Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Braccialetto Fitbit: una panoramica completa sui prodotti del colosso statunitense

Braccialetto Fitbit: una panoramica completa sui prodotti del colosso statunitense

di Giovanni Mattei
Specialist Fitness tracker
aggiornato il 17 febbraio 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Braccialetto Fitbit è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Giugno 2020.

Fitbit è attualmente una delle aziende più impegnate nella produzione fitness tracker. L’arrivo sul mercato dei dispositivi è stato costante, così tanto da interessare al colosso Google che ha ben pensato di acquisire il brand Fitbit per una cifra spropositata. Scopriamo dunque insieme qual è il miglior braccialetto Fitbit per voi in base a ciò che offre il mercato.

Braccialetto Fitbit: quale comprare

Sono molte le aziende che operano nel mercato delle smartband e Fitbit è sicuramente una delle migliori. Come abbiamo visto in tanti altri articoli a tema wearable, sono molte le compagnie che si buttano su questo settore con soluzioni spesso estremamente vincenti. Un caso su tutti è Xiaomi, ma il bracciale Fitbit è quello che prevale quando si parla di qualità e tecnologia messa al servizio dei suoi clienti.

La strategia di Fitbit è infatti quella di offrire un qualcosa in più all’utente che esprime la volontà di restare in forma. Come? Grazie alla presenza di un’applicazione mobile multipiattaforma estremamente completa e di un corredo di tecnologie pensate per guidare l’utente nel raggiungimento dei propri obbiettivi. I prodotti di Fitbit non sono affatto pochi: per questo abbiamo realizzato una guida all’acquisto dedicato appunto al braccialetto Fitbit, andando incontro un po’ a tutte le esigenze ed i budget.

Per farlo però, abbiamo seguito una serie di criteri di selezione abbastanza stringenti.

Display

Siamo partiti dal valutare la presenza e la relativa qualità del display, un elemento estremamente importante. Ormai ogni smartband che si rispetti dispone di un display, sia esso atto a mostrare pochi dati o a fornire una vasta pletora di numeri a vista.

Sensori

La qualità dei sensori è ovviamente un altro criterio di selezione piuttosto importante per selezionare il giusto braccialetto Fitbit. Di norma l’azienda è famosa per l’estrema precisione dei sensori presenti nei suoi prodotti, ma non sono tutti uguali. Infatti, nella guida troverete prodotti pensati per tracciare alcune statistiche piuttosto basilari (passi, calorie bruciate, distanza percorsa, qualità del sonno), ed altri che invece si spingono più in là. Se il vostro obiettivo è quello di tenere traccia di alcuni parametri standard, allora una qualunque smartband fra quelle qui presenti può fare al caso vostro.

Batteria

Infine l’autonomia. Per quanto riguarda le smartband abbiamo puntato su modelli in grado di garantire almeno una settimana di utilizzo lontano dalla presa di corrente, anche se troviamo modelli che permettono di fare qualcosa in più. Qui come sempre dipende dal vostro tipo di utilizzo. Se, ad esempio, siete sportivi molto accaniti, allora il nostro consiglio è quello di puntare su smartband con un’autonomia ancora superiore.

Procediamo dunque ad approfondire quale braccialetto Fitbit scegliere!

Bracciale Fitbit: i modelli su cui puntare

Fitbit Inspire

Se siete alla ricerca di un bracciale Fitbit molto semplice ma curato dal punto di vista del design, il Fitbit Inspire potrebbe essere la smartband adatta a voi. Rispetto al Flex 2 di poco fa, ha in comune solo il cinturino in gomma, nonostante per l’Inspire sia leggermente più largo. Questo perché, come si evince dall’immagine, in questa smartband prende posto un piccolo display. Questo è incastonato in un telaio in acciaio inossidabile, agganciato al braccialetto tramite un piccolo morsetto proprietario.

