Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Aspirapolvere senza fili Dyson: i migliori modelli

Aspirapolvere senza fili Dyson: i migliori modelli

di Simone Alvaro Segatori
Specialist Pulizie di casa
aggiornato il 13 maggio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

Inoltre, impazza su Amazon la nuova campagna HP Days: alla seguente pagina trovate una serie di prodotti davvero non indifferente con sconti che oscillano tutti intorno al 20% rispetto al prezzo di listino. Davvero niente male per anticipare il back-to-school, non vi pare? Inoltre continua l’iniziativa della Huawei Week sul segmento mobile: tantissimi dispositivi Huawei in offerta ad un prezzo decisamente interessante direttamente presso la seguente sezione Amazon.

N.B. La guida Aspirapolvere senza fili Dyson è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

Se l’evoluzione degli aspirapolvere avesse un nome, quel nome sarebbe James Dyson. L’omonima azienda fondata ormai oltre 20 anni fa è diventata un vero colosso della tecnologia che ha completamente rivoluzionato il settore della pulizia, quello della cura dei capelli e quello del trattamento dell’aria. Se  siete indecisi sulla scelta di un aspirapolvere senza fili Dyson abbiamo preparato per voi i migliori modelli dell’azienda e che vi faranno cambiare modo di intendere la pulizia casalinga.

Aspirapolvere senza fili Dyson: perché scegliere questi prodotti?

Sin dalla sua creazione l’obiettivo di Dyson è stato sempre lo stesso: innovare. L’azienda di James Dyson si è sempre posta l’interrogativo su “come poter migliorare qualcosa?”, portando differenza in settori che sembravano ormai essere arrivati e insuperabili. Negli anni 80 James Dyson diede vita a questa rivoluzione pensando ad un sistema di aspirazione innovativo aspira la polvere come se fosse un ciclone. Il motore ciclonico di Dyson fu la sua fortuna e insieme all’aggiunta di un serbatoio per lo sporco, che sostituiva definitivamente il sacchetto e i ricambi annessi, Dyson impose un nuovo standard nel mercato della pulizia a cui gli altri produttori dovettero adeguarsi.

L’innovazione di Dyson non si è mai fermata e ancora oggi è uno dei produttori più all’avanguardia nello studio di nuove tecnologie per il trattamento dell’aria. L’aspirapolvere senza fili Dyson è uno dei maggiori esempi dell’innovazione portata da questo produttore. Una scopa elettrica, completamente scollegata dal filo, estremamente potente e con una autonomia superiore a qualsiasi altro standard del mercato. Un oggetto leggero e compatto in grado di trasformarsi in semplici mosse in un aspirapolvere portatile per la pulizia di piccole superfici.

La tecnologia Dyson si è sviluppata a tal punto da riuscire ad inserire 15 cicloni nella la stessa aspirapolvere. Gli aspirapolvere senza fili Dyson sono in grado di risucchiare, in una solo passata, anche lo sporco più voluminoso come grumi di capelli, briciole o croccantini. La potenza estrema di queste macchine gli permette di pulire al meglio ogni tipo di pavimento e di tappeto. La forza di aspirazione è infatti il primo dei parametri che teniamo in considerazione nella selezione di questi prodotti.

Tra i tanti modelli realizzati dall’azienda, ne abbiamo scelti due per comporre la nostra selezione: l’aspirapolvere senza fili Dyson V8 e la sua evoluzione V10. Come potete vedere dall’immagine, il nuovo modello offre una maggiore efficienza con un passaggio dell’aria più diretto senza l’angolo di 90 gradi a depotenziarne il flusso

Un altro parametro che teniamo in considerazione nella costruzione della nostra selezione di prodotti è il serbatoio e la sua facilità di svuotamento. Quello Dyson è uno dei più capienti del mercato e presenta inoltre un dispositivo per l’easy clean che permette, tramite la pressione di un solo tasto, di svuotare il serbatoio direttamente nell’immondizia senza avere alcun contatto con la polvere e con grande sollievo dei più allergici.

Altro fattore da valutare è quello degli accessori e delle spazzole incluse. La gamma Dyson propone infatti quattro versioni differenti di uno stesso modello di aspirapolvere che differiscono per prezzo e dotazione mentre il motore principale, il beccuccio a lancia e la spazzola multifunzione rimangono gli stessi.

