Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Bose cassa Bluetooth: scopriamo i migliori modelli

Bose cassa Bluetooth: scopriamo i migliori modelli

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 20 febbraio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

 

Inoltre, ecco alcuni prodotti in sconto da non farsi scappare:

  • JBL Go+, in sconto a 26€ invece di 50€ fino al 31 marzo;
  • JBL Flip 4, in sconto a 84€ invece di 140€ fino al 31 marzo.
N.B. La guida Bose cassa Bluetooth è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

In questo articolo parliamo di speaker Bluetooth Bose. L’obiettivo e offrivi una panoramica completa dei prodotti in modo da aiutarvi nella scelta della migliore Bose cassa Bluetooth che soddisfi le vostre esigenze.

Bose cassa Bluetooth: quale comprare

Nonostante la calma apparente che permea il settore degli speaker Bluetooth, al di sotto del pelo dell’acqua si muove un grande universo di aziende impegnate nella produzione di questi particolari dispositivi di cui oggi si sente tanto parlare. Sicuramente è merito della presenza di device venduti a prezzi irrisori, a grandi campagne di marketing, dalla presenza di smartphone da poche centinaia di euro in grado di fare tutto e di più e ovviamente dell’arrivo di importanti nomi nel campo dei servizi di streaming audio: Spotify, Play Music, Tidal, Apple Music e tanti altri.

Però, chi ha a cuore l’ascolto serio dei propri brani preferiti cerca sempre di rivolgersi a brand con una importante storia alle spalle. Questo non significa che nuovi player devono essere sempre e comunque bocciati in partenza, anzi, ma di solito nel 90% dei casi se un utente tira dritto su un brand piuttosto che un altro è perché sa bene cosa aspettarsi in termini di resa audio. Questo è il panorama che ruota attorno a Bose, ad oggi una delle migliori realtà quando si parla di audio.

L’azienda statunitense è ormai famosa in tutto il mondo per i suoi speaker e per il tratto sonoro distintivo dei degli speaker che amano dare un pizzico di spinta in più ai marcata ai bassi. All’interno di questa guida sulla migliore Bose cassa Bluetooth, scopriremo quali sono gli speaker che oggi ha senso acquistare, prendendo in considerazione sia gli utenti che cercano qualcosa di “economico” – non troverete mai nulla al di sotto dei 50€, siamo pur sempre parlando di Bose -, che chi invece non teme di spendere qualcosa di più pur di avere in casa uno speaker con la esse maiuscola.

Attraverso questa divisione in categorie di prodotto, abbiamo così pensato di aiutare i tanti che sono interessati nella Bose cassa Bluetooth ma che non hanno le idee chiare su quale prodotto mettere le mani.

Bose SoundLink Color II

Il primo dispositivi che consigliamo all’interno della nostra personale selezione della Bose cassa Bluetooth è SoundLink Color II. Si tratta di un dispositivo piuttosto economico che in qualche modo cerca di attirare l’attenzione dei tanti utenti interessati a questo genere di dispositivi. In aggiunta, grazie al suo aspetto leggero e compatto, si presta benissimo per essere portato sempre con sé, anche grazie ad un peso che sfiora di poco il mezzo chilo.

La struttura superiore è caratterizzata dalla presenza di una serie di comandi rapidi pensati per accendere il dispositivo, effettuare il pairing Bluetooth, passare all’ascolto tramite l’entrata jack ausiliaria da 3,5 mm, controllare il playback e il volume. Al suo interno è ovviamente presente anche una batteria in grado di fornire un’autonomia di circa 8 ore e può essere caricata con un classico cavo micro USB.

Infine è interessante notare la possibilità di creare un ponte audio fra due SoundLink Color II semplicemente facendo il pairing.