Il pannello è con tecnologia OLED su scala di grigi, ovvero con testo bianco su sfondo nero. Questo garantisce una buona lettura delle informazioni presenti sul display, anche sotto al sole. Nonostante il suo aspetto estremamente basilare, Fitbit Inspire può tracciare i passi, la distanza percorsa, le calorie bruciate, il tempo di attività così come la qualità del sonno e molto altro. Per quanto riguarda le notifiche, è possibile ricevere chiamate, SMS così come appuntamenti del calendario.

Non disponendo del sensore HR o del modulo GPS, l’autonomia permette di indossare la smartband per circa 5 giorni con una singola carica. Può essere la smartband perfetta per chi è attento allo stile e non vuole un prodotto troppo invasivo. Siamo di fronte al braccialetto Fitbit per chi non ha particolari esigenze e un budget piuttosto ristretto.

Puoi acquistare Fitbit Inspire su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Fitbit Inspire HR

Questo bracciale Fitbit è il fratello maggiore dell’Inspire visto poco più su, ovvero il Fitbit Inspire HR. Come anticipa il nome stesso, stiamo parlando dello stesso identico prodotto con una piccola ma interessante aggiunta: il sensore HR per il battito cardiaco. L’azienda ha voluto dare ascolto ai tanti feedback dei proprio utenti integrando il tanto atteso sensore, in modo da offrire una più completa panoramica della propria attività fisica.

Per quanto riguarda l’aspetto estetico siamo di fronte alla stessa smartband, con tanto di display OLED incastonato in un telaio in acciaio inossidabile agganciato poi ad un cinturino in gomma. È inoltre presente la certificazione per l’impermeabilità fino a 5 ATM, cosa che permette alla smartband di essere indossata sia sotto l’acqua corrente (magari durante una doccia) che in piscina o in mare aperto.

Le attività fisiche vengono tracciate grazie alla tecnologia SmartTrack che, fra le tante cose, permette alla smartband di seguire in maniera automatica l’allenamento in corso, ovviamente se presente fra quelli previsti dal fitness tracker. Siamo di fronte, senza dubbio, al braccialetto Fitbit di livello cunsumer avanzato più azzeccata; il cardiofrequenzimetro è ormai quasi indispensabile per molti.

Puoi acquistare Fitbit Inspire HR su Amazon o se preferisci su eBay

Fitbit Charge 3 Special Edition

Concludiamo la nostra guida al bracciale Fitbit con la punta di diamante per quanto riguarda la sezione smartband: Fitbit Charge 3 Special Edition. Il Charge 3 S.E. prende tutto il buono che c’è stato nella seconda generazione e lo rende ancora migliore. Assieme alla apprezzatissima tecnologia PurePulse per il tracking del battito cardiaco, il Fitbit Charge 3 S.E. monta adesso un display ancora più ampio, braccialetti intercambiabili con un sistema di chiusura più ergonomico e tutto un set rivisitato di feature che permettono un tracking ancora più certosino di tutte le attività fisiche svolte all’aperto. Interessante la presenza dei “punteggi cardio” basati sulla stima della VO2 massima.

È stuzzicante notare come importanti attenzioni siano state spese anche per quel che riguarda il tracking su mappa della propria attività all’aperto. Il Fitbit Charge 3 monta la funzione “condivisione GPS” che permette alla smartband di agganciarsi al modulo GPS del proprio smartphone e di fornire, ad attività ultimata, la mappa dei proprio spostamenti con tanto della distanza coperta durante l’allenamento. Vi consigliamo di leggere la nostra recensione Fitbit Charge 3 per scoprire tutti i dettagli sul prodotto.

Nell’edizione Special Edition, il bracciale Fitbit include anche un chip NFC per eseguire pagamenti contactless senza usare il telefono. Vi consigliamo di puntare su questa edizione più particolare e non sul base proprio per questo.

Puoi acquistare Fitbit Charge 3 Special Edition su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.