Braccialetto Fitbit: una panoramica completa sui prodotti del colosso statunitense
Il Black Friday 2021 è iniziato! Sulla nostra pagina Migliori offerte Black Friday 2021 puoi trovare decine di guide dedicate ad ogni tipologia di prodotto. Scopri tutti gli sconti più interessanti assicurandoti di avere un abbonamento Amazon Prime attivo per accedere alle offerte in anticipo!

N.B. Questo contenuto, come tutti gli altri, è sempre il risultato del nostro lavoro costante. Per maggiori dettagli su come realizziamo i nostri contenuti ti invitiamo alla pagina Come lavoriamo.

 

Fitbit è attualmente una delle aziende più impegnate nella produzione fitness tracker. L’arrivo sul mercato dei dispositivi è stato costante, così tanto da interessare al colosso Google che ha ben pensato di acquisire il brand Fitbit per una cifra spropositata. Scopriamo dunque insieme qual è il miglior braccialetto Fitbit per voi in base a ciò che offre il mercato.

Braccialetto Fitbit: quale comprare

Sono molte le aziende che operano nel mercato delle smartband e Fitbit è sicuramente una delle migliori. Come abbiamo visto in tanti altri articoli a tema wearable, sono molte le compagnie che si buttano su questo settore con soluzioni spesso estremamente vincenti. Un caso su tutti è Xiaomi, ma il bracciale Fitbit è quello che prevale quando si parla di qualità e tecnologia messa al servizio dei suoi clienti.

La strategia di Fitbit è infatti quella di offrire un qualcosa in più all’utente che esprime la volontà di restare in forma. Come? Grazie alla presenza di un’applicazione mobile multipiattaforma estremamente completa e di un corredo di tecnologie pensate per guidare l’utente nel raggiungimento dei propri obbiettivi. I prodotti di Fitbit non sono affatto pochi: per questo abbiamo realizzato una guida all’acquisto dedicato appunto al braccialetto Fitbit, andando incontro un po’ a tutte le esigenze ed i budget.

Per farlo però, abbiamo seguito una serie di criteri di selezione abbastanza stringenti.

Display

Siamo partiti dal valutare la presenza e la relativa qualità del display, un elemento estremamente importante. Ormai ogni smartband che si rispetti dispone di un display, sia esso atto a mostrare pochi dati o a fornire una vasta pletora di numeri a vista.

Sensori

La qualità dei sensori è ovviamente un altro criterio di selezione piuttosto importante per selezionare il giusto braccialetto Fitbit. Di norma l’azienda è famosa per l’estrema precisione dei sensori presenti nei suoi prodotti, ma non sono tutti uguali. Infatti, nella guida troverete prodotti pensati per tracciare alcune statistiche piuttosto basilari (passi, calorie bruciate, distanza percorsa, qualità del sonno), ed altri che invece si spingono più in là. Se il vostro obiettivo è quello di tenere traccia di alcuni parametri standard, allora una qualunque smartband fra quelle qui presenti può fare al caso vostro.

Batteria

Infine l’autonomia. Per quanto riguarda le smartband abbiamo puntato su modelli in grado di garantire almeno una settimana di utilizzo lontano dalla presa di corrente, anche se troviamo modelli che permettono di fare qualcosa in più. Qui come sempre dipende dal vostro tipo di utilizzo. Se, ad esempio, siete sportivi molto accaniti, allora il nostro consiglio è quello di puntare su smartband con un’autonomia ancora superiore.

Procediamo dunque ad approfondire quale braccialetto Fitbit scegliere!

Bracciale Fitbit: i modelli su cui puntare

Fitbit Inspire 2

Fitbit Charge 4

Lascia un commento