Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Batteria pad Xbox One: come e quali acquistare

Batteria pad Xbox One: come e quali acquistare

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori Xbox One
aggiornato il 22 febbraio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Per questa settimana eBay punta sulla tecnologia: usando il codice promo “PITECH100EUentro il 28 febbraio, sarà possibile ottenere il 5% di sconto sul prezzo finale, fino ad un massimo di 50€. Il codice è utilizzabile due volte oltretutto; potete fare riferimento alla seguente sezione per accedere alla promo. Ma non finisce qui, perché per i prodotti per la casa, eBay ha previsto fino al 60% di sconto su una selezione davvero interessante di dispositivi: se dovete rinnovare la vostra casa è l’occasione adatta, anche perché potete combinare la promo usando il coupon indicato poco più su!

N.B. La guida Batteria pad Xbox One è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Febbraio 2019.

L’obbiettivo principale di questo articolo, similmente a quanto già accade nelle altre nostre guide, non è solo di mostrarti quella che potrebbe essere la batteria pad Xbox One migliore per i tuoi bisogni, ma anche di spiegarti quali sono le qualità da osservare per capire se il prodotto sia o meno degno della vostra attenzione rispetto alla concorrenza. Le specifiche importanti da valutare non sono molte, però proprio per questo bisogna assicurarsi che risultino sufficienti per soddisfare i nostri bisogni in ambito videoludico. Detto questo, cominciamo quindi spiegando come valutare una batteria pad Xbox One per poi passare alla nostra rassegna di prodotti.

Batteria pad Xbox One: quale comprare

Xbox One di base viene fornita con un pad dotato semplicemente di una cover posteriore in cui inserire due batterie AA, quindi le strade offerte all’utente che desidera migliorare l’autonomia del suo joypad sono tre. La prima è di continuare a cambiare batterie di volta in volta quando si scaricano, che nel caso si decida di impiegare batterie AA ricaricabili è un’opzione assolutamente valida. In alternativa, si può comprare un nuovo controller Xbox One dotato di batteria integrata, bypassando sicuramente il problema ma risultando chiaramente un’opzione economicamente onerosa.

Batterie ricaricabili AA o battery pack?

L’alternativa più sensibile per il vostro portafogli a lungo andare, però, è però quella di acquistare un bundle di due battery pack da usare in alternanza. In questa maniera, infatti, avrete a disposizione una batteria da tenere nel pad, che può essere anche mantenuta carica semplicemente collegando il controller alla console, ed una di scorta per sostituire la prima nel caso giochiate senza fili. Scegliere un battery pack invece che le classiche batterie ricaricabili è semplicemente una questione di preferenza personale, visto che se da un lato queste ultime offrono un rapporto di durata della caria in relazione al costo migliore richiedono anche ben più tempo per ricaricarsi e sono meno convenienti a livello logistico.

Un altro potenziale vantaggio offerto dai battery pack è che spesso e volentieri vendono venduti in concomitanza con una dock station, ovvero una piccola base dove riporre un paio di controller e nel contempo mantenerli carichi/ricaricarli. Questa opzione è sicuramente molto più comoda del normale, non dovendo ogni volta rimuovere le batterie ed attaccarle ad un caricatore a muro, ma il costo è (leggermente) superiore.

L’amperaggio

Le uniche due raccomandazioni che vogliamo darvi riguardano esclusivamente la capacità della batteria. Questo valore – misurato in mAh (milliampere) – indica all’atto pratico quanta energia è immagazzinabile all’interno della batteria in questione, ed il discorso è leggermente diverso se si parla di stilo AA o di battery pack. Le soluzioni AA per risultare raccomandabili conviene che abbiamo una capacità minima di 2.400 mAh, così da migliorare la longevità del prodotto (visto che ogni tipo di batteria si deteriora nel tempo).

