Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Action cam Sony: la selezione delle migliori

Action cam Sony: la selezione delle migliori

di Carlo Carlino
Specialist Action Cam
aggiornato il 7 giugno 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Action cam Sony è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Giugno 2019.

Quando si parla di macchine fotografiche Sony è una delle aziende che più viene presa in considerazione dagli utenti. Nel campo delle mirrorless e delle fotocamere compatte l’azienda giapponese è sempre riuscita a distinguersi dalla concorrenza, con prodotti dalle prestazioni elevatissime. Dovendosi adattare al mercato della fotografia, Sony ha iniziato a produrre anche action cam, una tipologia di videocamere sempre più apprezzata dagli utenti. Si tratta di camere pensate principalmente per gli sportivi, ma che spesso vengono utilizzate anche da chi è solito viaggiare e cerca qualcosa di compatto e prestante. In questa guida all’acquisto scopriremo quali sono, secondo noi, le migliori action cam Sony in commercio.

Action cam Sony: quale scegliere

Le action cam sono delle videocamere sportive che permettono di registrare video e scattare foto durante una discesa in snowboard, un giro in bici, una gara in moto o semplicemente una passeggiata nella natura. Le caratteristiche principali di questi dispositivi sono: lente grandangolare, design compatto, buona qualità e, soprattutto, possibilità di essere agganciate ad accessori, persone e veicoli. Grazie a queste caratteristiche, nel tempo, le action cam hanno riscosso molto successo anche tra gli utenti che non sempre praticano sport. Sono infatti perfette per quando si vogliono immortalare particolari momenti di un viaggio, si vuole registrare un vlog o semplicemente si ha voglia di scattare foto al mare o in piscina da condividere con gli amici.

Le action cam Sony si distinguono da tutte le altre videocamere sportive per via del loro aspetto e delle loro prestazioni. La forma è diversa dagli altri dispositivi attualmente in commercio: la scossa si sviluppa in lungo e l’obiettivo è montato su una delle estremità. Questo particolare design assicura un’ottima presa della videocamera e la rende anche aerodinamica (una caratteristica che spesso viene sottovalutata quando si parla di camere che vengono montate su caschi o vicoli). Al tempo stesso non è stato possibile dotare le action cam Sony di schermo live view, ma solo di un piccolo display che permette di controllare le informazioni più importanti. Sui modelli economici per visualizzare la scena che si sta inquadrando bisogna utilizzare uno smartphone o un tablet collegato tramite WiFi alla videocamera, mentre sui modelli più costosi è presente un telecomando esterno Live View Remote. Quest’ultimo si collega tramite WiFi alla videocamera e permette di osservare in tempo reale la scena inquadrata, cambiare le impostazioni e avviare o stoppare la ripresa. Si tratta di una trovata geniale per alcuni aspetti. Il telecomando può essere indossato come un bracciale e permette di comandare la videocamera senza il bisogno di staccarla dagli accessori su cui è montata. Di contro però bisogna portare un accessorio in più e ci si deve preoccupare di ricaricare la batteria anche di quest’ultimo.

Le action cam Sony assicurano ottime prestazioni in qualunque situazione, sono compatibili con tantissimi accessori e dispongono di un ecosistema software molto valido. Sony mette a disposizione degli utenti alcuni software per PC, smartphone e tablet che permettono di editare i video in qualunque situazione, anche in mobilità. Inoltre tutte le fotocamere sono Splashproof, quindi resistenti a ghiaccio e spruzzi, e vengono vendute con delle custodie subacquee che permettono di effettuare riprese anche quando si praticano immersioni. I modelli di action cam Sony in commercio non sono molti, ma coprono praticamente tutte le fasce di prezzo. In questa guida elencheremo i migliori modelli economicimedio gamma e professionali.

Sony HDR-AS50

La prima action cam Sony della nostra guida è la HDR-AS50, la videocamera sportiva più economica della casa. Monta un sensore CMOS Exmor R con 11,1 megapixel e un processore BIONZ X. I file che restituisce la AS50 hanno un ottima qualità e dettagli molto fedeli alla realtà. La lente è una ZEISS Tessar grandangolare che permette di effettuare riprese molto ampie. Inoltre è presente uno zoom digitale con cui è possibile cambiare l’inquadratura su tre livelli, anche se si sta registrando un video.

La AS50 è in grado di registrare video in Full HD 1080p a 60fps e in 720p a 120fps stabilizzati grazie alla tecnologia SteadyShot. Come descritto in precedenza, trattandosi di un modello economico non viene venduta insieme al telecomando esterno, che però può essere acquistato separatamente, ma in confezione è presente la custodia subacquea che permette di immergere la piccola videocamera fino a 60 metri di profondità. Infine non manca la connessione WiFi e la funzione Time Lapse 4K. La Sony HDR-AS50 è l’action cam Sony pensata per chi non ha un budget molto elevato ma vuole provare una videocamera sportiva.