Partiamo con la versione Absolute, che è quella che comprende la massima dotazione possibile con: spazzola a rullo morbido, per le superfici delicate; spazzola a propulsione diretta, per un livello ancora maggiore di aspirazione; mini turbo spazzola, per portare l’aspirazione massima anche su altre superfici oltre al pavimento e mini spazzola delicata, indicata per non danneggiare le piccole superfici come divani in pelle.

Le altre versioni sono una riduzione della dotazione Absolute: nella versione Animal c’è tutto quello che abbiamo appena elencato tranne la spazzola a rullo morbido. Nella versione Fluffy c’è tutto ma manca la spazzola a propulsione diretta. Infine nella versione Motorhead, c’è solo la spazzola a propulsione diretta.

Tutte queste versioni sono pensate per accontentare tutti i tipi di esigenze: la versione Fluffy viene incontro a chi ha superfici delicate, la Animal è perfetta se avete animali in casa, la Motorhead è la versione base del modello scelto mentre la Absolute offre il massimo su tutti i fronti.

Infine c’è ancora un parametro che prendiamo sempre in considerazione nel consigliarvi un aspirapolvere senza fili Dyson ed è l’autonomia. Una buona aspirapolvere senza fili ha una autonomia di circa mezz’ora ma Dyson si è spinta oltre portando le sue macchine ad un ora di durata e mantenendo sempre costante la potenza, un vero e proprio sostituto all’aspirapolvere con filo.

Nella nostra selezione abbiamo preso in considerazione le versioni Absolute dei modelli V8 e V10 perchè l’efficienza di Dyson rispetto ad altri produttori si misura anche a livello di spazzole. A meno che non abbiate esigenze specifiche quindi è sempre meglio tentare di accaparrarsi la versione con la dotazione completa. Vediamo ora nel dettaglio gli aspirapolvere Dyson senza fili V8, consigliata se volete portarvi a casa un ottimo modello Dyson risparmiando qualcosa e un V10, consigliata invece a chi cerca il massimo della gamma.

Dyson V8 Absolute

Dyson V8 Absolute ha ormai fatto il suo corso ma rimane uno dei migliori modelli di aspirapolvere senza fili Dyson. Offre un livello di potenza molto simile a quello di un aspirapolvere con il filo e ha una durata totale di ben 40 minuti, che non fa calare le prestazioni nemmeno vicino alla fine della batteria. L’attesa per la ricarica completa è di circa 3-4 ore mentre il suo consumo energetico è pari a 425 watt. Ha un cuore digitale che sostiene la potenza di 15 cicloni, disposti su due file e che funzionano in parallelo per catturare anche la polvere più fine. L’aspirapolvere senza filo Dyson V8 è infatti perfetta per chi soffre di allergie, certificata dall’Allergy Standards Limited e con i filtri HEPA, ad alta efficienza per reimmettere nell’ambiente aria più pulita di quella che respiriamo.

In poche semplici mosse si trasforma in un aspirabriciole, o aspirapolvere portatile, che ha la stessa potenza e autonomia dell’aspirapolvere “intera”. Il serbatoio ha invece una capienza da 0,5 litri e può essere pulito velocemente grazie alla tecnologia di rilascio Dyson che svuota il contenitore in una sola azione. Per i più esigenti è presente anche una modalità Max che permette di avere fino a 7 minuti di aspirazione turbo che non intacca la durata della batteria.

Dyson V8 è la soluzione ideale se siete alla ricerca di un aspirapolvere maneggevole e leggero (2,63 kg), in grado di riconoscere autonomamente le superfici e regolare di conseguenza il livello di aspirazione. Nonostante sia un modello superato però mantiene ancora un prezzo abbastanza alto. Se volete però il meglio del meglio, scoprite il prossimo pezzo della nostra selezione.

Puoi acquistare Dyson V8 Absolute su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Dyson V8 Absolute è disponibile nella variante Dyson V8 Animal.

Dyson Cyclone V10 Absolute

Ultimo arrivato in casa Dyson questo aspirapolvere senza filo migliora e innova tutte le già ottime funzionalità del V8. La principale novità risiede nella struttura che, come abbiamo visto qualche immagine più su, permette ora all’aria di fluire senza intoppi, eliminando la curva di 90 gradi che era presente nel V8. L’aspirapolvere senza fili Dyson V10 utilizza inoltre nuovi materiali per l’albero del motore che ora è in ceramica trattato a 1600 gradi. Questo gli permette di essere molto più resistente dell’acciaio.

