Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
ASUS notebook: guida alla scelta del modello giusto per te

ASUS notebook: guida alla scelta del modello giusto per te

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 31 gennaio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

N.B. La guida ASUS notebook è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

Asus è uno dei produttori di computer più noti e apprezzati. In questa guida esamineremo le varie linee di prodotti che offre, partendo da quelle pensate per il settore consumer, fino arrivare ai prodotti di fascia alta, senza tralasciare quelli specifici per il gaming. Siete pronti a scoprire quale tra gli Asus Notebook è il più adatto alle vostre esigenze?

ASUS Notebook: quale comprare

Asus è una compagnia taiwanese leader nel mondo dell’elettronica di consumo: oltre ai notebook, focus di questa guida, produce smartphone, wearables, tablet, monitor, componenti hardware come schede madri e schede grafiche, e altro ancora. Sapevate che il nome di questo brand deriva da “Pegasus” (Pegaso), il cavallo alato della mitologia greca? A dispetto della sua fama, Asus non rientra tra i brand di notebook più “vecchi”: la sua fondazione risale al 1989, quando 4 ingegneri che fino ad allora avevano lavorato in Acer, iniziarono a collaborare all’interno di questa nuova azienda, che inizialmente si era focalizzata sulla produzione di componenti hardware. Soltanto in seguito sbarcò sul mercato dei laptop. Oltre ai notebook Asus tradizionali, sono molto noti gli Eee PC, i netbook sviluppati insieme a Intel. Si tratta di portatili dalle dimensioni ridotte, leggeri e dall’hardware modesto, compatibili con Windows e Linux. La produzione di questi piccoli ed economici device ha subito un arresto nel 2013, a causa del sempre maggiore successo dei tablet. Attualmente la serie è tornata ad esistere, sotto il nome di Asus Vivobook E.

Dal momento che si tratta di uno dei principali player sul mercato notebook, Asus notebook offre una gamma di prodotti molto ampia. Ci sono modelli entry level, dal costo e dalle prestazioni modeste, adatti a chi cerca un portatile senza troppe pretese per guardare un film o navigare sul web. Ci sono modelli ultrasottili e ad alte prestazioni, pensati per chi cerca nel suo pc un compagno di viaggio e di lavoro. Esiste anche una linea pensata appositamente per il gaming, oltre naturalmente ad un’infinità di modelli mid-range. È davvero impossibile non trovare nella gamma Asus un notebook adatto alle proprie esigenze. Iniziamo ad orientarci nel mare di modelli di portatili proposti da Asus esaminando le linee di prodotti principali, per poi vedere insieme quali sono gli Asus notebook che abbiamo selezionato per voi in questa guida.

  • Transformer: 2 in 1, una via di mezzo tra tablet e notebook, gli Asus Transformer sono l’ideale per chi cerca un’estrema portabilità. Non si tratta di computer che spiccano per prestazioni, ma il costo contenuto e la possibilità di prendere appunti direttamente sul touchscreen, ne fanno il compagno ideale per uno studente universitario.
  • VivoBook: si tratta della linea di Asus pensata prettamente per un pubblico consumer. Sono portatili tradizionali con un hardware pronto ad affrontare i compiti di tutti i giorni: navigazione web, suite Office, riproduzione di film e musica, foto editing leggero… Se non avete un budget molto elevato, gli Asus Notebook della serie VivoBook sono sicuramente tra i primi a cui guardare.
  • ZenBook: è la fascia premium degli Asus Notebook. Si tratta di Ultrabook dal design sottile ed elegante, leggeri e realizzati con materiali di pregio. Anche la dotazione hardware è di alto livello: gli ZenBook sono dotati di processori prestanti, dischi SSD e, in alcuni casi, schede grafiche dedicate. Questa linea è la scelta migliore per chi ha un buon budget da investire, cerca delle ottime prestazioni e un’eccellente portabilità.
  • ROG: acronimo di Republic Of Gamers, si tratta evidentemente della serie di notebook Asus pensata per il gaming. Sono dotati di ampi schermi e di un hardware estremamente prestante: processori appartenenti alle serie HK e HQ di Intel (o dei nuovi AMD Ryzen 7) e schede video dedicate di ottimo livello.

