Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Alcatel Idol 5

Alcatel Idol 5

di Luca Pierattiniaggiornato il 14 maggio 2018
attesabassa
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Alcatel Idol 5 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 23 Febbraio 2019.
Alcatel Idol 5, tutte le novità nella nostra anteprima ad IFA 2017

In occasione di IFA 2017 Alcatel ha rimosso i veli dalla propria lineup di prodotti facenti parte della fascia media del mercato, già disponibili all’acquisto da oggi: tra questi ci sono gli interessanti Alcatel Idol 5 e Alcatel Idol 5s, entrambi dotati di un look estremamente solido ed elegante, ma con notevoli differenze dal punto di vista delle funzionalità. Andiamo dunque a scoprire nel dettaglio Alcatel Idol 5, a cui è dedicata questa pagina.

Alcatel Idol 5 news e caratteristiche ufficiali

L’Alcatel Idol 5 si presenta con un design molto ispirato, ed elegante: il pannello in dotazione è un LCD IPS da 5,2 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), che mantiene in tutto e per tutto il classico design della serie Idol, presentando degli angoli smussati ed in generale un look molto tondeggiante. Questa sensazione è ulteriormente favorita dalla presenza di un vetro 2.5D, che rende il design più armonioso, favorendo di conseguenza anche il grip del dispositivo. La scocca è anch’essa molto elegante ed è costruita interamente in alluminio, con una trama zigrinata che rende il tutto più piacevole alla vista e al tatto. Qui figura un sensore d’impronte digitali, posto direttamente sopra il logo “Idol” incavato nella scocca. Sulla cornice destra del device è poi presente un pulsante tondeggiante aggiuntivo, che può essere riprogrammato secondo i propri gusti ed è dotato di un LED RGB per le notifiche.

Spostandoci proprio sotto quest’ultima troviamo una scheda tecnica abbastanza buona, dove figura un nucleo centrale targato MediaTek MT6753, octa-core da 1,3 GHz, affiancata da 3 GB di RAM e da uno storage di 16 GB, espandibili ulteriormente via micro SD fino a 128 GB aggiuntivi. Il terminale è poi dotato di slot per la doppia SIM. Particolare cura è stata messa da Alcatel per quanto riguarda il comparto fotografico: qui spicca infatti la presenza di una fotocamera posteriore da 13 MP, con apertura focale f/2.0, dotata di un serie di funzionalità interessanti come l’autofocus rapidissimo in 0,3 secondi, che funziona in maniera ibrida, alternando le due tecnologie PDAF e CAF. La fotocamera anteriore vede inoltre la presenza di un sensore da 5 MP con angolo di 84° per inquadrare al meglio tutti i soggetti nella foto. Ad alimentare il tutto troviamo poi una batteria da 2760 mAh, mentre lato software troviamo il sistema operativo Android Nougat. Tutto ciò che abbiamo elencato qui sopra è contenuto in una scocca spessa solo 7,5 mm. 

Alcatel Idol 5 news su prezzo e data uscita in Italia

Il nuovo Alcatel Idol è disponibile nelle varianti Metal Silver e Metal Black ad un prezzo di lancio consigliato di 239,99€. 

2 settembre 2017
Alcatel Idol 5, tutte le impressioni nell'anteprima da IFA 2017

Alcatel Idol 5 anteprima IFA 2017: le nostre opinioni

Alcatel Idol 5, si configura come un buon medio-gamma. Il prezzo (239€) è da ricondurre principalmente all’ottima qualità costruttiva del device – piuttosto che al suo comparto tecnico, e risulta essere comunque buono se paragonato all’offerta complessiva che questo smartphone offre. Le prestazioni, in ottica di lungo termine, non saranno di certo il massimo della categoria, a causa del SoC utilizzato (MediaTek MT6753), tuttavia questo, ora come ora, risulta essere molto ben ottimizzato con il software, non incappando in rallentamenti ma anzi rivelandosi essere sempre fluido e reattivo. La fotocamera è forse il lato più interessante del device: la messa a fuoco ibrida è davvero rapidissima e fedele a quanto dichiarato dalla compagnia (0,3 secondi), e permette di ottenere scatti rapidi e di buona qualità.

3 settembre 2018