Puoi acquistare Bose SoundLink Color II su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundLink Micro

Se c’è una Bose cassa Bluetooth che punta tantissimo sulla portabilità, allora quella è certamente il SoundLink Micro. Infatti, come anticipa il nome stesso dello speaker, il SoundLink Micro offre un design estremamente compatto, robusto, leggero che quasi invoglia l’utente a portare la musica anche fuori dalle mura domestiche. Presentato ad inizio settembre 2017, questa Bose cassa Bluetooth è ancora oggi la migliore soluzione che un utente possa desiderare da una cassa Bluetooth portatile.

Per offrire il massimo del confort durante le gite fuori casa, il retro di questo speaker Bluetooth presenta un grosso mollettone che ne permette il suo fissaggio ad una fibbia. Frontalmente troviamo la classica griglia dove al di sotto è presente un radiatore passivo in silicone, completamente protetto dal contatto con l’acqua o detriti.

Nonostante le dimensioni piuttosto contenute, la batteria interna del SoundLink Micro è in grado di garantire un ascolto continuato di circa 6 ore di ascolto continuativo. È un valore leggermente inferiore rispetto al Color II visto poco più su, ma è un malus che ci sentiamo di non considerare come tale visto i vantaggi derivanti dal poter portare ovunque questa Bose cassa Bluetooth.

Ultima chicca: il SoundLink Micro offre anche il pieno supporto a Siri o ad Assistente Google per avviare una telefonata anche con il cellulare fuori portata.

Puoi acquistare Bose SoundLink Micro su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundLink Revolve+

Abbandonando un po’ l’idea di speaker pensati per gli utenti che cercano qualcosa di particolarmente economico – ricordiamo che stiamo parlando di Bose, quindi “economico” ha una definizione un po’ più elastica -, ecco che Bose propone un prodotto particolare ed esteticamente accattivante: il SoundLink Revolve+.

Se i primi due Bose cassa Bluetooth presentano un design tutto sommato standard, senza grandi particolarità, il SoundLink Revolve+ offre uno chassis pensato per garantire una diffusione audio a 360°. Infatti, rispetto al Micro o al Color II, il Revolve+ presenta un design a cono, così in grado di diffondere la musica sempre in maniera omogenea, indipendentemente dalla disposizione spaziale delle persone rispetto alla cassa Bluetooth.

Inoltre c’è da dire che il Revolve+ presenta un corpo più grande, una migliore durata della batteria e una comoda maniglia in tessuto pensata per trasportare la cassa in giro. Al di sotto della griglia troviamo due radiatori passivi che si occupano della gestione dei bassi e un deflettore acustico omnidirezionale posto sulla base che invece diffonde l’audio in uscita a 360°.

Lo speaker è poi in grado di resistere all’acqua senza problemi; la funzione vivavoce è invece una manna dal cielo per chi decide di ascoltare musica all’aperto mettendo il telefono da parte. Anche qui troviamo il pieno supporto a Siri e ad Assistente Google.

Puoi acquistare Bose SoundLink Revolve+ su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundTouch 10

Lasciando dietro la serie SoundLink, con il Bose SoundToch 10 apriamo ufficialmente la sezione in cui troviamo Bose cassa Bluetooth pensate per un pubblico diverso. Infatti, se i primi speaker sono pensati per chi ama stare all’aria aperta, senza temere il contatto con l’acqua, potendo portare lo speaker sempre con sé in qualsiasi situazione, questi sono invece indirizzati ad un pubblico completamente diverso.

Il SoundTouch 10 fa parte di quei prodotti Bose che premiano un ascolto calmo, a casa, senza distrazioni esterne. Lo si capisce immediatamente guardandolo: le linee sono molto più delicate, curate, fatte per dare anche un tocco di classe in più alla casa. Il SoundTouch 10 presenta una forma rettangolare, leggermente allungata, con una vistosa griglia pensata per abbracciare la quasi totalità della superficie.

L’unica sezione libera dello chassis è quella in cui trovano posto i controlli rapidi per il playback, con diversi LED di stato per informare l’utente sull’attivazione del modulo Bluetooth e così via. Le differenze con gli speaker della serie SoundLink non è però solo legata all’aspetto estetico. Il SoundTouch 10 è la prima fra le Bose cassa Bluetooth ad integrare sia il modulo Bluetooth che quello Wi-Fi.