Asus notebook: la serie Transformer

Iniziamo questa guida con dei prodotti un po’ sui generis. Gli Asus Transformer si differenziano da tutti gli altri Asus notebook che troverete in questa guida a causa di quella è la loro caratteristica distintiva. Si tratta infatti di dispositivi 2-in-1, vale a dire tablet a cui si può agganciare una dock che include tastiera e touchpad. Tutto l’hardware del device si trova dunque nella parte superiore, che include, ovviamente, uno schermo touschscreen. Il punto forte di questi prodotti sta nella portabilità, che qui è davvero ai massimi livelli. Abbiamo infatti display molto piccoli (si parla di 10 pollici), in linea non tanto con altri notebook, quanto con i tablet dalle diagonali più ampie. Altra caratteristica peculiare, la loro autonomia, generalmente buona e in grado di durare molto di più di quella di un portatile tradizionale di fascia bassa.

Qual è il rovescio della medaglia? Come qualcuno avrà intuito, non si tratta di macchine particolarmente potenti. I processori sono quelli tipici di tablet e convertibili, che privilegiano consumi ridotti, a scapito delle prestazioni. Altra questione che vale la pena approfondire è quella del sistema operativo: non sempre avremo a bordo Windows (e in quel caso, si tratterà comunque della versione del SO ottimizzata per touchscreen), ma in qualche caso troveremo anche una piattaforma Android. Questa è una buona notizia per chi intende utilizzare un Transformer in uno scenario compatibile con il sistema operativo di Google: quella Android è solitamente la versione più economica. Ma chi ha bisogno di utilizzare software specifici Windows, dovrà necessariamente orientarsi sulla variante con SO Microsoft.

In definitiva possiamo dire che alla serie Transformer appartengono device un po’ limitati, ma qualora la necessità fosse quella di avere un prodotto compatto, economico, adatto a prendere appunti o a navigare sul web (senza aspettarsi un granché dal punto di vista dell’ergonomia), potete considerare il modello che troverete qui sotto. Per avere una panoramica più completa su questa categoria di dispositivi, potete consultare la nostra guida ai migliori tablet 2-in-1.

Asus Transformer T101HA

L’Asus Transformer T101HA è un 2 in 1 di dimensioni estremamente contenute: ha uno schermo da 10,1 pollici (IPS, con risoluzione 1280 x 800) touchscreen, per poter essere utilizzato anche separatamente dalla tastiera. Quest’ultima, dalle dimensioni ovviamente contenute, presenta dei tasti a corsa media e ha un aggancio magnetico che permette di attaccarla facilmente allo schermo. Il peso di questo convertibile è di 1,08 kg, che scende a 580 grammi per il solo tablet. Analogamente, lo spessore con tastiera è di 1,9 cm, mentre senza misura meno di un centimetro. La scocca di questo Asus è realizzata in metallo e dà una piacevole impressione di solidità.

La dotazione hardware di questo piccolo dispositivo è basilare ma adeguata: a bordo troviamo una CPU Atom Cherry Trail x5-Z8350 (quad core, frequenza di clock di 1,44 Ghz, che può arrivare fino a 1,92 Ghz). Ci sono inoltre 4GB di RAM DDR3, scheda grafica integrata Intel. Lo spazio di archiviazione è di 64 GB di memoria flash, espandibile attraverso lo slot SD. Per quanto riguarda la connettività troviamo 1 USB 2.0, 1 Micro USB, 1 micro HDMI, un jack audio e, come già accennato, un lettore di memorie SD. Il sistema operativo incluso in questo Asus Transformer T101HA è Windows 10 (Home o Professional) in versione Continuum: il sistema operativo è in grado di rilevare la presenza della tastiera e di passare automaticamente dall’interfaccia tablet a quella laptop.

L’estrema portabilità unita alla lunga durata della batteria (che raggiunge senza troppi problemi le 9-10 ore) rendono questo convertibile Asus il compagno di viaggio perfetto. Che siate alla ricerca di una soluzione per la produttività in mobilità, o per godersi un film durante un lungo viaggio, il Transformer T101HA è probabilmente la soluzione giusta. D’altro canto, proprio le dimensioni molto contenute sia di schermo che di tastiera non lo rendono la scelta migliore per chi deve affrontare lunghe sessioni di lavoro. Uno studente universitario che ha bisogno di una soluzione per prendere appunti potrà senz’altro prendere in considerazione questo prodotto. Ma se oltre agli appunti è necessario eseguire programmi più esosi di risorse (come MatLab o AutoCas), sarà meglio orientarsi su un prodotto di fascia più alta.