Sul fronte dell’autonomia, questa bellezza raggiunge tranquillamente i 60 minuti senza cali di prestazione. Una durata pazzesca per una aspirapolvere senza filo e che può essere ripristinato dalla pratica dock station da muro sempre in 3-4 ore. Ritroviamo anche il sistema di filtraggio già visto nel V8 ma il serbatoio per la raccolta dello sporco è stato ottimizzato per contenere il 40% di polvere in più. Se pensavate poi che il V8 fosse potente, rimarrete meravigliati dalla potenza del V10 che con un ciclone in meno del suo antenato è ora più potente e separa ancora meglio polvere e sporco.

Sfruttando solo 525 watt e riducendo al minimo i consumi, il nuovo aspirapolvere senza fili Dyson alza l’asticella nel mercato della pulizia senza filo. Un vero gioiello con una batteria realizzata per non deperire prima dei 15 anni. Naturalmente parliamo di una macchina che difficilmente può essere definita economica ma la qualità offerta ripaga fino all’ultimo centesimo.

Puoi acquistare Dyson Cyclone V10 Absolute su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Dyson Cyclone V10 Absolute è disponibile nella variante Dyson Cyclone V10 Animal.

Dyson Cyclone V11 Absolute Pro

Dyson ha da poco rilasciato l’ultima evoluzione del suo rivoluzionario aspirapolvere senza filo, stavolta dotato di display, nuovi accessori e un sistema migliorato per il riconoscimento dei pavimento. Stiamo tenendo d’occhio gli store in attesa di potervi offrire questo prodotto al miglior prezzo possibile.

La nostra analisi

Perché fidarti di noi

Ridble è il primo sito in Italia dedicato alle guide all’acquisto per tre motivi: è, innanzitutto, il sito dedicato alle guide all’acquisto più longevo, avendo compiuto 6 anni il 18 febbraio 2019. Inoltre è il primo sito di guide all’acquisto per numero di guide a disposizione: ne offriamo oltre 2000, sempre accessibili per gli utenti. Ridble è, infine, il primo sito in Italia di guide all’acquisto per numero di ordini online generati: sono stati oltre 100.000 quelli effettuati nel 2018.

Sono infatti migliaia i lettori che si sono già fidati di noi per trovare il miglior prodotto per le loro esigenze, ed il perché è semplice: il nostro compito è quello di monitorare e seguire costantemente i prodotti al fine di testarli, analizzarli e confrontarli fra loro per suggerire solo i più degni di nota. La qualità del nostro lavoro è testimoniata dal fatto che il 98% degli utenti che hanno fatto un acquisto attraverso le nostre guide hanno dichiarato di essere rimasti pienamente soddisfatti del prodotto consigliato. Infatti solo il 2% degli utenti ha richiesto il reso del prodotto acquistato tramite una nostra guida. Nel corso di questi anni abbiamo risolto i più disparati dubbi sugli acquisti non solo in Italia, ma affermandoci anche in mercati più complessi e sensibilmente diversi, come quello spagnolo. Possiamo quindi dire che in questi anni abbiamo creato un vero e proprio “metodo Ridble” per consigliare i prodotti da acquistare.

Uno dei cardini di questo modello è rappresentato dalle competenze e conoscenze che i nostri Specialist devono necessariamente arrivare ad avere anche solo per realizzare una guida all’acquisto. Difatti, per diventare Specialist di Ridble è necessario studiare e testare circa 100 prodotti, al fine di dimostrare di essere realmente degni di aiutarvi nelle scelte più difficili. Inoltre ogni Specialist si dedica interamente ad una specifica categoria merceologica, perché non crediamo nei “tuttologhi”: ognuno ha delle aree di competenza, e non scrive di tutto solo per generare traffico.

Io sono Simone e su Ridble mi occupo di qualcosa con cui tutti dobbiamo fare i conti ogni giorno: la Pulizia Casalinga. Come specialist Pulizia mi informo continuamente sui modi e i prodotti più innovativi e veloci per pulire la casa. Dagli aspirapolvere ai lavapavimenti, non c’è dispositivo di pulizia che non sappia utilizzare e il mio armadio delle scope è un vero e proprio arsenale di strumenti per combattere la polvere.

Un altro importante fattore del nostro modello è che le nostre guide all’acquisto sono sempre aggiornate. Infatti ogni mese aggiorno personalmente tutte le guide di mia competenza. Potete quindi essere certi che ogni volta che consulterete una nostra guida troverete i migliori prodotti da comprare in quello specifico momento.