Parlando di battery pack, invece, dato che il loro pregio in relazione alle classiche batterie (oltre alla praticità) è la rapidità di ricarica, è giusto che risultino meno “capienti”. Detto questo, però, consigliamo di evitare battery pack inferiori ai 1.000 mAh altrimenti l’effetto di deterioramento si sentirebbe precocemente. In commercio molti prodotti non specificano chiaramente questo valore, quindi state attenti ad informarvi bene su questo frangente; noi consiglieremo solamente opzioni che rispettano questa richiesta.

Batteria pad Xbox One: le migliori soluzioni AA ricaricabili

Varta Recharge Accu AA

Questa batteria pad Xbox One è disponibile in diversi formati e numerosi amperaggi, ma il taglio che noi consigliamo è quello da 2.600 mAh. Con questo amperaggio, infatti, il pacchetto vanta un rapporto qualità/prezzo davvero notevole, e nel caso non possediate un caricatore Ni-MH generico è anche possibile acquistare le batterie ed il carica-batterie ufficiale di Varta (sempre tramite i box sottostanti).

Se questo non bastasse a convincervi, sappiate inoltre che questo specifico modello di batterie garantisce una conservazione della capacità di carica fino al 75% per i primi 12 mesi, che è un valore ottimo visto il considerevole tasso innato di deterioramento delle batterie ricaricabili. Se non siete interessati ad un battery pack ma a delle batterie AA, quindi, le Recharge Accu di Varta sono la soluzione che farà al caso vostro.

Puoi acquistare Varta Recharge Accu AA 2600 mAh (4 batterie) su Amazon. In alternativa Varta Recharge Accu AA 2600 mAh (4 batterie) è disponibile nelle varianti Varta Recharge Accu AA 2600 mAh (2 batterie) o nella variante Caricatore universale Varta + Varta Recharge Accu AA 2600 mAh (4 batterie).

Batteria pad Xbox One: i migliori battery pack

Fosmon charging station/battery pack

Passando ora a parlare dei battery pack, questa soluzione Fosmon propone non uno ma ben due tipologie di pacchetto dall’ottimo rapporto qualità/prezzo per offrire agli utenti una maniera pratica con cui migliorare la cosiddetta “quality of life” del proprio joypad. Il primo – disponibile in variante bianca e nera – include semplicemente due battery pack da 1.000 mAh, offrendo circa 30 ore di uso continuato del pad, sia esso Xbox One, Xbox One SXbox One X. In alternativa, potete optare per il bundle che include sempre due batterie ma accompagnate anche da un piccolo cavo per alimentare la stazione di ricarica.

Quest’ultima supporta fino a due controller e consente di ricaricare e mantenere cariche le batterie dei pad in maniera pratica e senza doversi neppure preoccupare di dover di volta in volta staccare/riattaccare il cavo. Entrambe le opzioni sono assolutamente valide e facilmente raccomandabili come batteria pad Xbox One, quindi per venire incontro ai vostri gusti offriamo qui sotto dei box appositi che rimandano alle specifiche varianti del prodotto.

Puoi acquistare Fosmon charging station (nera) su Amazon. In alternativa Fosmon charging station (nera) è disponibile nelle varianti Fosmon Docking station (bianca) + 2 batterie, Fosmon battery pack x2 (nero) o Fosmon charging station (bianca) + 2 batterie.

Microsoft Kit Play & Charge

Se siete alla ricerca di un battery pack dall’ottima autonomia e veloce da caricare (circa 4 ore), allora il Kit Play & Charge ufficiale di Microsoft rappresenta a nostro avviso la migliore opzione. Il prezzo del prodotto risulta superiore alla media, l’unico fattore che ci impedisce di suggerirlo a priori al posto di qualsiasi altra opzione sul mercato, però l’amperaggio da 1.400 mAh è davvero ottimo per un battery pack. In aggiunta, è compatibile con tutti i pad ufficiali Microsoft, la batteria vanta un mantenimento dell’autonomia massima ben superiore alla media ed è incluso anche un cavo da ben 3 metri, tutti fattori che giustificano pienamente l’esborso.

Puoi acquistare Microsoft Kit Play & Charge su Amazon su eBay o su Microsoft

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.