Puoi acquistare Asus Transformer 101HA su Amazon o se preferisci su eBay

Asus notebook: la serie VivoBook

Difficile non essersi imbattuti in un VivoBook durante la ricerca di un portatile tra gli scaffali (fisici o virtuali) di un negozio di elettronica. Si tratta della serie di Asus Notebook pensata per un pubblico consumer e al suo interno rientra una vastità di modelli contraddistinti da caratteristiche anche molto diverse tra loro. A partire dalla fascia di prezzo: sarà facile trovare portatili ultra economici, con prezzi anche al di sotto dei 200 euro, ma anche dispositivi di fascia elevata per i quali potrebbe essere necessario aggiungere uno zero alla cifra precedente.

Ovviamente insieme al prezzo cambierà anche la dotazione hardware: se con 1000 o 2000 euro è ragionevole aspettarsi processori Intel Core appartenenti alle ultime generazioni, ad un budget basso corrisponderanno notebook equipaggiati con Intel Celeron, Pentium o processori AMD appartenenti alle fasce più basse. Per cosa utilizzerete il vostro nuovo portatile? Se siete alla ricerca di una macchina piuttosto basic, su cui leggere la posta e utilizzare Word, potrebbe essere sufficiente un Asus notebook appartenente alla fascia più bassa della serie VivoBook. Se invece puntate ad un computer più prestante, in grado di confrontarsi con task più impegnativi (video e foto editing, programmazione…) il consiglio è quello di guardare a portatili almeno al di sopra dei 500-600 euro. Altri elementi da considerare (che faranno oscillare il prezzo di acquisto del portatile) sono dimensioni e peso. All’interno della linea VivoBook non troviamo veri e propri Ultrabook (guardate alla serie ZenBook se è questo il prodotto che state cercando), ma sono presenti device con schermi dalla diagonale (si va dagli 11 ai 17 pollici) e dal peso diverso, tra cui sceglierete a seconda delle vostre esigenze di portabilità.

Da questa breve panoramica dovreste aver capito che all’interno della serie VivoBook rientrano davvero tanti computer, e che tra due modelli diversi potrebbero esserci pochissime caratteristiche in comune. Per ridurre un minimo la confusione che potreste avere in testa, vi presentiamo un’ulteriore suddivisione:

Asus VivoBook S: sono i più portabili tra gli Asus notebook della serie VivoBook: si va da una diagonale minima di 13 pollici ad una massima di 15, mentre come peso non si supera il chilo e mezzo. Nonostante il design sottile le specifiche hardware sono buone e non sarà difficile imbattersi in modelli con processori Intel di ultima generazione e schede video dedicate.

Asus VivoBook Flip: si tratta dei convertibili della serie VivoBook, ovvero di quei portatili dotati di cerniere particolari in grado di far ruotare lo schermo fino a 360 gradi all’indietro, per poter essere utilizzati alla stregua di un tablet. Ovviamente tutti i computer appartenenti a questa serie saranno dotati di schermo touchscreen e, in alcuni casi, anche di penna stylus per prendere appunti direttamente sul display. Dato che si tratta di prodotti pensati per la massima portabilità, troveremo anche device estremamente compatti (11 pollici), oltre ai tradizionali 13, 14 e 15 pollici.

Asus VivoBook Pro: abbiamo qui i device pensati per i cosiddetti “utenti prosumer“, ovvero coloro che necessitano di prestazioni al di sopra dello standard per poter utilizzare software professionali, come quelli per la produzione multimediale o la modellazione 3D. Le schede tecniche riflettono questa vocazione: oltre a processori di ottimo livello (Intel Core i7) troveremo anche schede video dedicate di livello superiore, adatte anche per chi volesse fare gaming. Come polliciaggio, ci troviamo tra i 15 e i 17 pollici, l’ideale per chi sta cercando una macchina che faccia anche da desktop replacement.

Asus VivoBook: la serie VivoBook, senza nessun suffisso aggiuntivo, include i portatili tradizionali di Asus. Nessuna feature speciale, dimensioni variabili, ampie possibilità per scegliere la configurazione più adatta alle proprie esigenze e molte opzioni di colori per chi non vuole che il suo notebook passi inosservato.

