Aspire GX-281: il primo desktop di Acer basato su architettura Ryzen

scritto da Florin Dragos il 14 July, 2017

Acer ha annunciato il primo desktop della casa che monta una CPU RyzenAspire GX-281. Le aziende hanno ormai riconosciuto il grande successo delle CPU AMD e sono entusiaste di poter offrire prodotti con queste soluzioni; il colosso francese è infatti una di queste.

Il nuovo arrivato dà spazio ad un processore Ryzen 5 1400 (il 4 core / 8 thread da 3.2 GHz), 8 GB di RAM DDR4, 1 TB di hard disk ed una Nvidia GTX 1050 2 GB al suo interno. Dal punto di vista dell’I/O abbiamo i tipici jack audio, un card reader frontale, un masterizzatore DVD, due porte USB 3.1 gen 1 frontali (di cui una con connettore USB Type-C) ed altre due porte USB 3.1 gen 1 posteriori affiancate da quattro USB 2.0. E ancora, un alimentatore OEM da 500 Watt e possibilità di connettività wireless.

Il sistema operativo in questione è Windows 10 Home. I modelli GX-281 partono da un costo di 999€La serie Aspire GX non è esclusiva ai processori Ryzen. Si tratta di un riadattamento dei già rilasciati GX-785 che montano CPU Intel Kaby Lake. Caratteristiche tecniche a parte, infatti, condividono lo stesso design. Sulla parte frontale troviamo come segno caratteristico dei LED posti a forma di “V” ed un aspetto generalmente accattivante. Tastiera e mouse marchiati Acer saranno inclusi con l’acquisto.

Acer Aspire GX-281

Non andiamo pazzi per i preassemblati, preferiamo poter decidere tutti i componenti all’interno del PC, ma se proprio ne avete necessità potete prendere l’Aspire GX-281 in considerazione. Per il momento abbiamo informazioni ufficiali riguardanti solo questa configurazione in particolare, ma siamo sicuri che verranno offerte più opzioni di componentistica gradualmente. Possiamo già trovare alcuni modelli disponibili su Euronics, ad un prezzo di 999€.


In ogni caso si può guardare l’implementazione delle CPU Ryzen all’interno dei preassemblati come un riconoscimento da parte delle aziende del settore in merito alla validità di questi prodotti AMD, e questa è sicuramente una buona notizia per i consumatori.

Top