Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
ASUS Zenfone 5

ASUS Zenfone 5

di Luca Pierattiniaggiornato il 16 gennaio 2019
attesaalta
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su ASUS Zenfone 5 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 23 Febbraio 2019.
ASUS Zenfone 5, il colosso svela il suo primo smartphone con display edge-to-edge

Dopo l’arrivo dei nuovi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9 Plus, il Mobile World Congress 2018 di Barcellona sforna un altro dispositivo di cui stavamo tutti aspettando conferme: l’ASUS Zenfone 5. Quest’anno, direttamente dalla kermesse spagnola, la compagnia taiwanese sforna il suo asso nella manica, il (si spera) catalizzatore che trascinerà in alto le vendite degli smartphone di ASUS, nonostante un piccolo grande “ma” che si fa fatica a non considerare. Scopriamo tutte le caratteristiche del nuovo smartphone ASUS.

ASUS Zenfone 5 news e caratteristiche ufficiali

La prima cosa che balza agli occhi prendendo in mano il nuovo ASUS Zenfone 5 è ovviamente il suo design. Se con i sopracitati Samsung Galaxy S9 abbiamo visto la riconferma di una concezione di estetica essenzialmente identica a quella degli smartphone dell’anno scorso, lo Zenfone 5 (SKU ZE620KL) rappresenta per ASUS un taglio netto con il passato.

Abbiamo infatti un display IPS da 6,2 pollici a risoluzione Full HD+ (2246 x 1080 pixel) con un rapporto pannello/telaio pari al 90%. Questo significa che siamo di fronte al primo smartphone ASUS con display edge-to-edge. Ma come sono riusciti a raggiungere tale livello di ottimizzazione? Pare proprio prendendo spunto dal lavoro fatto da Apple con il suo iPhone X; cornici estremamente sottili, quasi nulle, ad eccezione del “notch” presente sulla cornice superiore.

L’ASUS Zenfone 5 prende in prestito questo concetto di design, questo escamotage, e lo applica pedissequamente. Il risultato è uno smartphone Android che frontalmente non differisce poi di tanto rispetto all’attuale top di gamma Apple. Nonostante questo, il design è ben curato, le cornici stondate offrono un buon grip ed il pannello edge-to-edge permette di immergersi in un display di dimensioni molto generose con un ingombro molto ben bilanciato.

La CPU presente all’interno dello Zenfone 5 è lo Snapdragon 636, affiancato da una Adreno 509, 4/6 GB di memoria RAM, 64 GB di storage espandibile tramite micro SD. Se la porzione frontale ha quel non so che di già visto, la storia non cambia poi di molto passando al retro dello smartphone. ASUS ha scelto di inserire un doppio modulo fotocamera in posizione verticale, con il flash LED a seguire. Il sensore principale è un Sony IMX363 da 12 MP con apertura ƒ/1.8, lente da 24 mm, campo visuale di 83°, auto HDR, supporto alle foto in RAW; quello secondario, invece, con un angolo di visuale da 120°.

Anche qui troviamo la presenza di una AI pensata per aiutare lo scatto delle foto. Infatti, quando ci si appresta a scattare una foto, lo Zenfone 5 è in grado di rilevare il tipo di scena inquadrata secondo 16 diversi preset. Il modulo frontale è invece da 8 MP con apertura ƒ/2.0, funzionalità auto HDR, creazione automatica di GIF e “selfie panorama”. Per quanto riguarda il suono, lo Zenfone 5 integra due speaker in grado di riprodurre audio in qualità Hi-Res a 192 kHz/24 bit, mentre le cuffiette offrono un’esperienza 7.1.

Il sistema operativo è Android Oreo con la personalizzazione ZenUI 5.0. La batteria è un modulo integrato da 3300 mAh. Per quanto concerne la connettività, troviamo il supporto dual SIM in formato nano SIM, dual 4G VoLTE (Voice Over LTE).

22 febbraio 2018
ASUS Zenfone 5, tutte le impressioni nella nostra anteprima dal MWC

ASUS Zenfone 5 anteprima MWC 2018: le nostre opinioni

L’ispirazione ad Apple c’è e si vede. ASUS Zenfone 5 è un prodotto sicuramente piacevole alla vista e anche al tatto dal vivo, ma è innegabile che l’azienda taiwanese si sia abbastanza ispirata al top di gamma di Apple per il suo nuovo dispositivo di punta – non top di gamma, attenzione. Il “trucco” è proprio quello: stile rinnovato rispetto alla gamma precedente, grandissimo display con aspect ratio 19:9 e con un rapporto screen to body davvero altissimo  – siamo al 90%, praticamente da guinness -, ma ad un prezzo che non va ad esagerare assolutamente. Il target è la piena fascia media.

Buona l’ergonomia, davvero carina la scocca e le cornici, molto interessante il comparto fotografico che offre in output degli scatti davvero niente male, grazie alla presenza di un doppio sensore che cattura anche in modo niente male la profondità di campo. Performance davvero reattive, sicuramente contornate da una serie di funzionalità di intelligenza artificiale che vedremo se saranno apprezzate poi all’atto pratico – e soprattutto come funzioneranno, visto che richiedono settimane di utilizzo del terminale per studiare le varie abitudini dell’utilizzatore.

Una abitudine che non abbandona l’azienda, e forse anche il canovaccio utilizzato per la sua gamma, è l’esagerazione nelle specifiche tecniche; o meglio ai numeri. Il processore presente all’interno di Zenfone 5 è un semplice Snapdragon di fascia media, ma la RAM associata va dai 4 GB fino ai 6 GB: da capire se verranno effettivamente utilizzati dal sistema che è comunque Oreo, quindi più intelligente. Forse l’azienda sa che le feature dedicate all’AI possano risultare un po’ esose in termini di performance? Ci è mancata la possibilità di provare le emoji animate facciali in tempo reale, ahinoi; nella versione di ASUS Zenfone 5 presente all’evento di lancio non era ancora presente la funzionalità nel sistema di prova.

23 febbraio 2018
ASUS Zenfone 5, prezzi e disponibilità in Italia

ASUS Zenfone 5 news su prezzo e data di uscita in Italia

ASUS Zenfone 5 è disponibile all’acquisto in Italia ad un prezzo di partenza di 399€.

17 aprile 2018