Asus VivoBook Flip TP410UA

Passiamo ad un altro -particolare- VivoBook. Si tratta di un convertibile: grazie a delle cerniere ad hoc, lo schermo di questo Asus notebook può ruotare di 360 gradi, permettendo di utilizzarlo come se fosse un tablet. Questa caratteristica, unita alla sua leggerezza e alla buona durata della batteria, ne fa un vero e proprio pc multimediale. Vediamo più nel dettaglio le sue caratteristiche.

L’Asus VivoBook Flip TP410UA ha uno schermo da 14 pollici, un’ottima soluzione per mantenere dimensioni compatte e un’esperienza d’uso gradevole. Inoltre, le cornici sono molto sottili, rendendo le dimensioni del pc paragonabili a quelle di un 13 pollici. Monta un pannello IPS con risoluzione Full HD 1920×1080 pixel. I colori sono buoni, come gli angoli di visione e anche la visibilità all’aperto (nonostante lo schermo glossy) non risulta pregiudicata. Il display è touchscreen e può essere utilizzato anche con una Stylus. Il telaio è realizzato in alluminio. Anche se in alcuni punti (soprattutto sulla tastiera) tende un po’ a flettere, l’assemblaggio è nella media. Segnaliamo la presenza di una tastiera retroilluminata. Il portatile pesa 1,6 kg e ha uno spessore di 1,9 cm.

Veniamo alla parte hardware: il VivoBook è dotato di un processore Intel di ultima generazione i5-8250U (4 core fisici, 8 thread; frequenza di 1,6 GHz, max 3,40 GHz) che garantisce un buon equilibrio tra consumi e prestazioni. La RAM è di 4 GB DDR4 (espandibile fino a 16 GB), mentre la scheda grafica è una Intel integrata HD Graphics 620. È presente un disco SSD da 256 GB, che regala all’utente un’esperienza d’utilizzo fluida. Come porte troviamo: 1 USB 3.1 type C, 1 USB 3.0, 2 USB 2.0, un lettore SD, 1 HDMI, 1 jack audio da 3,5 mm. La batteria ha una buona durata, che si attesta intorno alle 8-9 ore con un utilizzo standard (WiFi, riproduzione video, navigazione web). Il sistema operativo che troviamo preinstallato è Windows 10 Home.

Buon display, batteria a lunga durata, possibilità di usarlo in modalità tablet o “tenda”: la vocazione del VivoBook Flip TP410UA è chiaramente multimediale. Si tratta del prodotto ideale per guardare Netflix in treno, o godersi un film sotto le coperte. Il processore i5 di ultima generazione insieme al disco SSD offre delle buone prestazioni; se siete intenzionati a migliorarle ulteriormente, il nostro consiglio è di installare un secondo banco di RAM per arrivare ad 8 GB.

In alternativa VivoBook Flip TP410UA è disponibile nella variante (Stylus Pen inclusa).

VivoBook Flip TP410UA
Prezzo consigliato: € 799Prezzo: € 780

Asus notebook: la serie ZenBook

La linea ZenBook è da tempo sinonimo di fascia alta quando si parla di Asus notebook. Ci troviamo di fronte a veri e propri Ultrabook, contraddistinti da una certa attenzione al design (linee sottili, finiture curate, ampio utilizzo di materiali premium per la realizzazione della scocca) e da specifiche hardware che partono da un livello medio-alto, per arrivare al top delle prestazioni. A livello estetico, gli ZenBook colpiscono perché sono davvero belli da vedere: il case è caratterizzato dal design a cerchi concentrici incisi sull’alluminio, che è diventato il vero e proprio marchio di fabbrica di questa serie. A livello di specifiche tecniche siamo sempre al di sopra della fascia bassa: per intenderci, non troveremo ZenBook con soluzioni Celeron, ma sempre e solo processori Intel Core.