Puoi acquistare Sony HDR-AS50 su Amazon o se preferisci su eBay

Sony FDR-X1000VR

Passando alle action cam Sony professionali troviamo la FDR-X100VR. Si tratta della prima videocamera sportiva di questa guida che supporta le riprese video in 4K Ultra HD, merito del sensore CMOS Exmor R. L’obiettivo è uno ZEISS Tessar che permette di effettuare riprese con un angolo di visione di 170°, il quale può essere ridotto a 120°. Le immagini della X1000VR sono sempre nitide e definite, merito soprattutto della stabilizzazione SteadyShot di Sony che elimina le vibrazioni.

È in grado di registrare sia il percorso che la velocità grazie al GPS integrato, ed è possibile visualizzare questi dati automaticamente in sovrapposizione al video registrato. In confezione è presente il telecomando remoto Live View che, all’occorrenza, può essere indossato al polso come se fosse un bracciale. In confezione è anche presente il case a tenuta stagna per immergere la videocamera fino ad una profondità di 10 metri. La Sony FDR-X1000VR è l’action cam che fa per voi se state cercando un dispositivo in grado di registrare video in 4K.

Sony FDR-X1000VR: la nostra prova

©Digital Trends

Il sito Digital Trends ha provando a fondo la Sony FDR-X1000VR, riuscendo a scoprire i punti di forza e i punti critici. La qualità delle immagini è molto buona, merito del sensore Exmor R e del processore BIONZ X , con colori molto belli e dettagli buoni. Quando si scattano foto o video sotto la luce del sole le immagini sono però rumorose e poco nitide, con colori a volte sbiaditi. Per un utilizzo da fotocamera sportiva però nessun problema, specie per quanto riguarda i video che possono arrivare alla risoluzione di 4K a 30fps. Come su tutti i modelli Sony, è presente la stabilizzazione SteadyShot, che però non svolge un lavoro molto soddisfacente quando si hanno degli scossoni e non può essere utilizzata quando si registrano video in 4K. La qualità generale di foto e video è data anche dall’ottima lente con campo visivo di 170° firmata Zeiss che crea una buona immersività.

Come su altri modelli della casa giapponese, il display è esterno e può essere indossato come un bracciale. Una soluzione utile quando non si può utilizzare lo smartphone anche se la connessione non è immediata e stabile. Le connessioni presenti sono WiFiNFCGPS. Funzionano bene, ma c’è qualche incertezza per quanto riguarda la connessione che non è sempre veloce.

Con la batteria che utilizza questo modello è possibile registrare fino a 2 ore di video in Full HD senza connessioni e stabilizzazione, un buon risultato che basta alla maggior parte degli utenti. Molto bene i time lapse che offrono varie impostazioni e lo slow motion in 1080p che arriva a ben 120fps. La fotocamera è resistente agli spruzzi e per immergerla bisogna utilizzare il case subacqueo presente comunque in confezione, il quale assicura una chiusure ermetica ma rende il corpo più ingombrante.

Puoi acquistare Sony FDR-X1000VR su Amazon.

Sony FDR-X1000VR
Prezzo consigliato: € 450Prezzo: € 279.95

Sony FDR-X3000R

L’ultima action cam Sony di questa guida è la FDR-X3000R, la videocamera sportiva più performante dell’azienda giapponese. Registra video in 4K Ultra HD a 30fps grazie al sensore CMOS da 8,2 megapixel capace di offrire ottime prestazioni anche in condizioni di bassa illuminazione. Come sulle sorelle minori anche su questa X3000 è presente la stabilizzazione ottica SteadyShot e una lente ZEISS capace di coprire tre lunghezze focali: 17mm, 23mm e 32mm. Non manca il GPS, il Bluetooth, l’NFC e il WiFi.

Grazie a quest’ultimo è possibile collegare il telecomando remoto Live View (compreso nella confezione) che permette di visionare in tempo reale la scena che si sta inquadrando, cambiare le impostazioni e avviare o stoppare la registrazione. Infine, anche in questo caso, è presente una custodia subacquea nella confezione della camera che permette di immergerla fino a 60 metri di profondità. La Sony FDR-X3000R è sicuramente l’action cam Sony più performante attualmente in commercio, è la scelta giusta se state cercando una videocamera sportiva professionale.

Puoi acquistare Sony FDR-X3000R su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.