Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
ASUS cuffie gaming: quali modelli acquistare

ASUS cuffie gaming: quali modelli acquistare

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 26 aprile 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. In più, fino al 26 maggio, puoi approfittare su Amazon di una serie di sconti dedicati a tutto ciò che ruota intorno ad HP grazie alle promozioni per gli “HP Days“, dove puoi trovare notebook, monitor e cuffie in offerta. In particolare ti segnaliamo la seguente offerta:

N.B. La guida ASUS cuffie gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

Questa nostra guida agli acquisti è stata pensata per aiutarvi nel processo di selezione di ASUS cuffie gaming adatte alle vostre esigenze. Prima di evidenziare i modelli migliori, però, è importante tenere bene a mente quali sono gli aspetti essenziali da valutare per assicurarsi di acquistare le migliori cuffie gaming possibili per la propria casistica. Detto questo, quindi, cominciamo.

ASUS cuffie gaming: quale comprare

Per selezionare il migliore modello possibile per la propria casistica è importante capire quali sono le sfaccettature più importanti che caratterizzano un paio di cuffie. A seconda del budget chiaramente cambierà il livello di qualità e le possibilità della periferica, però in ogni fascia di prezzo (a patto di non scendere sotto i 40€) è possibile trovare qualcosa di meritevole.

Esistono soluzioni ASUS per accontentare un po’ tutti, sia chi vuole effettuare un acquisto importante, sia chi è alla ricerca di un paio di cuffie dal prezzo contenuto. Indipendentemente dal costo, però, ogni modello di ASUS cuffie gaming deve risultare meritevole in ciascuno dei tre punti fondamentali che deve vantare ogni headset che si rispetti: buon comfort, un valido microfono e degli speaker competenti. Cominciamo parlando del primo.

Comfort

Essendo gli headset dei dispositivi che spesso e volentieri vengono indossati per ore ed ore in maniera continuata, è essenziale garantire che questo non andrà a stressare il nostro capo. Un paio di cuffie stretto o fastidioso da tenere in testa, infatti, è assolutamente da evitare, indipendentemente dalla marca del prodotto.

I due principali aspetti che determinano la buona fattura ed il livello del comfort di un modello di cuffie sono i padiglioni e l’archetto di sostegno. Un set di padiglioni è facile da valutare, essendo caratterizzato principalmente dalla forma che possiede, dalla qualità dell’imbottitura e dal materiale con cui questa è rivestita. L’archetto, invece, potrà essere singolo o doppio ed a seconda del taglio della propria testa può anche essere gradita l’aggiunta di un sistema di regolazione del taglio dell’headset. Ciò che bisogna tenere bene a mente però è che ciascuno di questi aspetti legati al comfort è a propria discrezione tranne la qualità dell’imbottitura dei padiglioni, che deve essere assolutamente il più buona possibile.

Microfono e speaker

Adesso che è stata stabilita l’imperativa necessità di verificare la validità del comfort, è tempo di parlare degli ultimi due aspetti legati al comparto audio. Gli speaker, o driver, sono molto importanti dato che ci consentono di identificare la direzionalità dei suoni e di ascoltare (con qualità variabile a seconda della fascia di prezzo) tanto l’audio di gioco quanto le voci dei nostri compagni.

Una cosa degna di nota ed importante da segnalare è che in alcune soluzioni ASUS di fascia alta è possibile avere un’esperienza audio di altissima qualità, grazie all’implementazione di sistemi multi-driver all’interno del medesimo padiglione. Di conseguenza, se per voi la qualità dei driver è d’importanza fondamentale e state cercando un prodotto di fascia alta che punta su questo frangente, ASUS è una delle migliori soluzioni da considerare.

Ciò che però è davvero importante per distinguere una soluzione “da gaming” da un comune headset pensato per ascoltare musica o film è il microfono. È solo grazie alla presenza di questo strumento, infatti, che un paio di cuffie diventa atto al gaming, e per questo motivo valutarne la qualità è davvero fondamentale. Anche da questo punto di vista ASUS risulta una garanzia, offrendo mic molto buoni e spesso e volentieri soluzioni con multi-microfono, uno unidirezionale removibile di qualità alta ed uno omnidirezionale integrato nell’unità di controllo sul cavo.

ASUS cuffie gaming di fascia medio/bassa

ASUS Cerberus V2

Queste ASUS cuffie gaming con jack da 3,5 mm vantano dei driver da 53 mm, con frequenza di risposta di 20 Hz – 20 KHz e impedenza di 32 Ohm. Sono inclusi due microfoni, uno integrato ed uno removibile. Quest’ultimo è unidirezionale ed ha sensibilità di -45 dB e risposta di frequenza di 50 Hz – 10 KHz.