Ma la serie ZenBook è anche la prima (e spesso l’unica) tra quelle di Asus Notebook a ricevere le features più innovative e interessanti. Questo vale sia dal punto di vista del design, sia delle funzionalità vere e proprie. Alcuni esempi? Gli ZenBook sono stati i primi a beneficiare dell’innovativo design bezel less, cioè caratterizzato da cornici del display praticamente inesistenti. Ma una caratteristica ancora più esclusiva è rappresentata dallo Screen Pad: prerogativa di Asus, si tratta di uno schermo secondario incorporato nel touchscreen del portatile, personalizzabile e utilizzabile in modi diversi a seconda dell’applicazione che lo sfrutta. Davvero un ottimo boost alla produttività dell’utente.

Prima di venire alla nostra selezione degli Asus notebook di serie ZenBook, ci vorremmo darvi qualche informazione in più riguardo alle ulteriori categorie all’interno delle quali questa linea di prodotti si divide:

Asus ZenBook S: esattamente come per i VivoBook S, anche gli ZenBook di serie S sono i più portabili tra i dispositivi Asus di fascia premium. Come peso ci aggiriamo intorno al chilo (e spesso si va anche al di sotto), mentre le diagonali dello schermo più comuni sono tra i 13 e i 14 pollici. Caratteristica peculiare di questa serie è la presenza della tecnologia ErgoLift: si tratta di un meccanismo che consente di mantenere la tastiera leggermente sollevata e inclinata per un’esperienza di digitazione più comoda.

Asus ZenBook Flip: ancora una volta troviamo dei convertibili, ovvero dei notebook le cui cerniere permettono di ruotare lo schermo all’indietro completamente e utilizzare il pc come se fosse un tablet. Rispetto all’omonima serie VivoBook ovviamente qui avremo materiali di livello superiore, esattamente come le specifiche tecniche.

Asus ZenBook Pro: possiamo definire questa serie come la vera e propria punta di diamante tra i notebook Asus. Come dimensioni siamo tra i 14 e i 15 pollici, il design è curato, materiali e finiture sono di alta gamma. Ma sono soprattutto le caratteristiche hardware a rendere gli ZenBook Pro i veri e propri modelli top di questo produttore. Troviamo processori di alto livello e di ultima generazione, inclusi i nuovi i9 della serie Coffee Lake; anche le schede video sono dedicate e di fascia alta (in particolare ci riferiamo a 1050 e 1050 Ti). Per prestazioni superiori a livello di GPU occorrerà guardare alla serie gaming Asus ROG. Tra gli Asus ZenBook Pro ci sono inoltre gli unici modelli equipaggiati con ScreenPad, il display secondario che si trova al posto del touchpad.

Asus ZenBook Classic: come suggerisce il nome, ci troviamo di fronte agli Ultrabook standard di Asus. Nessuna funzionalità peculiare, ma tante possibilità di scelta per quanto riguarda la diagonale dello schermo (si va dai 13 fino ai 15 pollici) e le configurazioni. Se state cercando un notebook portabile, bello da vedere e con una scheda tecnica di buon livello (ma non necessariamente avete bisogno di prestazioni fuori dall’ordinario), è questa la serie a cui guardare.

ASUS ZenBook UX331UN

Eccoci arrivati ai veri e propri Asus Notebook di fascia alta: stiamo parlando infatti di uno ZenBook, un modello di una delle serie di Ultrabook più conosciute ed apprezzate. Si tratta di un vero e proprio connubio tra prestazioni, portabilità ed eleganza.

L’Asus ZenBook UX310UQ si presenta con un display IPS da 13,3 pollici con risoluzione Full HD antiriflesso. L’impatto visivo è decisamente appagante, grazie ad un corpo realizzato in alluminio di color grigio scuro con finiture concentriche in metallo spazzolato. La qualità costruttiva è ottima: nonostante lo spessore ridotto (meno di 1,4 cm) l’impressione generale è di estrema solidità. La tastiera è retroilluminata e presenta una corsa dei tasti ridotta. Il portatile è un vero peso piuma: solo 1,1 Kg.

