Archos riparte: 5 nuovi tablet e 7 smartphone a IFA 2013

scritto da Riccardo Palombo ultima modifica il 01 May, 2015

Archos presenterà a IFA 2013 di settembre almeno cinque nuovi tablet, alcuni di fascia alta e alcuni 3G. Allo stesso evento avremo anche una nuova linea di 7 smartphone che verranno poi commercializzati in autunno attraverso nuovi partners. Non mancheranno, sempre a Berlino, dispositivi dedicati a determinati settori, dei successori di Archos GamePad, Archos TV Connect e Archos SoundPad. E’ il sunto di quanto si legge nel paragrafo III del PDF con i risultati finanziari 2013 di Archos. Il documento è stato messo online nel pomeriggio ed è liberamente scaricabile nel sito dell’azienda.

Aspettiamoci quindi dei successori dei tablet Titanium e Platinum, così come della serie XS rimasta un po’ indietro dopo l’uscita di Nexus 7 (sì, il primo Nexus 7, se non ricordate fu una vera rovina per i tablet economici di allora). E’ difficile immaginare cosa potrà tirare fuori Archos: continuerà ad importare modelli dai produttori asiatici come fatto di recente, oppure tornerà a proporre esclusivamente dispositivi esclusivi? Io credo più la prima opzione.

Visto il trend attuale, possiamo dare per scontato l’uso di schermo ad alta risoluzione anche nei modelli più piccoli, la scelta di processori quad core economici nelle versioni low-cost e, magari, anche un Octa Core “alternativo” nei top-di-gamma. In passato l’azienda si è anche contraddistinta per scelte progettuali non comuni (come la CoverBoard della serie XS) quindi non sono da escludere sorprese.

Più semplice immaginare un upgrade tecnico per la gamma smartphone (proprio in questi giorni nei negozi fisici francesi – come fnac) e per modelli come GamePad, FamilyPad e SoundPad. Mi piacerebbe trovare una nuova versione di Archos TV Connect, magari migliorata in quei punti che non hanno permesso alla versione attuale di avere successo, ma credo che le speranze siano davvero misere. Vedremo cosa ne uscirà. Manca un mese esatto a IFA 2013.

Nello stesso documento si leggono notizie incoraggianti per il futuro dell’azienda. Nella prima parte del 2013 c’è stato un incremento del profitto lordo pari al 55%, costi fissi inferiori del 23% e una perdita di 1.96 milioni di euro contro i -24.9 milioni del 2012. E’ un’ottima notizia per una delle prime azienda ad aver creduto nel settore Android.

archos-2013-financial-result

Top