Se state cercando qualcosa di superiore alla fascia entry-level che non costi troppo ma abbia un buon livello di qualità allora ASUS Cerberus V2 è perfetto per rispondere alle vostre necessità. Le cuffie in sé sono molto buone sotto ogni punto di vista, grazie ad un design con padiglioni molto grandi, buone imbottiture ed una scocca molto elastica, leggera ma robusta essendo fatta di sottile acciaio inossidabile. Gli speaker in termini di resa sono ampiamente nella media per questa fascia di prezzo, ed il microfono è davvero molto buono, offrendo una qualità di registrazione più che valida. Infine, è possibile anche acquistarla in tre diverse colorazioni, quindi è facile fare pendant con la propria configurazione.

Puoi acquistare ASUS Cerberus V2 (rosso/nero) su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa ASUS Cerberus V2 (rosso/nero) è disponibile nelle varianti ASUS Cerberus V2 (blu/nero) o nella variante ASUS Cerberus V2 (verde/nero).

ASUS cuffie gaming di fascia media

ASUS ROG Strix

Queste ASUS cuffie gaming con jack da 3,5 mm (stereo) o wireless (7.1 virtuale) vantano dei driver da 60 mm, con frequenza di risposta di 20 Hz – 20 KHz e impedenza di 32 Ohm. Sono inclusi due microfoni, uno integrato ed uno removibile. Quest’ultimo è unidirezionale ed ha sensibilità di -40 dB ed ha risposta di frequenza di 50 Hz – 16 KHz.

Passando ora alla fascia successiva, le cuffie ASUS ROG Strix risultano un prodotto davvero ottimo per chi desidera avere dalle proprie cuffie un buon comfort e – soprattutto – un microfono molto valido. Quest’ultimo, infatti, è davvero buono ed offre una resa davvero meritevole. L’esperienza audio degli speaker varia a seconda della tipologia di connettività che andremo a scegliere, essendo il modello cablato un headset stereo mentre quello wireless adotta un sistema di surround virtuale. Detto questo, però, in entrambi i casi la resa dei driver è nella media della fascia di prezzo e più che soddisfacente per un uso gaming.

Per quanto riguarda il comfort, gli ampi padiglioni sono davvero meritevoli, ben imbottiti e rivestiti in morbida finta pelle. Anche la componente interna dell’archetto, quella che starà a diretto contatto con il nostro capo, è davvero molto ben imbottita e la scocca è molto ampia così da accomodare anche teste di taglio importante. Infine, una piccola nota va data al design del prodotto, che oltre ad essere accattivante a livello estetico consente di rimuovere sia il microfono che di piegare i padiglioni per riporre e trasportare il prodotto comodamente ed occupando poco spazio.

Puoi acquistare ASUS ROG Strix (cablate, stereo) su Amazon. In alternativa ASUS ROG Strix (cablate, stereo) è disponibile nella variante ASUS ROG Strix (wireless, 7.1 virtuale).

ASUS cuffie gaming di fascia alta

ASUS Strix 7.1

Queste ASUS cuffie gaming wireless vantano due driver da 20 mm, uno da 30 mm e due da 40 mm (uno dei quali lavora da sub-woofer) in ogni padiglione, creando un’esperienza surround vera e non virtuale. La frequenza di risposta è di 20 Hz – 20 KHz e impedenza di 32 Ohm. Il microfono unidirezionale è removibile, ha una sensibilità di -40 dB ed una frequenza di risposta di 50 Hz – 16 KHz.

C’è un aspetto a cui non tutti i giocatori danno lo stesso valore, ed è la qualità degli speaker. Ascoltare bene i suoni è importante, ma in ambito gaming la direzionalità è più importante della qualità in sé. Se siete però  persone che desiderano un’esperienza sonora ai massimi livelli, allora questo headset è davvero pensato per voi. Non fraintendetemi, il microfono è più che valido, offrendo anche un sistema di cancellazione attiva dei suoni ambientali. Pure il comfort è buono, vantando di fatto la stessa scocca del modello sopracitato. Il vero protagonista del prodotto però è la superba resa sonora.

Grazie al suo impressionante sistema multi-driver, infatti, ASUS Strix 7.1 garantisce una resa eccezionale ed un’esperienza surround non virtuale. Quest’ultimo aspetto è un’autentica mosca bianca nel mercato delle cuffie gaming. Anche parlando di prodotti dai prezzi più importanti è infatti quasi impossibile avere questa feature. In aggiunta, è importante evidenziare che grazie all’Audio Station inclusa con l’acquisto è possibile avere un livello di controllo immediato ed estremamente versatile dell’esperienza. Avere questo livello di customizzazione fisica per meno di 200€ è anch’essa una specifica pressoché impossibile da avere nel mercato di oggi, se non appunto con ASUS Strix 7.1. Infine, segnaliamo che l’autonomia del prodotto è di poco più di 10 ore.

Puoi acquistare ASUS Strix 7.1 su Amazon o se preferisci su eBay

ASUS Strix 7.1
Prezzo consigliato: € 266.14Prezzo: € 196.99

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.