Andiamo a vedere la scheda tecnica: è presente una CPU Intel Kaby Lake Intel Core i7-8550U, quad-core con 8 thread virtuali da 1,8 GHz, ma in grado di raggiungere i 4,00 GHz durante le fasi di lavoro più complesse. Ad essa si affiancano 8 GB di RAM DDR4 e 512 GB di memoria interna, sotto forma di SSD. Questo Ultrabook inoltre è caratterizzato dalla presenza di una scheda grafica dedicata, la Nvidia GeForce MX150, che, pur non rendendolo un portatile da gaming, riesce a dare delle soddisfazioni anche con i titoli più recenti, se ci si accontenta di settaggi medi. Lato connettività troviamo la presenza di un modulo Bluetooth, uno WiFi 802.11ac, ai quali seguono una porta USB Type-C 3.1, una USB 3.0 e due USB 2.0. Non mancano poi all’appello un’uscita HDMI, per trasmettere il proprio segnale su un display più grande o su una TV, ed un jack per le cuffie. Buona, infine, la batteria, con una durata che supera le 8 ore. Lato software, invece, è presente il sistema operativo Windows 10 Home.

Ci troviamo davanti a un vero e proprio gioiellino: design inconfondibile, peso e dimensioni estremamente ridotti, ottima batteria e una dotazione hardware decisamente prestante. Questo ZenBook è la risposta di Asus al noto Dell XPS 13; la presenza di un chip grafico dedicato, oltre che il prezzo inferiore, ne fa un competitor molto interessante. Consigliamo questo notebook a chi cerca la portabilità ma non vuole rinunciare alle prestazioni: le specifiche hardware gli consentono di cimentarsi senza problemi anche con software più avidi di risorse.

Puoi acquistare ASUS ZenBook UX331UN su Amazon su ePrice o su eBay

Asus ZenBook Pro 15 UX550GE

Al di là del suo design elegante e delle linee sottili si nasconde un hardware in grado disprigionare una grande potenza. Se il budget non è un problema e state puntando al top, l’Asus ZenBook Pro 15 UX550GE non deluderà le vostre aspettative.

Innanzitutto quello che colpisce di questo portatile è l’aspetto: il telaio è realizzato interamente in alluminio, decorato con il classico motivo “zen” di questa serie di Asus notebook. Il colore, chiamato Deep Dive Blue, è un bel blu notte, con rifiniture sui bordi in oro rosa. Lo schermo è di tipo IPS e risoluzione Full HD, incastonato in cornici sottili. La tastiera, con tasti ad isola dalla corsa di 1,5 mm, è retroilluminata, mentre il touchpad è ricoperto dal vetro per una maggiore scorrevolezza durante uso. Al suo interno è presente il lettore di impronte digitali. È l’Intel Core i7-8750H il processore che dà vita questa versione dell’Asus ZenBook Pro 15:  sei core (12 core virtuali) che viaggia ad una frequenza base di 2,20 GHz e arriva a 4,10 GHz grazie al Turbo Boost. Troviamo poi 16 GB di RAM DDR4 e una GPU Nvidia GeForce 1050Ti (4 GB DDR5 dedicati). Per l’archiviazione è presente un SSD da 512 GB, su cui è già installato Windows 10 Professional. Qualche parola sulla connettività: doppia Thunderbolt 3, 2 USB 3.1 dal formato standard, HDMI, jack audio, card reader. Nonostante l’hardware ad alte prestazioni, lo ZenBook Pro 15 UX550GE ha davvero una buona autonomia: si parla di oltre 9 ore con un utilizzo standard, che ovviamente caleranno se si sfrutterà il sistema al massimo. Interessante però la presenza della funzionalità Fast Charge, che in meno di 60 minuti permette di ricaricare il notebook fino al 60%.

CAD 2D e 3D, produzione multimediale: difficilmente l’hardware di questo ZenBook Pro 15 perderà colpi in uno di questi ambiti. A meno che i vostri standard lavorativi non includano la necessità di utilizzare una scheda video professionale (per esempio, le Nvidia Quadro), su un notebook come questo, qualsiasi tipo di software girerà tranquillamente. Discorso analogo per il gaming: la combinazione di scheda video e processore vi farà giocare in Full HD ad alti dettagli (e fps soddisfacenti) a tutti i giochi, inclusi i più recenti. Per prestazioni superiori, occorrerà guardare ai notebook della prossima serie che vedremo, gli Asus ROG.