A conferma del nostro impegno, vi basti pensare che la nostra competenza in materia di guide all’acquisto è riconosciuta dai brand più importanti al mondo. Siamo, ad esempio, tra i pochi siti al mondo ad aver realizzato una guida all’acquisto direttamente su Amazon Italia.

Come selezioniamo i prodotti

Tutti i prodotti selezionati all’interno delle nostra guida all’acquisto agli aspirapolvere senza fili Dyson, sono scelti tramite il metodo Ridble. Si tratta di un modus operandi che abbiamo sviluppato e perfezionato nel corso del tempo e che ogni giorno ogni specialist applica a seconda del proprio settore di competenza, seguendo 4 rigorose fasi:

L’ufficializzazione è il primo passo importante per far si che un aspirapolvere senza fili Dyson entri nei nostri radar di scelta. Non diamo peso a rumors e chiacchiere ma seguiamo direttamente il brand, sviluppiamo contatti Dyson durante fiere ed eventi di settore, rimanendo costantemente aggiornati. Ogni giorno ogni specialist si aggiorna sullo sviluppo e sulle nuove tecnologie utilizzate nel proprio settore di competenza finché il prodotto non arriva finalmente alla fase di lancio sul mercato.

In questa fase l’aspirapolvere senza fili Dyson deve soddisfare un secondo requisito, l’eleggibilità. Questo vuol dire che per essere inserito nelle nostre guide deve essere realmente acquistabile in Italia, sia negli store online che nei negozi fisici.

Una volta esserci assicurati di questo passiamo alla terza fase, quella della prova. A questo punto ogni specialist approfondisce la conoscenza sui prodotti selezionati, in questo caso lo specialist di pulizia si aggiorna a proposito degli aspirapolvere senza fili Dyson, ne scopre debolezze e punti di forza facendosi una precisa idea sulle esigenze di pulizia che il prodotto è in grado o meno di soddisfare.

Infine, se riteniamo il prodotto valido, si passa all’ultima fase, quella della selezione, in cui l’aspirapolvere scelto viene inserito nelle nostre guide all’acquisto. Il lavoro degli specialist però non finisce qui e una volta al mese aggiorniamo ognuna delle nostre guide rimettendo in discussione le scelte fatte e valutando nuovi prodotti in base ai cambiamenti del mercato, per garantire sempre i migliori dispositivi per ogni area di competenza.

Se vuoi saperne di più del metodo Ridble visita la nostra pagina come lavoriamo.

Test tecnici

La fase di test degli aspirapolvere senza fili Dyson inizia con la forza di aspirazione, spingendo i cicloni del motore digitale Dyson a combattere contro vari tipi di sporco. Oltre alla polvere, aggiungo al suolo cracker sbriciolati, croccantini e cereali, osservando in quante passate la macchina riesce ad aspirare anche i residui più grandi e da quanta distanza riesce già a farlo.

Gli accessori e le spazzole sono poi un altro elemento fondamentale nei miei test agli aspirapolvere senza fili Dyson. Provo sempre la versione full optional di queste macchine per testare al meglio le potenzialità delle spazzole motorizzate e di tutto quello che è offerto nella confezione. Smonto e rimonto le canule per testarne gli agganci e le provo utilizzandole negli spazi stretti della casa come gli angoli del soffitto. Testo i beccucci con le setole per aspirare lo sporco sulla tastiera del PC. Provo la mini spazzoloa motorizzata sul divano e verifico con quanta facilità è in grado di rimuovere i peli del gatto. Smonto la macchina principale e la trasformo in aspirabriciole testando con quanta difficoltà avviene il passaggio e l’agganciamento dei pezzi. Per quanto riguarda le spazzole invece le metto alla prova con varie tipologie di sporco e le provo su superfici diverse. Testo l’efficacia dell’aspirazione sui tappeti e provo la spazzola a rullo morbido sul marmo per verificare l’effettiva capacità di lucidare le superfici.

Osservo il serbatoio, lo smonto e e ne tengo sotto controllo la capacità di immagazzinare la polvere. Valuto soprattutto quanta manutenzione richiede. Testo l’easy clean di Dyson provando il tasto per lo svuotamento veloce e zero contatti con la polvere.

Durante tutto il test tengo cronometrata l’autonomia della batteria, provando la macchina sia alla velocità minima che a quella massima e cronometrando anche i tempi della ricarica.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Simone Alvaro Segatori tramite i commenti.