Utilizzare questo modulo permette agli utenti di sfruttare la connessione Wi-Fi di casa per ascoltare musica slegandosi dal proprio dispositivo mobile (smartphone o tablet che sia). Inoltre, questo elemento apre le porte a tutta una serie di servizi esterni di altissimo livello fra cui: Spotify, Deezer, Pandora, Amazon Music e tanti altri. Sul retro troviamo poi una entrata AUX IN ed una porta Ethernet; per quanto riguarda i formati audio supportati, il SoundTouch 10 gestisce MP3, WMA, AAC, FLAC e Apple Loseless.

Visto il salto di prezzo importante rispetto ai modelli visti poco più su, è lecito aspettarsi feature di un certo livello. Tra queste citiamo la funzionalità multi-room, per diffondere la stessa canzone in stanze diverse, semplicemente sfruttando più SoundLink 10 in casa. Potrebbe essere un perfetto compagno per chi è alla ricerca di un prodotto molto duttile e di sicuro impatto visivo che, con i suoi 30 W di potenza, può facilmente amplificare una piccola stanza.

Puoi acquistare Bose SoundTouch 10 su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundTouch 20

Continuando a sfogliare le varie soluzioni dell’azienda per quanto riguarda le Bose cassa Bluetooth, il SoundTouch 20 è quasi il fratello gemello del SoundTouch 10 visto poco più su. Infatti, visti in modo grossolano, possono sembrare praticamente identici. Le dimensioni sono leggermente diverse, ma a parte questo per quanto riguarda il design non si notano grandi differenze. Però c’è un però. Il SoundTouch 20 è la prima Bose cassa Bluetooth ad integrare un piccolo display OLED.

A cosa serve? Bose ha pensato di offrire questa feature per dare rapida visione di alcuni dati ai suoi utenti: tramite esso è possibile tenere sotto controllo alcune informazioni come l’allaccio alla rete Wi-Fi, l’attivazione del modulo Bluetooth e così via. La griglia frontale nasconde due grandi speaker da 90 W leggermente inclinati che permettono una diffusione un po’ più omogenea.

Il modulo Wi-Fi è essenziale per fornire pieno supporto a servizi di streaming identici a quelli visti con il SoundTouch 10, compresa la radio su Internet e la diffusione multi-room attraverso il classico ponte su rete Wi-Fi.

Puoi acquistare Bose SoundTouch 20 su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundTouch 30

L’ultimo prodotto che andremo a vedere all’interno di questa guida su Bose cassa Bluetooth è il modello SoundTouch 30, il più grande dei tre fratelli. Proprio come il SoundTouch 20, anche quest’ultimo si distingue per la presenza di un display OLED frontale, ma questa volta ancora più grande grazie ai suoi 1,6 pollici di diagonale.

Rispetto a tutti i modelli di Bose cassa Bluetooth visti finora, questo è certamente quello che possiamo consigliare a chi è alla ricerca di una soluzione da sfruttare in casa, soprattutto se ha a disposizione grandi ambienti. Il SoundTouch 30 è l’unico speaker di questa selezione a sprigionare una potenza di ben 150 W, cosa che la rende ad esempio perfetta per amplificare un grande salotto.

Posteriormente troviamo la classica uscita AUX IN e la porta Ethernet, così come il supporto alle reti Wi-Fi e al Bluetooth. Il prezzo e la potenza di questo speaker sono due elementi che danno un profilo di mercato piuttosto marcato allo speaker: è una soluzione che non si adatta bene ad un ascolto sporadico, magari per una piccola festicciola oppure per una gita in montagna. Consigliamo il SoundTouch 30 principalmente a chi è alla ricerca di un prodotto più particolare, più potente, più da salotto.

Puoi acquistare Bose SoundTouch 30 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.