Puoi acquistare Asus ZenBook Pro 15 UX550GE su Amazon o se preferisci su ePrice

Asus notebook: la serie ROG

ROG è l’acronimo di Republic Of Gamers: si tratta evidentemente della linea di notebook Asus pensata per il gaming. Ci troviamo di fronte a prodotti pensati per un utilizzo molto specifico e dalle caratteristiche particolari. Innanzitutto, abbiamo schermi grandi (si va dai 15 ai 17 pollici), per offrire al gamer un’esperienza quanto più immersiva possibile, anche senza collegare un monitor esterno. In alcuni casi avremo display particolari, con frequenze di refresh immagini più elevate rispetto a quelli tradizionali. Questo si rivela particolarmente utile per chi predilige titoli frenetici come gli sparatutto. Il design degli Asus notebook della serie ROG è immediatamente riconoscibile: oltre a dimensioni del case più corpose, per poter ospitare componenti di alto livello e un ottimo sistema di raffreddamento, troveremo tutte quelle features generalmente apprezzate dai video giocatori. Qualche esempio? Tastiere con retroilluminazione RGB personalizzabile, linee aggressive, led vari…

Ma è sotto la scocca dei ROG che sta la parte interessante: questi portatili equipaggiano infatti componentistica di alto livello, come processori di ultima generazione delle serie ad elevate prestazioni, ma soprattutto schede video di fascia alta per poter giocare senza incartamenti ad alte risoluzioni e al massimo dei dettagli. Insomma, se siete dei gamer, avete un buon budget e volete davvero prestazioni top, il consiglio è quello di scegliere uno dei portatili di questa linea, o un altro dei notebook gaming presenti nella nostra guida all’acquisto dedicata.

Asus ROG Strix GL703

L’ultimo portatile che abbiamo selezionato per questa guida ai migliori Asus notebook è un ROG Strix GL703. Come già accennato nell’introduzione, i ROG appartengono alla linea di Asus pensata per il gaming. Se dunque state cercando una macchina per giocare ai titoli più recenti senza compromessi, continuate a leggere queste righe.

L’aspetto di questo Asus Rog Strix non lascia spazio a dubbi: pur mantenendosi più sobrio di molti competitor, questo è un pc per gamers. Le dimensioni sono importanti: stiamo parlando di uno schermo da 17,3 pollici, peso di 2,7 kg e spessore (sotto la media) di 2,5 cm. Il pannello è un IPS con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) con un refresh rate di 144 Hz, nella versione da noi selezionata. La gamma di colori è molto buona, e anche gli angoli di visione sono soddisfacenti. A non stupire sono invece contrasto e luminosità del display. La tastiera è retroilluminata (3 livelli) ed è possibile personalizzare il colore della luce emessa. I tasti hanno una corsa di 2 mm e non sono eccessivamente rumorosi. Il touchpad è nella media, ma considerando che la maggior parte degli utilizzatori si servirà di un mouse esterno, le sue performance non sono poi così importanti. L’assemblaggio è complessivamente soddisfacente, il case è in alluminio (ma attira un po’ le impronte).

Passiamo a uno degli elementi più importanti di un portatile come questo, l’hardware. Il processore è un Intel Core i7-8750H ad alte prestazioni (6 core, 12 threads, frequenza di base di 2,20 GHz, che raggiunge in Turbo Boost i 4,10 GHz). La RAM ammonta a 16 GB di DDR4, mentre come spazio di archiviazione troviamo un SSD da 256 GB + un hard disk SATA da 1TB. Altro elemento fondamentale è la scheda video: troviamo infatti una Nvidia GTX 1060 (memoria dedicata di 6GB DDR5). Una configurazione del genere è decisamente sufficiente per giocare a dettagli alti anche ai titoli più recenti. Vediamo anche la connettività: sono presenti un jack audio, una USB 3.1 tipo C, 4 USB 3.0, una porta Ethernet, HDMI, 1 MiniDisplay e un lettore di SD. Il sistema operativo preinstallato è Windows 10 Home. La durata della batteria di questo ROG dipende ovviamente dall’utilizzo: se con un utilizzo normale si superano le 3 ore, questo valore andrà a dimezzarsi se si userà il portatile per giocare.

L’Asus Rog Strix GL703 è un portatile da gaming. Se state cercando un notebook che vi permetta di giocare senza restrizioni a tutti i titoli più moderni, avete trovato la macchina giusta per voi. Anche chi si occupa di video editing potrebbe essere interessato a questo modello, complice anche il design non eccessivamente appariscente.

Puoi acquistare Asus Rog Strix GL703 su Amazon.

Asus Rog Strix GL703
Prezzo consigliato: € 1869Prezzo: € 1659

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.