscina o sotto la doccia. Per quanto riguarda il contatto con l’acqua salta, a mare, è sempre consigliabile lavare il piccolo dispositivo sotto acqua dolce; questo per evitare la formazione di cristalli di sale. Fitbit Flex 2 è in grado di tracciare la distanza percorsa, i passi, le calorie bruciate, la qualità del sonno e tanto altro. Vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra recensione su Fitbit Flex 2 per scoprire tutte le qualità di questo braccialetto fitness iPhone.

Puoi acquistare Fitbit Flex 2 su Amazon su eBay o su ePrice

TomTom Touch Cardio

Salendo leggermente di prezzo, prendiamo in considerazione il TomTom Touch Cardio. Anche in questo caso è una smartband, ma munita di display. Questo è utile per diversi motivi, e non solo per dare una rapida occhiata alle notifiche inviate al nostro polso. Oltre al display, il TomTom Touch Cardio entra nella nostra guida al miglior braccialetto fitness iPhone anche per altri due motivi. Il primo deriva dalla presenza del sensore HR per il battito cardiaco. Si tratta della prima smartband all’interno della nostra guida a mostrare questo modulo, estremamente utile per gli sportivi amatoriali e non, che amano tenere sotto controllo l’andamento del proprio battito durante gli allenamenti.

Il secondo motivo si intreccia con la capacità del TomTom Touch Cardio di tracciare l’andamento della composizione corporea. Detto in soldoni, nel tempo, la smartband è in grado di tenere traccia della quantità (in percentuale) della massa grassa rispetto alla massa muscolare. Per fare questo calcolo, la smartband invia un piccolo stimolo elettrico (innocuo) capace di offrire questo genere di informazioni al cervello del dispositivo. Si tratta di un elemento molto interessante da valutare, soprattutto per chi sta svolgendo un piano di allenamento particolare e vuole tenere sotto stretto controllo il cambio di massa nel corso del tempo.

Oltre a questo, il TomTom Touch Cardio può calcolare la distanza percorsa, il battito cardiaco, i passi, la qualità del sonno e molto altro. Trovate tutte le informazioni dettagliate sul dispositivo direttamente all’interno della nostra recensione su TomTom Touch Cardio. A distanza di qualche mese di rilascio dal modello Touch Cardio, l’azienda ha presentato la variante Touch, smartband più economica ma con lo stesso identico design. Questa versione è pensata per offrire lo stesso livello di tracking ma è orfana della possibilità di contare sul tracciamento della composizione corporea. Il TomTom Touch è quindi pensato per lo sportivo casual, quello che fa attività fisica per mantenersi in forma e che evidentemente non è incline a seguire un piano di allenamento più serio.

Puoi acquistare TomTom Touch Cardio su Amazon su eBay o su ePrice

Misfit Ray

Tornando per un attimo ad una visione di braccialetto fitness iPhone più semplice ed ergonomico, il Misfit Ray è la smartband pensata per essere abbinata a qualsiasi tipo di outfit. Basta guardare la foto del dispositivo per capire il motivo: a differenza di tutte le smartband che troviamo in questa guida, il Ray è l’unico che ha un design pensato per essere abbinato sia a contesti formali che informali. Il piccolo cilindro in alluminio nasconde al suo interno il vano per delle classiche pile a bottone e i sensori per il tracciamento dell’attività fisica. Sopra, defilato verso gli estremi, è presente un piccolo LED utile per tenere traccia delle notifiche ricevute tramite l’applicazione companion.

Come abbiamo scritto più volte all’interno della recensione su Misfit Ray, il dispositivo calza senza destare problemi, traccia con precisione la distanza, i passi, le calorie bruciate e la qualità del sonno, e permette di essere utilizzato per tanto tempo grazie ad un’autonomia estremamente prolungata. Se state cercando una smartband sobria e minimale, ma comunque in grado di tenere traccia dell’attività svolta, il Ray è il prodotto che fa per voi.

Puoi acquistare Misfit Ray su Amazon o se preferisci su eBay

Misfit Ray
Prezzo consigliato: € 109.95Prezzo: € 60.9

Garmin Vivosmart 3

Non potevamo parlare di braccialetto fitness iPhone senza prendere in considerazione il Garmin Vivosmart 3. La compagnia è da sempre impegnata nello sviluppo di diverse soluzioni, pensate sia per gli sportivi amatoriali che per chi lo fa invece in modo estremamente serio, quasi come lavoro. Il Vivosmart 3 ricorda un po’ le vecchie generazioni di smartband ma va a dare una svecchiata lì dove serve: il display e l’ergonomia. Rispetto alle precedenti versioni, il Garmin Vivosmart 3 presenta un display monocromatico che si attiva o con un leggero tap oppure semplicemente ruotando il braccio verso il petto.

Il buon lavoro dell’azienda lo si nota da subito quando si guarda il display. Infatti, anche sotto la luce diretta del sole, il Garmin Vivosmart 3 offre piena visibilità dei dati presenti sullo schermo. Tramite alcuni comandi touch, è poi possibile passare da una schermata all’altra per controllare i dati relativi al proprio allenamento o al riassunto di com’è andata la propria giornata. Oltre alla presenza del sensore HR per il battito cardiaco, il Garmin offre anche il calcolo della VO2 Max. Questo valore indica il massimo volume di ossigeno utilizzabile dal proprio organismo durante lo svolgimento di un’attività fisica.

Più questo valore è alto, più il ciclo di allenamenti che si stanno svolgendo stanno effettivamente avendo un peso positivo sulla propria vita. Se volete un braccialetto fitness iPhone completo e non avete paura di spendere un po’ di più, il Garmin Vivosmart 3 fa proprio per voi.

Puoi acquistare Garmin Vivosmart 3 su Amazon o se preferisci su eBay

5795 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.